• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mike greenwings

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti, sono nuovo nel forum e avrei bisogno di una informazione.
Sono proprietario di un piccolo appartamento che é regolarmente affittato all´inquilino che purtroppo stá morendo. Il contratto di locazione prevede il recesso del locatario con lettera raccomandata con 6 mesi d´anticipo. Gli eredi vorrebbero recedere non appena l´inquilino trapasserá visto che il contratto non é a loro intestato. Come devo comportarmi, anche in considerazione della delicata situazione? Cosa dice la legge a questo proposito?
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
ART. 1614 codice civile MORTE DELL'INQUILINO - Nel caso di morte dell'inquilino, se la locazione deve ancora durare per più di un anno ed è stata vietata la sublocazione, gli eredi possono recedere dal contratto entro tre mesi dalla morte. Il recesso si deve esercitare mediante disdetta comunicata con preavviso non inferiore a tre mesi.
ART. 1627 C.C. MORTE DELL'AFFITTUARIO - Nel caso di morte dell'affituario. IL LOCATORE e gli eredi dell'affittuario possono, entro tre mesi dalla morte, recedere dal contratto mediante disdetta comunicata all'altra parte con preavviso di sei mesi.

________________
Come vedi sia il locatore che gli eredi della parte conduttrice hanno la possibilità del re:fiore:cesso.
 

paolo ferraris

Nuovo Iscritto
ma...secondo me e per la mia esperienza se muore il CONDUTTORE e non ci sono eredi CONVIVENTI...il contratto ha termine immediato e senza bisogno di NESSUNA disdetta gli eredi, o chi per essi, possono lasciare l'appartamento dopo aver espletato tutte le eventuali incombenze e riconsegnare le chiavi appena possibile...locali sgombri e puliti, pagato le ultime spese e la tassa di chiusura contratto...oltre all'eventuale rateo d'affitto fino alla consegna chiavi...non è dovuto il rimborso invece di ratei pagati in più (per problemi fiscali) e cmq la restituzione del Deposito Cauzionale con il calcolo degli interessi legali è dovuto agli eredi legittimi!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto