1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. samantha87

    samantha87 Ospite

    Salve,
    vorrei avere una vostra opinione: in data 15 maggio ho fatto una proposta d'acquisto con un assegno di 10mila € per poter avere anticipatamente le chiavi della casa (tenuto dall'agente immobiliare, da dare al venditore al nostro via);la proposta è stata accettata dal venditore e la data del rogito è fissata entro il 15 luglio.
    Il mutuo l'ha richiesto mia mamma, essendo io senza busta paga e in qualità di socia sta attendendo il responso da parte della banca
    I tempi si stanno allungando e c'è il pericolo che la banca non Le conceda il mutuo per mancanza di garanti (il suo stipendio non è molto alto).
    La banca deve rilasciarmi una giustificazione del motivo della mancata erogazione da dare all'agente o basta solo la parola?
    Nella proposta ho fatto inserire la clausola "proposta vincolata alla delibera del mutuo": la caparra mi sarà restituira per intero,vero?
    La provvigione dell'agente immobiliare non la devo, dato che l'acquisto non è andato a buon fine, giusto?

    Grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se la banca non concedesse il mutuo, ritengo che la tua parola sia più che sufficiente e che troverei imbarazzante che ti chiedessero un prova della non erogazione. I soldi della proposta vincolata al mutuo, dovrebbero tornarti in mano ed essere libera da ogni obbligo, salvo firmare una ricevuta di reso assegno. Non ho capito se tu rinunci alla casa volentieri o con dispiacere?
     
  3. samantha87

    samantha87 Ospite

    con dispiacere per la casa ma senza dispiacere nei confronti dell'agente immobiliare che si è comportanto molto male,nei nostri confronti....prometteva chiamate che non ha mai fatto(dovevamo chiamarlo noi varie volte per poi riuscire a trovarlo), ha "promesso" che nel prezzo ci sarebbero stati condizionatore e divano (che avrebbe contrattato lui con il venditore) e poi il tutto è stato portato via, non voleva una percentuale per la sua provvigione ma ad una nostra richiesta di sconto ha risposto ridendo che lui i suoi soldi li vuole indipendentemente dal fatto che ciò che ha promesso non era più disponibile......e tante altre cose e soprattutto si è più volte lamentato con noi che l'accettazione del mutuo richiedeva troppo tempo e che la persona di nostra fiducia (in banca) ci stava facendo perdere del tempo.....
    quindi sono molto dispiaciuta per la casa (progetto di convivenza con il mio fidanzato) ma assolutamente no nei confronti dell'agente....

    comunque La ringrazio dell'esauriente risposta.

    Samantha
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Bene, capendo com'è l'agente, annuncia la non erogazione del mutuo con una Raccomandara A.R., tanto per mettere un punto fermo. In tale documento richiedi la restituzione dell'assegno dato in garanzia e nello stesso momento, vai a chiedere alla tua banca se è possibile bloccare l'assegno, non si sa mai.
     
  5. samantha87

    samantha87 Ospite

    Quindi secondo Lei dovrei scrivere all'agente dicendo che la mia banca non mi eroga il mutuo e che quindi chiedo la rescissione della proposta e la restituzione dell'assegno dato al momento della proposta,il tutto con A/R?
    L'agente potrebbe richiedermi comunque la provvigione, secondo Lei?
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Lei mi ha raccontato, anzi descritto, il profilo di un agente "cialtrone". Con i tipi così è meglio essere cortesi ma risoluti. Lei faccia la Raccomandata e lo stesso giorno che la spedisce, contatti l'agente, l'informi dell'esito negativo e lo preavvisi della Raccomandata, che, racconterà, ha spedito solo per scrupoli formali. Sdrammatizzata la situazione, chieda l'appuntamento per la restituzione dell'assegno.
    La provvigione, non è dovuta in quanto Lei ha compilato una proposta di acquisto condizionata. Nn si sono realizzate le condizioni e quindi la sua proposta è nulla.
     
  7. samantha87

    samantha87 Ospite

    Anche noi abbiamo avuto "qualche" leggero dubbio che non fosse uno dei più seri....anche se all'inizio lo avevamo trovato gentilissimo e cordiale.
    La ringrazio nuovamente per l'aiuto; spedirò la raccomandata e poi lo contatterò telefonicamente.

    Samantha
     
  8. samantha87

    samantha87 Ospite

    Salve,
    sono a chiedere di nuovo una Sua opinione.....oggi sono stata dall'agente per parlare della possibilità che la banca non mi conceda il mutuo (dato il basso stipendio di mia mamma e la mancanza di garanti) e l'agente ha subito reagito con una sfilza di domande per sapere i motivi, la durata e la rata del mutuo richiesto, l'età e il lavoro di mio papà, lo stipendio di mia mamma......ho cercato di definire il fatto che l'unica possibilità sarebbe quella di farlo fare a mia mamma ma che il suo stipendio è e rimane quello...
    lui mi ha proposto 3 soluzioni: 1) sentire la banca e chiedere di abbassare la richiesta di mutuo (ma così dovrei coprire con soldi extra, che la mia famiglia non ha.....e lui ha detto che il mio fidanzato gli pareva avesse detto che lui aveva da parte dei soldi,ed eventualmente potesse darmeli....) 2) allungare la durata del mutuo, in modo tale che la rata scenda 3)mi ha proposto di sentire una signora che conosce lui e provare a chiedere il mutuo ad un'altra banca.....
    la mia domanda è: può obbligarmi a chiedere ad un'altra banca? se non accetto di chiedere ad una banca diversa dalla mia può tenersi la caparra?
    dato che si è comportato malissimo nei nostri confronti (tralasciando la delusione per la casa) vorrei evitare di dargli anche il minimo euro.....ma così se lui dovesse riuscire a farci dare il mutuo, dovremmo comprare per forza (se non vogliamo perdere soldi di 15 anni di lavoro) e dare a lui una provvigione che non si merita nemmeno per 1 centesimo....

    attendouna Sua cortese risposta.

    Grazie
     
  9. gefimtaranto

    gefimtaranto Nuovo Iscritto

    gentile samantha87
    mi permetto di inserirmi nella discussione perchè tipica nei rapporti agente immobiliare/cliente (sono un agente immobiliare di Taranto). Salvo confermare le utilissime indicazioni del GURU, noto però che si è perso il punto cardine della situazione ovvero l'acquisto di una casa desiderata, poichè dalle tue parole sembra quasi che con sollievo la banca non ti abbia concesso il mutuo. Devi considerare che il comportamento certamente cialtronesco dell'agente avrà sicuramente inciso nella tua volontà di annullare tutto, ma devi anche tener conto del fatto che per un agente immobiliare non è piacevole vedere il lavoro svolto realizzarsi in un pugno di mosche dopo aver tenuto l'immobile fermo magari per tre mesi in attesa di in mutuo che non arriva e probabilmente perchè ci si è rivolti alla banca sbagliata! Oggi gli incarichi di vendita spesso vengono affidati all'agenzia per 2 o 3 mesi ed un caso del genere vuol dire per l'agente perdere la vendita e l'immobile. Oltretutto le banche oggi sono in grado di dare la delibera di un mutuo in pochissimi giorni, per cui è immotivata l'attesa di mesi. Salvo la tua giustissima volontà di proteggere i tuoi soldi e confermo che in caso di revoca della proposta per mancato ottenimento del mutuo nulla dovrai all'agente, sarebbe opportuno dare allo stesso l'opportunità di tentare con lui di ottenere il finanziamento. Spesso noi agenti abbiamo delle convenzioni con le banche che permettono di ottenere cose insperate! in tal caso tu otterresti ciò per cui hai iniziato tutto questo: l'agognata casa; e lui si rivaluterebbe ai tuoi occhi. Nel caso contrario sarebbe lui a doverti dire che il mutuo non è passato e non avrebbe da eccepire per la restituzione di quanto hai dato.
    Ti auguro che tutto vada per il meglio. Ciao
     
  10. samantha87

    samantha87 Ospite

    salve!
    guardi il punto cardine della questione è sicuramente stato perso....ma se sapesse TUTTO quello ke è successo con questo agente, nonostante Lei sia uno della categoria, probabilmente ne rimarrebbe (senza esagerare) schifato.....
    ho 23 anni e durante gli incontri, da noi voluti perchè lui non si faceva mai sentire, ribadiva costantemente che il ruolo dell'agente è proteggere l'acquirente.....2 giorni dopo ad una nostra richiesta di abbassare la sua provvigione, ci ha risposto ridendo che i problemi sorti non sono colpa sua e lui i suoi soldi li vuole....anche lì...la prima volta che ci siamo visti il mio ragazzo ha tentato di chiarire la storia delle commissioni, ha detto di non preoccuparsi che tanto lui non chiede una percentuale sul valoredell'immobile.....bè, mi pare che gli agenti debbano avere una provvigione ch varia dall'1 al 3%...la casa la compriamo a 60mila euro...xkè lui come provvigione vuole 2000€ + IVA??????????????? Le sembra corretto???
    alla nostra richiesta dei certificati della caldaia ci ha risposto: non saprei, credo ci sia tutto......ci ha tranquillizzati, ci ha fatto firmare la proposta (stupidamente da noi firmata) e ora ha chiesto alla proprietaria i documenti 3 settimane fa e questa non si è più fatta sentire???? QUAL'E' IL RUOLO DELL'AGENTE???? proteggere l'acquirente.....qui io vedo che sta proteggendo solo se stesso....e i suoi soldi.....e i pensieri vagano e ho anche pensato che lui abbia conoscenze tali da farci fare un mutuo anche se non abbiamo le disponibilità economiche per affrontarlo....pur di prendersi i suoi soldi...
    Le pongo una domanda (l'agente ha parlato di unicredit banca) lei ha delle conoscenze che darebbero un mutuo di 60000 mila euro (casa + copertura spese) ad una persona che prende 900 euro al mese, sposata con un lavoratore stagionalea 8 euro l'ora, con una figlia universitaria che studia fuori sede??? 250 € di affitto, bollette, spese varie CON COSA VIVIAMO???
    chi tutela noi nel caso lui abbia GIRI (non mi pento di dirlo) LOSCHI e ci fa comunque ottenereun mutuo???
    noi abbiamo richiesto il mutuo alla nostra banca, perchè con varie agevolazioni avremmo speso SOLO 6mila euro di interessi, su 15 anni di mutuo.....SE LUI MI TROVA UN MUTUO MA NON ALLE STESSE CONDIZIONI, perchè dovrei accettare?????
    non mi sembra giusto inserire una clausola per proteggere l'acquirente (da te stesso inserita) e poi pur di prendere i tuoi soldi, spingi per farmi capire che DEVO comprare lo stesso.....

    Lei cosa ne pensa??
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina