• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non sono riuscito a capire dal sito delle poste se esiste un libretto smart per minori alle poste. Grazie a chi saprà illuminarmi.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Grazie Nem è che a volte c'è una bella discrepanza tra il sito e l'ufficio postale perché mi avevano detto che potevo farlo a minori così come mi avevano detto che superati i 5000 i minori non pagano il bollo (cosa non vera) e mi avevano anche impedito di aprire 1 libretto a minori solo perché non era presente l'altro coniuge nonostante avessi fatto presente che era possibile aprirlo anche in assenza del coniuge ma con apposita delega...pensa che l'ho pure fatto vedere dal mio cellulare all'addetto che l'ho vista redento e mi ha detto che mi avrebbe chiamato. È vero mi ha chiamato ma ha anche detto che è necessaria la firma del coniuge in un secondo momento per cui tanto vale aprirlo con la presenza di entrambi i genitori. Ad ogni modo grazie Nem tu sai proprio tutto che bello averti come amico "virtuale".
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Fai un pensiero anche su i buoni fruttiferi che possono essere intestati ai minori e a chi lo emette oppure al genitore unito al figlio ma non sono obbligati a essere insieme per il cambio, pertanto i nonni materni e paterni potranno farli come e quando vogliono e di quanto vogliono, l'unica cosa e che se un buono viene cambiato prima di un anno non matura interessi poi vanno a ruota libera seguendo l'andamento del mercato fino ad arrivare a 20 anni per poi diventare infruttiferi, ossia non generano più interessi per poi scadere compiuto i 25 anni, comunque chiedi perché queste notizie risalgono a qualche anno fa.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
i buoni fruttiferi che possono essere intestati ai minori e a chi lo emette
Eh?
oppure al genitore unito al figlio
No. A partire dalle emissioni del 5 ottobre 2003 non è più possibile cointestare un Buono a un minore e a un maggiore di età né cointestare un Buono a più minorenni.
poi vanno a ruota libera seguendo l'andamento del mercato
No. Il rendimento è fisso nel tempo, con interessi che maturano fino al 18° anno di età
fino ad arrivare a 20 anni
No.
per poi scadere compiuto i 25 anni
No. Dal giorno successivo alla scadenza, i Buoni fruttiferi postali diventano infruttiferi e, trascorsi 10 anni, si prescrivono.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
OH mamma mi fai rendere conto che sono invecchiato tanto, a me i miei nonni facevano come ho detto è quando ho compiuto i 18 anni con quei soldi ho preso la patente e comprato l'auto, mitica 500 L .
Come passa il tempo.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Credo di aver trovato una soluzione....ma vorrei il vostro parere.
Che ne pensate di banca sistema si conto junior? E' possibile avere 1% annuo lordo massimo 30k.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ci sono anche delle assicurazioni che danno dei prodotti buoni ma bisogna valutare, a cosa serve accantonare le somme per un futuro tesoretto o per l'avvenire di un ragazzo?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Credo di aver trovato una soluzione....ma vorrei il vostro parere.
Che ne pensate di banca sistema si conto junior? E' possibile avere 1% annuo lordo massimo 30k.
Sono sempre molto scettico con le banche, che rimodulano le condizioni spessissimo, e sono soggette a minore solvibilità rispetto a Poste Italiane. Direi che con un libretto postale se gli accantoni tu una somma, fai prima. Il libretto postale smart ultimamente ha un'opzione che dà un tasso d'interesse abbastanza alto per i tempi in cui siamo, a patto che i soldi provengano da un bonifico bancario verso libretto postale, e a patto che l'intestazione del libretto postale sia la stessa del titolare del conto corrente bancario che ha fatto il bonifico: questa somma viene intesa come "nuova liquidità" apportata a Poste Italiane e quindi per questo ti danno un tasso maggiore.
Invece spostare i soldi tra prodotti finanziari postali non serve a nulla perché se ne accorgono e non la riconoscono come "nuova liquidità".
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Sono sempre molto scettico con le banche, che rimodulano le condizioni spessissimo, e sono soggette a minore solvibilità rispetto a Poste Italiane. Direi che con un libretto postale se gli accantoni tu una somma, fai prima. Il libretto postale smart ultimamente ha un'opzione che dà un tasso d'interesse abbastanza alto per i tempi in cui siamo, a patto che i soldi provengano da un bonifico bancario verso libretto postale, e a patto che l'intestazione del libretto postale sia la stessa del titolare del conto corrente bancario che ha fatto il bonifico: questa somma viene intesa come "nuova liquidità" apportata a Poste Italiane e quindi per questo ti danno un tasso maggiore.
Invece spostare i soldi tra prodotti finanziari postali non serve a nulla perché se ne accorgono e non la riconoscono come "nuova liquidità".
Si è anche vero questo....però il libretto di unicredit (genius) non mi convince ancora semplicemente perché lo 0.20% è una miseria e tutti i movimenti non vengono registrati e non possono essere controllati dalla home banking. Bisogna andare per forza in banca a vedere il tuo saldo e i movimenti. In un'era informatica come la nostra sinceramente storco il naso. Cosa diversa invece si con il libretto Smart ma è sempre 1 libretto che farei a mio nome invece il conto corrente junior è dedicato ai minori e da l'1% lordo. Al momento è anche vero che il libretto smart da lo 0.70% per 270 giorni ma vincolando adesso devo ahimé aggiungere lo 0.20% di imposta di bollo e se dovessi toglierli prima per qualsiasi motivo avrei solo il tasso base...con il conto junior di banca sistema invece maturano ogni giorno ma è anche vero che superando i 5000 viene applicata l'imposta di 35.20 eur.
 
Ultima modifica:

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Valuta tu cosa fare. Di certo però i soldi per il tuo piccolo e' meglio che tu li metta a tuo nome, così non hai particolari formalità da seguire per disinvestire / svincolare / ritirare il denaro. Quando avrà 18 anni gli trasferirai il montante maturato, su un conto corrente o libretto postale che si intesterà da solo.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ricordati tra l'altro che l'opzione supersmart che ti dà lo 0,70 % LORDO è condizionata all'apporto di NUOVA LIQUIDITA' proveniente da un BONIFICO BANCARIO (e solo BANCARIO) fatto da una persona che sia anche intestataria del libretto postale smart.

E inoltre, il libretto postale smart va configurato (è molto semplice, si fa on line o in ufficio postale) indicando QUAL E' L'IBAN BANCARIO AUTORIZZATO a VERSARE SOLDI SU QUEL LIBRETTO, diversamente il bonifico viene rigettato.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Massagu le polizze cambiano facilmente puoi farti un'idea su internet cosi trovi il prodotto che ti aggrada poi chiami l'assicuratore che saprà consigliarti ma attenzione non prendere per oro colato quello che ti dice fatti lasciare un preventivo gli estremi e le regole del contratto, poi mettiti l'anima in pace butta una mezza giornata a leggerlo stando da solo e solo dopo potrai vedere se ti conviene oppure no.
Ti faccio un esempio, molti anni fa un assicuratore divenne mio amico e parlando del più e del meno lui mi fece vedere un'assicurazione pensionistica ebbene l'arcano dove era, tu dovevi versare una quota fissa al mese per 20 anni alla fine avevi versato diciamo 40 milioni di lire e li avresti avuto un guadagno di 20 milioni totale 60 milioni, se invece avresti pagato le quote per 10 anni e non avresti toccato i soldi per i restanti 10 anni alla fine avresti versato solo 20 milioni ma avresti trovato un gruzzolo non di 10 milioni ma di 15 milioni, pertanto versando meno ma tenendo i soldi bloccati per lo stesso tempo avresti guadagnato in più, non solo ma se non ritiravi i soldi per altri 5 anni potevi riconvertire e trasferire una somma mensile come se fosse una pensione non solo a te ma anche ai tuoi figli ossia oltre la tua vita...mica male, ma sono cose che gli assicuratori non ti dicono perché loro guadagnano solo quando fanno il contratto e poi puf... pertanto tu non comprando altri prodotti alla fine dei 20 anni per l'assicuratore sei un cliente perso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto