• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

nonnabelarda

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ho letto qualcosa su questa opportunità che andrà in vigore dal 7 maggio pv. Qualcuno ha le idee chiare ?
Mi è parso di capire che si potranno inserire i dati degli scontrini mancanti nelle spese da portare in detrazione e il programma aggiornerà in automatico gli importi. Mi confermate ?
 

Luigi Barbero

Membro Senior
Proprietario Casa
Si. Conviene stampare ora la "precompilata" presente sul sito Agenzia delle Entrate. Poi, con calma controlli tutti gli elementi, ti fai degli appunti, se necessario e dai primi di Maggio, puoi tornare alla "precompilata" operare le correzioni degli errori che hai trovato ed inviarla.
 

nonnabelarda

Membro Attivo
Proprietario Casa
Si. Conviene stampare ora la "precompilata" presente sul sito Agenzia delle Entrate. Poi, con calma controlli tutti gli elementi, ti fai degli appunti, se necessario e dai primi di Maggio, puoi tornare alla "precompilata" operare le correzioni degli errori che hai trovato ed inviarla.
Non mi sono spiegata bene. Scusa Io mi riverivo a questi link

730, come funziona l’invio assistito e quali saranno i controlli
730 precompilato 2018: novità compilazione assistita - FIRSTonline
 

Luigi Barbero

Membro Senior
Proprietario Casa
E' la stessa cosa. Confermo quanto detto sopra. Contrariamente al "solito" la precompilata è abbastanza intuitiva e non c'è gran bisogno di ricorrere ai vari link che appaiono in rete. Per quanto riguarda gli eventuali controlli, basta che assieme alla copia che avrai stampato prima di dare "invio" tieni tutti i documenti. Ma in genere, se si tratta di poche decine di euro i controlli sono molto blandi o addirittura assenti....
 

SigmundF

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti,

riprendo post di "nonna belarda" perché mi sembra il più vicino alle mie esigenze.
Nel 2017 ho avuto una situazione reddituale e patrimoniale stabile: unico datore di lavoro, acquisto prima casa e poche detrazioni, se non quelle relative a spese sanitarie ed interessi passivi mutuo. Questo mi ha convinto ad utilizzare il 730 precompilato, con queste info già inserite. Unico dubbio, il QUADRO F RIGO F1, la cui compilazione è così suggerita: "indicare l'importo dei versamenti di acconto relativi all'anno 2017, senza considerare le maggiorazioni dovute per la rateazione o il ritardato pagamento". La cifra indicata nella precompilata é inferiore rispetto al totale pagato con F24 nel 2017 che però é composto oltre che dall'acconto anche dal saldo 2017 e da varie addizionali.
È corretto quindi inserire solo l'importo dell'acconto e non del totale F24 versato?
Grazie a tutti
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
È corretto quindi inserire solo l'importo dell'acconto
Certo, devi inserire (meglio dire confermare) l'importo indicato da Agenzia delle Entrate. Le altre voci, tipo saldo anno precedente, interessi eventuali, sanzioni, etc che non hanno niente a che vedere con il quadro F1., le lasci perdere.
 

SigmundF

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Perfetto, grazie ad entrambi.
Considerato quanto anticipato circa il mio profilo reddituale e patrimoniale e che non ho detrazioni o deduzioni da aggiungere a quelle indicare dal modello 730 precompilato, quali QUADRI ritenete debba comunque modificare o tener d'occhio?
Ovviamente ho indicato, in questo caso, nuovo sostituto d'imposta (perché questo mese ho appena cambiato lavoro) e nuova residenza per acquisto prima casa a Nov 2017.
Grazie in anticipo
 

SigmundF

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Dovete avere ancora un po' di pazienza purtroppo..
Oltre all'indicazione del 2/5/8 x mille, non andrebbe anche completato il QUADRO E sezione 2 rigo 21 "contributi previdenziali" per ottenere le deduzioni e la sezione 3b "dati catastali immobile" per le detrazioni? Infatti, lasciando i campi vuoti come sono (non dovrebbero essere anche questi dati pubblici da autocompilazione?) la dichiarazione si chiude con un credito pari solo all'importo degli acconti.
Grazie ancora per l'aiuto.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
contributi previdenziali"
Oltre ai Contributi che ti ha trattenuto il datore di lavoro, hai versato dei contributi per, per esempio, per una pensione integrativa ?
Hai qualche spesa che non figura tra quelle già inserite dall'Agenzia delle entrate ?
Hai pagato delle commissioni a qualche intermediario per l'acquisto della casa ?
I tipi di oneri possono essere centinaia, ma solo tu puoi sapere quali hai sostenuto.
Gli Immobili si trovano nel quadro B ed in parte sono stati compilati ma potrebbe esserci la necessità di adeguare i dati alla reale situazione: per esempio, puoi aver fatto il rogito al 10 gennaio 2017 ma hai trasferito la residenza solo dopo 2 mesi. In tal caso ci può essere la necessità di aggiungere delle righe e sdoppiare delle righe per poter rappresentare le diverse situazioni nei confronti dell'immobile: tanti giorni a disposizione, e tanti altri giorni (fino alla fine dell'anno se non hai rivenduto la casa) come abitazione principale.
E' più facile vincere al Superenalotto che indovinare una situazione che non si conosce.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Mi ricollego a questa discussione dell'anno scorso perché da ieri (15 aprile 2019) l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibili online le Dichiarazioni dei redditi precompilate.

Mi sono logata più volte, per controllare il mio Modello Redditi PF relativo al 2018, ma c'è sempre una comunicazione di errore: sessione scaduta o invalida. Che si ripete se rifaccio il login come suggerito.

Io utilizzo le credenziali dell'Agenzia delle Entrate, e mi sorge il dubbio che si debba invece utilizzare lo SPID (che non ho, e non so neppure bene come funziona).

Voi riuscite a vedere la vostra Dichiarazione precompilata sul sito dell'Agenzia, o avete riscontrato dei problemi?
Grazie
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Io accedo utilizzando il codice fiscale come nome utente, la password (che scade e cambio ogni 90 giorni come richiesto dal sito) e il PIN.
Non faccio l'accesso "con più utenze contemporaneamente", e neppure operazioni "non consentite" (che poi non saprei neppure quali possano essere).
Non capisco per quale motivo da ieri viene sempre fuori la segnalazione di errore.
Aspetto qualche giorno poi se continua a non funzionare telefono all'Agenzia delle Entrate sperando che me lo spieghino.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Sì, grazie, ho provato anche da lì.
Adesso ha cambiato risposta!
Mi dice:

Benvenuto.
Impossibile ottenere i dati per l'utente.
Utente non autenticato.

E il circolino in alto continua a girare...

Se invece accedo al sito dell'Agenzia (sempre nello stesso modo: codice fiscale, password e pin) per fare, ad esempio, la registrazione di un contratto di locazione, allora funziona tutto.

Forse si trovano online i 730 precompilati e non (ancora) i mod. RedditiPF?

Per ora lascio perdere, vedrò più avanti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ti è stato detto, informa con raccomandata R.R. la locataria che pretendi ti dia un'altro alloggio a parità di canone
Alto