1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. robertomarte

    robertomarte Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve , oggi ho saputo dal mio CAF che le spese di installazione valvole termostatiche etc. sono deducibili al 50% ( ristrutturazione ) invece che al 65 % ( efficentamento energetico) Se è cosi complimenti alla coerenza , ci obbligano a mettere le valvole x risparmiare e poi non viene considerata azione di risparmio.....A qualcuno risulta che sia diverso ?
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Gli interventi che ricadono nel 65% sono di ben più spessore che la sostituzione delle valvole termostatiche....
     
  3. robertomarte

    robertomarte Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Intanto confermami che quello è il gruppo del Sella visto dal Sassolungo....poi se la spesa pro capite si aggira sui 1500/ 2000 € non mi pare di poco spessore... ti ricordo che non si tratta di " valvole" ci sono i ripartitori, sonde, pompe, filtri defangatori, addolcitore e sostituzione scambiatore ( abbiamo il teleriscaldamento ). Se non è un sig. intervento dimmi quale lo è e comunque si mira ad un risparmio energetico se no cosa lo facciamo a fare ??
     
  4. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Un appassionato di montagna!! Che occhio!!!! Sì il gruppo è quello del Sella, la cima è il Piz Boè, fotografata l'anno scorso dal Pisciadù!!!!
    Gli interventi che danno diritto alla detrazione 65% sono elencati nell'allegato....
    se dai un'occhiata vedrai che non c'è traccia di valvole termostatiche e per questo motivo possono rientrare solo nell'agevolazione del 50%..
     

    Files Allegati:

  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il "risparmio" è tuto d adimostrare.
    Lo si fa per adeguarsi a norme europee...come al solito applicate "all'italiana".
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  6. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Penso che se l'intervento è stato seguito da un professionista tecnico (es ingegnere, architetto, geometra, perito termotecnico, iscritto al relativo albo) , che se è uno di quelli per i quali è prevista la denuncia all'ENEA (riconversione o riqualificazione, non ricordo), e se, nel qual caso, è ha fatto la denuncia all'ENEA, allora la detrazione è del 65%; se non c'è denuncia all'ENEA, allora è 'solo' al 50%.
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi viene in mente il periodo in cui avevo installato, sui rubinetti di lavello e lavandini e doccia, quegli aggeggi che "ti facevano risparmiare l'acqua" facendo scorrere meno acqua e più aria....dopo un mese di uso li ho eliminati tutti!!!
    E' ovvio che se devo fare la pasta e mi servono tre litri di acqua, che ci sia aria o non aria i 3 litri mi servivano comunque e ci impiegavo di più a riempire la pentola...
    Idem la doccia: se per risciacquare i capelli lunghi ci vuole un tot quantitativo di acqua (l'aria non toglie lo shampo) per avere lo stesso "servizio" con gli aggeggi installati, la doccia doveva durare di più e in inverno dovevo far funzionare più a lungo lo "scaldabagno Delonghi".... quindi alla fine l'acqua consumata era la stessa ma avevo consumato più energia elettrica per tenere caldo il bagno....
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Comunque NO come già spiegato da @essezeta67.

    Poi solo un "matto" certificherebbe che le termostatiche porteranno sicuramente risparmio
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Penso che se l'intervento non è ricompreso in quelli elencati nell'allegato che ho postato al nr 4 (e non lo è), puoi interpellare qualsiasi tecnico ma l'agevolazione non spetta....
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quello che ho sempre contestato a tanti "presunti" ingegneri o termotecnici"....Leggi fondamentali della fisica:
    -nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma.
    -ad ogni passaggio/trasformazione corrisponde una "perdita"
    -se non cambi il coefficente di dispersione non puoi pensare di risparmiare sul riscaldamento "diminuendo " l'apporto di energia ma mantenendo la stessa temperatura.
     
    A essezeta67 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina