• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Se fai un atto dal notaio non hai da temere. Una volta frazionato l'immobile, tu compri le parti che ti interessano , che diventano tue contro pagamento di un prezzo.
Nessuno può contestare.
Peró facendo così dovrei pagare le imposte relative e fare atto di compravendita per il garage e la stanzetta e quindi spese in piú , la cosa logica sarebbe buttare dentro tutto in fase di frazionamento e dopo effettuare i pagamenti tra privati , peró voi sconsigliate questa strada quindi ??
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Peró facendo così dovrei pagare le imposte relative e fare atto di compravendita per il garage e la stanzetta e quindi spese in piú , la cosa logica sarebbe buttare dentro tutto in fase di frazionamento e dopo effettuare i pagamenti tra privati , peró voi sconsigliate questa strada quindi ??
Per diventare proprietario ufficialmente devi pagare le imposte, e il notaio.
Decidi tu cosa è più logico; non pagare, e non essere proprietario "vero", o pagare e risolvere una volta per tutte.
 

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Per diventare proprietario ufficialmente devi pagare le imposte, e il notaio.
Decidi tu cosa è più logico; non pagare, e non essere proprietario "vero", o pagare e risolvere una volta per tutte.
Ok grazie per le risposte , ma una cosa non capisco , se io sulla stanzetta e il garage dello zio in fase di frazionamento rientrano nella scheda catastale a mio nome e quindi di proprietá , perchè dici che non sono proprietario ?? Tale frazionamento in accordo con le parti verá eseguito davanti ad un notaio insigle agli elaborati tecnici fatti dal nostro geometra .
 

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Ok grazie per le risposte , ma una cosa non capisco , se io sulla stanzetta e il garage dello zio in fase di frazionamento rientrano nella scheda catastale a mio nome e quindi di proprietá , perchè dici che non sono proprietario ?? Tale frazionamento in accordo con le parti verá eseguito davanti ad un notaio insigle agli elaborati tecnici fatti dal nostro geometra .
Specifico che ora l' immobile è in comunione ereditaria quindi dobbiamo provvedere al frazionamento ,
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Ok grazie per le risposte , ma una cosa non capisco , se io sulla stanzetta e il garage dello zio in fase di frazionamento rientrano nella scheda catastale a mio nome e quindi di proprietá , perchè dici che non sono proprietario ?? Tale frazionamento in accordo con le parti verá eseguito davanti ad un notaio insigle agli elaborati tecnici fatti dal nostro geometra .
Se andate dal notaio per formalizzare la divisione della comunione ereditaria va bene.
Infatti pagherete il notaio e le imposte dovute, per rendere ufficiale il frazionamento.
Se avessi spiegato da subito la situazione, ci saremmo arrivati prima.
Quindi non farete una scrittura privata, ma un atto dal notaio.
 

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Se andate dal notaio per formalizzare la divisione della comunione ereditaria va bene.
Infatti pagherete il notaio e le imposte dovute, per rendere ufficiale il frazionamento.
Se avessi spiegato da subito la situazione, ci saremmo arrivati prima.
Quindi non farete una scrittura privata, ma un atto dal notaio.
Allora forse mi sono spiegato male io ... Noi (comproprietari ) siamo d'accordo su come frazionare l immobile , e siamo d'accordo che io pago in forma privata la zia e lo zio per fare inserire nel frazionamento il garage e uno stanzetta nella scheda catastale a nome mio , quindi detto questo procediamo al frazionamento in base agli accordi davanti al notaio , ora fatto questo ognuno un domani avrá una proprio scheda catastale con i confini relativi , se in questa spartizione che ripeto è in accordo e viene notificata dal notaio , io ho di piú rispetto agli altri comproprietari un domani qualche eventuale successore puó contestualizzare tale spartizione ?? È vero che io pago gli altri comproprietari peró verá fatto in forma privata .
 

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Allora forse mi sono spiegato male io ... Noi (comproprietari ) siamo d'accordo su come frazionare l immobile , e siamo d'accordo che io pago in forma privata la zia e lo zio per fare inserire nel frazionamento il garage e uno stanzetta nella scheda catastale a nome mio , quindi detto questo procediamo al frazionamento in base agli accordi davanti al notaio , ora fatto questo ognuno un domani avrá una proprio scheda catastale con i confini relativi , se in questa spartizione che ripeto è in accordo e viene notificata dal notaio , io ho di piú rispetto agli altri comproprietari un domani qualche eventuale successore puó contestualizzare tale spartizione ?? È vero che io pago gli altri comproprietari peró verá fatto in forma privata .
La stanzetta e il garage vengono pagati ma in forma privata , non davanti ad un notaio , in cambio queste parti verranno inserite in fase di frazionamento a nome mio .
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Se andate dal notaio per rendere ufficiale la spartizione il notaio non credo che ti chieda di più se tu fai scrivere che la sig. xxx tua zia a fronte di € xxx ti cede la stanzetta e... il sig. xxx tuo zio a fronte di € xxx ti cede il box, il pagamento verrà effettuato in rate n° xx di € xxx per un totale di € xxx. il notaio in effetti non fa che rendere pubblico e ufficiale quello che voi gli dite, chiaramente non si può scrivere mio zio è scemo ma altrimenti lui lo scriverebbe.
Ora per farti un esempio: ammettiamo che abbiamo tre case perfettamente uguali pertanto di pari valore la divisione sarebbe una casa a testa, resterebbe solo da stabilire quale scegliere per posizione e in questo caso nessuno potrebbe mai fare niente, mentre se le case non sono uguali cosa succede? il tecnico fa una valutazione in moneta e cosi può dire, sempre per esempio, vi spetta € 100.000,oo a testa, ma se un appartamento costa 70.000 un'altro 140.000 e il terzo 90.000 cosa succede? quello che si prende l'appartamento di 140.000 deve dare per compensare 10.000 a quello dei 90.000 e 30.000 a quello di 70.000. ok?
Ora sia nel primo caso che nel secondo caso un domani nessuno potrà mai impugnare la divisione, mentre se per essere buoni gli zii che hanno avuto meno anche se fanno trascrivere la ripartizione con il loro beneplacito un domani i discendenti potrebbero dirti. caro cugino tu hai avuto di più pertanto o mi dai la differenza oppure vado in tribunale.
Questa è la storia è stata lunga ma siamo giunti alla fine
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
mentre se per essere buoni gli zii che hanno avuto meno anche se fanno trascrivere la ripartizione con il loro beneplacito un domani i discendenti potrebbero dirti. caro cugino tu hai avuto di più pertanto o mi dai la differenza oppure vado in tribunale.
Secondo me stai complicando una cosa semplice: se andranno dal notaio, ci penserà lui a consigliare come gestire la cosa senza rischi futuri.
Se si tratta di una divisione farà quello: se ci sarà bisogno di un conguaglio , provvederanno a fare un atto di divisione con conguaglio , pagando le relative imposte.
Ovviamente sarebbe il caso di andare dal notaio per verificare in anticipo come è meglio procedere.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma già hanno chiamato un tecnico penso che il professionista saprà indicarli per il verso giuso e poi il notaio non è in grado di stabilire come dividere le proprietà e quanto valgono, lui potrà sicuramente indicare i costi le agevolazioni e come redigere l'atto con i particolari.
 

Lazzaroni

Membro Junior
Proprietario Casa
Se andate dal notaio per rendere ufficiale la spartizione il notaio non credo che ti chieda di più se tu fai scrivere che la sig. xxx tua zia a fronte di € xxx ti cede la stanzetta e... il sig. xxx tuo zio a fronte di € xxx ti cede il box, il pagamento verrà effettuato in rate n° xx di € xxx per un totale di € xxx. il notaio in effetti non fa che rendere pubblico e ufficiale quello che voi gli dite, chiaramente non si può scrivere mio zio è scemo ma altrimenti lui lo scriverebbe.
Ora per farti un esempio: ammettiamo che abbiamo tre case perfettamente uguali pertanto di pari valore la divisione sarebbe una casa a testa, resterebbe solo da stabilire quale scegliere per posizione e in questo caso nessuno potrebbe mai fare niente, mentre se le case non sono uguali cosa succede? il tecnico fa una valutazione in moneta e cosi può dire, sempre per esempio, vi spetta € 100.000,oo a testa, ma se un appartamento costa 70.000 un'altro 140.000 e il terzo 90.000 cosa succede? quello che si prende l'appartamento di 140.000 deve dare per compensare 10.000 a quello dei 90.000 e 30.000 a quello di 70.000. ok?
Ora sia nel primo caso che nel secondo caso un domani nessuno potrà mai impugnare la divisione, mentre se per essere buoni gli zii che hanno avuto meno anche se fanno trascrivere la ripartizione con il loro beneplacito un domani i discendenti potrebbero dirti. caro cugino tu hai avuto di più pertanto o mi dai la differenza oppure vado in tribunale.
Questa è la storia è stata lunga ma siamo giunti alla fine
Perfetto grazie mille sei stato super chiaro .
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto