1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. crzani80

    crzani80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera a tutti, tra poco dovrò fare un lavoro sui muri interni di casa per cercare di fermare l'umido di risalita, si tratta di iniezioni fatte con un trapano e poi il rifacimento dell'intonaco; vi risulta che non devo chiedere il permesso?? (Cil, cila ecc ecc) ho dei
    Vicini scocciatori che chiamerebbero
    Di certo la polizia municipale.
    Con questo tipo di lavoro cosa rischio??la polizia può entrare in casa mia e
    Girare appunto per tutta casa??
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nessuna forza dell'ordine può entrare a casa tua senza un mandato...salvo non vi siano questioni di "pericolo".
    Quindi la semplice "lamentela" del tuo vicino per il rumore non basta.

    Quanto ai permessi per i lavori che descrivi non sono necessari...o al più basta una semplice CIL.
     
  3. crzani80

    crzani80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Senior

    Noi abbiamo fatto proprio il lavoro di impermeabilizzazione di cui si sta parlando e non abbiamo fatto nessuna comunicazione. Ci siamo fidati del titolare della ditta esecutrice che ne fa tutti i giorni ed è persona molto esperta.
     
  5. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao,io ho lo stesso problema di risalita umidità sui muri della casa,mi dici come ti sei comportata e se il lavoro fatto è effettivamente risolutorio?
    Ti ringrazio.
     
  6. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per sicurezza chiederei informazioni direttamente all'Ufficio Tecnico comunale.
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gli stessi "fenomeni" non sempre hanno "cause identiche".
     
  8. key

    key Oggi è il mio Compleanno!

    Professionista
    L'umidità da risalita se è in un edificio con mura portanti e dai muri portanti è un lavoro condominiale.
    Se eseguito(come ovvio)al piano terra.
    Quindi oggetto di detrazioni fiscali.
     
  9. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Senior

    Guarda noi lo abbiamo fatto già parecchi anni fa. Era garantito 15 anni e ha funzionato egregiamente per 23 anni. A quel punto si è verificata qualche piccola infiltrazione, ma tutti siamo dell'idea che la causa sia legata ad alcune scosse di terremoto piuttosto forti, che hanno causato qualche problemino a tutte le case della zona. Nulla di distruttivo ma se ne è risentito. A quel punto è tornata la stessa ditta che ha fatto una ripresa del lavoro dove necessario. Quindi noi non possiamo che parlarne bene.
    Vero. Quella di cui parlo è comunque una ditta che fa solo quello di lavoro, quindi valuta bene la situazione e sa cosa consigliare caso per caso.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    comunque se un vicino di casa denuncia lavori molesti o abusivi in un appartamento vicino, la Polizia Municipale si presenta presso l'appartamento se già vede le tracce a partire dal pianerottolo bussa e chiede di vedere la documentazione che si deve presentare per l'esecuzione di lavori edili. Se c'è qualcuno tra gli operai che sostiene che per tali lavori non c'è bisogno di comunicazioni al comune, potrebbe chiedere di entrare, per verificare la tipologia di lavori che si stanno eseguendo. Al diniego di accesso la Municipale farà un verbale dell'accaduto, si informerà su chi è il proprietario dell'appartamento ed a quest'ultimo gli notificherà l'obbligo di presentare la documentazione richiesta pena le sanzioni previste per legge.
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    conviene fare una CIL, è una semplice comunicazione e mette al sicuro da eventuali accertamenti, se non comunichie nulla e viene rilevata un'attività, sei passibile di sanzioni
     
  12. crzani80

    crzani80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti, ma con una Cil , la polizia municipale può venire (se chiamata) e cominciare a girare per casa o accerta solamente il lavoro che sto facendo???in più posso beneficiare dell'IVA al 10%??? Non abito in condominio, ma in villetta confinante con vicini (duplex)
     
  13. key

    key Oggi è il mio Compleanno!

    Professionista
    Se l'umidita'da risalita e'sul muro di confine tra le due proprieta'e'un lavoro condominiale e beneficia delle detrazioni al 50%.
    L'umidita'da risalita e'manutenzione straordinaria e beneficia dell IVA al 10%.
     
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ripeto.
    Sia con sia senza CIL ,o qualsivoglia altra sigla, la polizia municipale (ma nemmeno altra forza dell'ordine) potrà mai entrare in una tua proprietà salvo tu glielo consenta.

    Gli serve un mandato.
     
  15. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non capisco il senso della domanda. Dove vuoi andare a parare?
    In ogni caso per avere notizie il Comune può farti fare una dichiarazione scritta senza far venire i vigili urbani: prosecuzione di un accesso agli atti, il tuo vicino chiede al Comune e il Comune chiede a te. Attenzione alle dichiarazioni mendaci.
     
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    che hai qualcosa da nascondere? mi sembra logico che se tu fai entrare la municipale nel cantiere (perché in questo caso l'appartamento è un cantiere) questa controlli che tutti i lavori in atto sia stati elencati nella CIL oppure in assenza di questa che i lavori in atto effettivamente non richiedevano la CIL. Per fare questa verifica uno sguardo dentro i locali dell'appartamento lo devono dare. Questo non significa che si accorgano di qualche abuso già fatto e che tu non vuoi far emergere.

    La municipale, come gli ispettori del lavoro e gli ispettori dello SPRESAL quando fanno i sopralluoghi nei cantieri sono pubblici ufficiali nello svolgimento delle loro funzioni. Tu puoi anche non farli entrare però quanto ci scommetti che nel giro di poco più di una settimana ti mettono i sigilli per la chiusura del cantiere? Quanto scommetti che convocandoti per la presentazione di tutta la documentazione che necessariamente deve essere tenuta in cantiere, e che loro non hanno potuto vedere nel giorno del sopralluogo, trovano che c'é qualcosa che non va per cui incominciano a fioccare multe? Quanto scommetti che una volta ottenuto l'accesso nel cantiere trovano qualcosa che non va anche nel cantiere per cui altre multe da pagare? Forse è meglio farli entrare, farsi vedere disponibili a sistemare subito quello che non era stato trovato conforme con le disposizioni di legge, e se ci sono state delle mancanze queste sono state causate dalla inesperienza non dalla furbizia o dalla arroganza.
     
  17. crzani80

    crzani80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ho tutto chiaro, grazie mille
     
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tu indichi cantiere...ma questa è anche una abitazione di residenza.
    Se sono in regola con tutto... scommetto quel che vuoi.

    Il fatto che siano "ufficiali" è irrilevante ai fini giuridici.
    Nemmeno la GdF può entrare in una tua proprietà (residenza) senza un mandato...figuriamoci la polizia municipale.
    Quanto agli "ispettori degli Enti" il loro "autodecisionismo" si limita ai luoghi di lavoro dell'azienda e pure ai cantieri...purchè non siano abitazioni di residenza.

    Le "eccezzioni" le ho spiegate.
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ma anche un cantiere inteso nel senso classico della parola è una proprietà privata.
    Quello che ho detto è quello che accade. Tu neghi l'accesso ad un pubblico ufficiale autorizzato dalla legge a fare dei controlli sul tuo cantiere. La persona non entra e mette in atto tutte le procedure che la legge gli consente per venire a verificare. Tu dici che è tutto a posto lascialo dire a chi deve dire che lo è: a partire dalla insufficienza del PSC o del POS, dalla inesattezza del cronoprogramma dei lavori; dalla mancanza o dalla non corrispondenza della scheda di prodotto con quello effettivamente trovato sul cantiere, dal non aggiornamento del registro degli operai presenti effettivamente sul cantiere nel giorno del sopralluogo, dalla mancanza dei tesserini di riconoscimento degli operai presenti; non parliamo poi del non uso dei DPI da parte degli operai oppure della presenza di personale in nero o di "free lance" non registrati.... ti basta o vuoi che continui?
     
  20. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Senior

    Della serie: "Se vogliono trovare qualcosa, lo trovano"
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina