• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
buongiorno a tutti,in un condominio dove un mio parente ha un appartamento,recentemente hanno cambiato amministratore e tra le varie cose è emerso che quello uscente non ha fatto il 770. A chi competono eventuali multe,sanzioni,interessi? al vecchio amministratore od al condominio? e se competono all'amministratore e questo non paga che si fa?
grazie
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
Le multe e le sanzioni le paga lui.Dal 1 gennaio 1998 gli Uffici delle Imposte possono chiedere agli amministratori di condominio dati, notizie e documenti riguardanti la gestione condominiale.
Qualora egli non esibisca o non trasmetta, tale materiale l’Amministrazione finanziaria non potrà prendere in considerazione gli stessi a favore del contribuente medesimo, ai fini dell’accertamento in sede amministrativa e contenziosa.
Il rendiconto deve essere analitico e corretto e vi è l'obbligo di conservazione sia delle scritture contabili sia dei documenti in base ai quali viene redatto il rendiconto consuntivo.
Gli amministratori di condominio hanno l’obbligo di comunicare annualmente all’anagrafe tributaria l’ammontare di beni e servizi acquistati dal condominio e i dati dei fornitori.
Non devono, invece, essere comunicati i dati relativi alle forniture di acqua, energia elettrica e gas, i dati relativi alle forniture di servizi con pagamento di compensi soggetti alle ritenute alla fonte, i dati elencati alla lettera al fornitore qualora l’importo complessivo degli acquisti effettuati nell’anno solare non sia superiore a lire cinquecentomila.
Egli ha l'obbligo di presentare il modello 770, di comunicare il quadro SW riguardo l' acquisto di beni e servizi effettuati dal condominio
Nella comunicazione devono essere indicati i dati anagrafici e fiscali delle ditte fornitrici, e il totale degli importi versati per l’acquisto di beni e servizi.
Anche se durante l'anno vengono nominati più amministratori, viene fatta ugualmente una dichiarazione sempre riferita all’intero anno.
 

Brunobiagio

Membro Junior
Proprietario Casa
Buondì, in che modo è possibile venire a conoscenza evitando di chiedere all'amministratore, se il condominio ha avuto sanzioni dagli uffici finanziari e se lo stesso ha adempiuto agli obblighi fiscali quali: presentazione 770, pagamenti f 24, ecc.. Grazie.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto