1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cisca83

    cisca83 Nuovo Iscritto

    BUon giorno a tutti vi devo chiedere un informazione.Voglio acquistare casa (1°casa) ma il problema mio e del mio ragazzo e che non abbiamo molta liquidità.Siamo andati a vedere un paio di casa ma una ci ha colpito in particolar modo (in senso negativo )per le numerose spese che ci sono da fare prima.
    IVA 4% (questa c'e su tutte )
    frazionamento 1,5%
    notaio 3000 euro circa
    spese bancarie 1500 euro circa
    atto notarile 28000euro
    caparra 5000 euro
    Mi sembranon delle cifre assurde e poi non ho ben capito come vanno affrontate in tempistica e quali si vanno a scalare sulla quota di mutuo che faremo.:p
    grazie mille per l'attenzione
     
  2. HomeSearcher

    HomeSearcher Nuovo Iscritto

    Buongiorno Cisca83 ,

    rispondo secondo la mia esperienza :

    le spese accessiorie sono da calcolarsi in questo modo nel caso tu debba accendere un mutuo :

    1. imposta di registo pari al 3% della rendita catastale della casa che stai per acquistare ( alla quale si può detrarre il credito di imposta se hai venduto una casa in precedenza )
    2.imposta ipotecaria
    3.imposta catastale
    4.imposta di bollo
    5.tassa per voltura catastale ( la somma dei punti 2.3.4.5 vale circa 600 € )
    6.onorario notarile per atto di compravendita( varia in relazione al prezzo di vendita ma puoi calcolare tra 1800 e 2500 € + IVA )
    7.onorario notarile per Mutuo ( anche qui varia in relazione all'importo del mutuo che richiedi e puoi vedere le tabellenotarili in rete ) e varia da 1800 a 2800 € circa + IVA
    8.per le spese bancarie ci sono le tasse che hai indicato tu ma devi aggiungere a seconda della banca che scegli le spese di istruttoria e le assicurazioni che mote banche richiedono sull'immobile ) ;a volte viene richiesta anche assicurazione sulla vita di o perdita del posto di lavoro per chi stipula il mutuo che può arrivare al 5% dell'importo di mutuo richiesto ( es se chiedi 200.000 devi pagare 10.000 € ulteriori )
    9.per quanto riguarda l'acconto al compromesso varia e lo puoi stabilire tu con il proprietario di casa ma puoi calcolare una media del 7-10% .

    spero di esserti stato d'aiuto

    Ciao
    :D
     
  3. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Rispondo e aggiungo, dal momento che mi sembra che tu stia guardando case nuove:

    - IVA 4% per acquisto da impresa come prima casa + tasse ipotecarie e catastali fisse;

    - Spese di frazionamento: dipende dall'impresa. In genere comprendono, accatastamento, elaborato planimetrico, tabelle condominiali, regolamento di condominio, ecc;

    - l'onorario del notaio sul mutuo va in base all'importo dell'ipoteca che viene messa sull'immobile, che è sempre maggiore dell'importo di mutuo, spesso doppia;

    - la caparra di € 5.000,00 è il minimo che tu possa versare e spesso non è sufficiente...

    Mi sembra di capire - dimmi se sbaglio - che vogliate fare un mutuo molto alto, se non al 100%...

    Permettimi di dirti che, se è così, una casa da 280.000,00 è fuori da ogni desiderio :occhi_al_cielo:

    In ogni caso, alcune spese possono essere coperte dal mutuo (spese tecniche), ma non l'IVA o la tassa di registro.

    Silvana
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    IVA 4% su tutto il corrispettivo: ok
    frazionamento : (da caricare all'impresa)
    notaio 3000 euro circa per l'atto ( dipende dal valore dell'immobile e và da un minimo ad un massimo. per cu si puo' negoziare)

    spese bancarie (invenzione dell'impresa)
    atto notarile 2800 euro= per il mutuo forse (forse compreso 0,25% di imposta sostitutiva ?) va da un minimo ed un massimo e si puo'pertanto negoziare
    caparra ( non è un costo)
     
  5. Tizio

    Tizio Nuovo Iscritto

    Cisca,
    anche io e la mia ragazza abbiamo comprato da poco casa. Per darti un'idea, su 175000, ci sono state spese accessorie per circa 16000 tra agenzia immob. Notaio, assicurazioni e polizze, mediatore creditizio.
    Cmq anche noi avevamo problemi di liquidità per far fronte a queste spese. Se posso darti un consiglio, prova a rivolgerti ad un mediatore creditizio. In questi casi loro sanno come aiutarti.
     
  6. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Cisca ti consiglierei di fare bene i conti personalmente,riguardo la possibilità di rivolgerti ad un mediatore creditizio è da valutare con molta attenzione perchè al riguardo se ne sono sentite delle belle. Comunque ripeto fai bene i conti prima di firmare qualche cosa :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina