1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Chiara Sarti

    Chiara Sarti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno
    nel caso in cui un uomo muore e lascia in eredità alla moglie e ai figli (2) la casa, che è già al 50% proprietà della moglie e che uno degli eredi abbia debiti con l'Agenzia delle Entrate e la banca, questi possono chiedere il pignoramento totale dell'immobile o solo per la cifra di cui risponde l'erede debitore.
    Nel caso in cui l'erede debitore faccia la rinuncia prima della successione che cosa può accadere?
    Quale può essere la soluzione migliore?
    Grazie
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il pignoramento può interessare solo la quota del debitore. Evidentemente se il debito non viene pagato si arriverà a mettere l'immobile all'asta ed il ricavato andrà diviso fra gli aventi diritto. Comunque, voi eredi potreste tentare un accordo per subentrare al debitore proponendo l'acquisto della sua quota, concordando il suo prezzo che non necessariamente deve corrispondere al debito.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. Chiara Sarti

    Chiara Sarti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie Gianco, potrebbe per favore citarmi la legge per cui i crediori possono mettere all'asta l'immobile?
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    i creditori possono avviare una causa presso il tribunale pignorando l'immobile per la quota del debitore, il problema si pone nel momento in cui l'immobile non sia divisibile quindi non si possa individuare la quota di comproprietà del debitore pignorata, in questo caso andrà all'asta tutto l'immobile e ai proprietari non interessati alla procedura sarà riconosciuta la parte a loro spettante pro quota. E' un'ipotesi che non si augura a nessuno
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  5. Chiara Sarti

    Chiara Sarti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Abbi pazienza, io intervengo come consulente sulla base della mia esperienza e non essendo un legale non ho a mente gli articoli del c.c. che mi chiedi. Dovrei fare la ricerca e sinceramente per me sarebbe un peso. Non lo è per qualcuno che frequenta il sito ed è molto esperto di codici e sentenze, che generalmente quando può non disdegna di intervenire. Aspetta, vedrai che il suo intervento non tarderà ad arrivare.
     
  7. Chiara Sarti

    Chiara Sarti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille Gianco te l'ho chiesto perchè pensavo che lo sapessi già. Buona giornata
     
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    nellamia risposta ti ho illustrato una situazione che potrebbe verificarsi, non credo esista una legge specifica che preveda esattamente la cosa ma un combinato disposto tra varie norme, semplicemente esiste un diritto del creditore di agire sui beni di proprietà del debitore e il tribunale gestisce la cosa come riesce. Questo purtroppo coinvolge in alcuni casi anche i comproprietari dei beni
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  9. Chiara Sarti

    Chiara Sarti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina