• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

brulagana

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buon pomeriggio, vi seguo da anni, ho appreso molto dai vostri post (argomenti trattati), adesso da lettore mi trovo direttamente interessato, la mia domanda è semplice: sono tornato nella città natale di mia moglie dopo anni di assenza, sei anni fa circa per non tenere abbandonata una villetta a schiera l'abbiamo affitta ad una ONLUS con un contrato 6+6 (anno 2015), ad ottobre 2019 chiamo la titolare della ONLUS e gli annuncio che non avendo trovato un appartamento in centro città da acquistarla la villetta in argomento mi doveva essere lasciata, l'amministratrice della ONLUS mi invita a fare la raccomandata di disdetta, qui abbiamo un po' pazientato con la speranza di trovare qualcosa più in città ed abbiamo sbagliato. A giugno 2020 ho fatto la raccomandata alla ONLUS invitando la sig.ra a lasciarmi la villetta entro il mese di dicembre 2010, premessa che i primi sei anni del contratto scadono a febbraio 2021. La Sig.ra mi ha inviato una raccomandata dicendo che ho inviato la raccomanda fuori termini, e forse ha ragione perché nel contratto vi è scritto raccomandata per disdetta contrato un anno prima, ma credevo che la disdetta del contratto dell'immobile per uso proprio, familiare, la raccomandata poteva essere inviata sei mesi prima. Comunque adesso mi sto accingendo a fare seguito alla raccomandata di giugno sempre diretta alla responsabile della ONLUS con la quale chiedo che l'immobile mi venga liberato entro giugno 2021, tenendo conto della precedente raccomandata inviata a giugno 2020 e nello stesso tempo sto sottolineando che comunque il contrato allo scadere dei sei anni non è rinnovato tacitamente per ulteriori sei anni. Nello stesso tempo posso aumentare l'affitto se la signora non va via? come mi devo comportare ? Grazie dell'attenzione
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
mi sto accingendo a fare seguito alla raccomandata di giugno sempre diretta alla responsabile della ONLUS con la quale chiedo che l'immobile mi venga liberato entro giugno 2021
Inutile. Il contratto sarà tacitamente rinnovato fino a febbraio 2027. E il canone rimarrà inalterato, salvo l'aggiornamento ISTAT (se previsto dal contratto).
 

brulagana

Membro Attivo
Proprietario Casa
Nel contratto comunque è riportato che si può disdire il contratto con raccomandata da inviare un anno prima, credo che non sia da non trascurare che l'immobile serva per viverci col mio nucleo familiare.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Nel contratto comunque è riportato che si può disdire il contratto con raccomandata da inviare un anno prima
Se tale clausola si riferisse al locatore, sarebbe nulla, ex art. 79 della legge n. 392/1978.
l'immobile serva per viverci col mio nucleo familiare.
Avresti dovuto inviare per tempo il diniego al rinnovo del contratto alla sua prima scadenza. Se non raggiungerai un accordo con la conduttrice, dovrai, come già scritto, aspettare la seconda scadenza contrattuale. E per impedire un'ulteriore rinnovazione, dovrai comunicare disdetta, a mezzo di lettera raccomandata, in modo che pervenga almeno dodici mesi prima della scadenza.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Nel contratto comunque è riportato che si può disdire il contratto con raccomandata da inviare un anno prima,
Forse interpreti male quella clausola.
Indipendentemente dal fatto che la casa ti serve come abitazione personale, puoi inviare la disdetta (osservando il preavviso di un anno) solo in prossimità della scadenza del sessenio, per impedire che il contratto si rinnovi tacitamente per i successivi 6 anni.

Siccome hai scritto che
i primi sei anni del contratto scadono a febbraio 2021.
ora non puoi disdirlo: il contratto si rinnoverà fino a febbraio 2027.
Però un accordo tra le parti per la risoluzione anticipata è sempre possibile, soprattutto se il locatore "incentiva" economicamente il conduttore a rilasciare l'immobile.
 

brulagana

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno, ringrazio il forum ed in particolare Nemesis e Uva per le indicazioni/consigli datami. Buon proseguimento sicuro come sempre di trovare nel presente forum un punto di riferimento per tutti gli iscritti nelle varie discussioni trattate.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
per le indicazioni/consigli
Mi permetto di darti ancora un consiglio.

Non spedire all'Amministratrice della Onlus la raccomandata che pensavi di scriverle:
adesso mi sto accingendo a fare seguito alla raccomandata di giugno sempre diretta alla responsabile della ONLUS con la quale chiedo che l'immobile mi venga liberato entro giugno 2021,
perché ti risponderebbe, a ragione, che la tua richiesta non ha alcun fondamento legale.

Piuttosto contatta quella Signora, se possibile parlandole di persona, per sondare la sua disponibilità a lasciare spontaneamente la villetta in quanto ti occorre quale abitazione per te e famiglia.
Ti auguro di riuscire a trovare un accordo che soddisfi le esigenze di entrambi: della Onlus e tue!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto