• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lorenab

Membro Junior
Proprietario Casa
Buonasera a tutti,
visto la vostra sempre gentile disponibilità, volevo porvi dei quesiti:
1) sapete all'incirca a quanto ammontano i costi della trascrizione tacita di eredità?
2) essendo in procinto di vendere un appartamento, questa deve essere per forza fatta dal notaio scelto dal venditore?
3) questo appartamento l'ho ereditato da mia zia che era proprietaria per il 50% con il marito. Alla morte del marito lei ha ereditato la parte del marito divisa con i fratelli dello stesso e quindi io ho ricevuto in eredità l'83%.
Ora la mia domanda è questa: per quanto riguarda la trascrizione tacita d'eredità per la parte di mio zio, compete anche a me il pagamento (avendo ereditato solo da mia zia) o compete solo ai fratelli di mio zio?
Oppure ne faccio parte anch'io per la percentuale che ha ereditato mia zia alla morte del marito?
Spero di essere stata chiara perchè anche per me sono cose nuove e forse non mi sono spiegata bene....
Vi ringrazio molte per le vostre risposte
Buona serata
 

Excalibur

Membro Attivo
Proprietario Casa
Dipende dal notaio: io ho pagato 250 euro per la trascrizione e il costo era indipendente dal fatto che avessi ereditato una quota da mia mamma. Mia sorella ha pagato la stessa cifra per la sua "quota" e lo stesso mio cugino che ereditava una parte dello stesso bene da suo padre. Se hai altri immobili nella stessa conservatoria chiedi che la nota venga scritti su tutti. Scusa se i consigli non sono precisi.
 

griz

Membro Storico
Professionista
la trascrizione dell'accettazione dell'eredità di solito viene fatta per praticità dal notaio che si occupa della vendita che già deve presentare le altre trascrizioni successive, potrebbe essere presentata da altri ma credo che possa costare di più, di solito il notaio chiede alcune centinaia di euro (a me ne hanno chieste 500 ma mi hanno parlato anche di 600), tieni conto che una parte notevole sono imposte da versare e il notaio guadagna ben poco. Nel vostro caso potrebbe essere che dovrete fare 2 accettazioni, una per lo zio e una per la zia, sarebbe corretto pagarla tutti secondo quote di proprietà
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Voltaire
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto