1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fortunata

    Fortunata Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    Ho un quesito molto importamnte d sotoporre a tutti voi.
    Circa 20 anni fà ho acquistato un appartamento soggetto a condono. Sono venuta a conoscenza di questo problema al momento del compromesso, quindi avevamo chiesto uno sconto sul prezo di vendita ma la proprietaria c'è lo rifiutò. Quindi raggiungemmo un accordo che alla stipula dell'atto notarile venisse inserita la clausola che nel momento in cui il comune ci avesse richiesto ulteriori certificazioni e relativi pagamenti di oneri accessori, sarebbe intervenuta la ex proprietaria. La proprietaria, pur di vendere, all'epoca accettò questa condizione. Attualmente al contrario non ne vuol sapere di pagare la somma richiesta dal comune per portare a termine il condono ed ottenere la licenzia edilizia. Vorrei sapere come posso fare per far valere il mio diritto?
    Grazie a tutti per la Vs. risposta.
    Fortunata
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    se è scritto sull'atto e sottoscritto da tutti i partecipanti alla compravendita ed eventualmente anche dai testimoni non penso possa esimersi. Però aspettiamo qualcuno che tratta queste questioni tutti i giorni! non essendo propriamente il mio campo non vorrei dire corbellerie.

    saluti
     
    A Fortunata piace questo elemento.
  3. paolodm

    paolodm Membro Attivo

    A mio parere, così come riporta anche il collega Marco, se è scritto nell'atto di compravendita la venditrice si e' assunta un obbligo che deve rispettare. Ora però tutto sta a vedere se questa venditrice ha qualcosa da perdere nel caso tu la citassi in giudizio al persistere di questo suo comportamento.
    E bisogna anche vedere, ben conoscendo i tempi ed i costi di un procedimento civile, se ne vale la pena oppure no.
    Facci sapere
     
    A Fortunata e piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina