1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sunicanna

    sunicanna Nuovo Iscritto

    buonasera a tutti, il mio compagno ha ereditato dalla moglie con cui era separato il 50% di un appartamento di 200mt quadri. L'altra metà l'ha ereditata la figlia di 26anni. Quest'ultima ha la residenza ma da mesi vive con il suo convivente e con il loro bambino a casa dei suoceri. Il mio compagno ha chiesto alla figlia le chiavi di casa e una camera a disposizione ma quest'ultima si è rifiutata perchè, a suo dire, a breve tornerà ad abitare in quell'appartamento.
    Vi chiedo gentilmente di dirmi se la figlia può rifiutarsi di dare le chiavi al papà e cosa potrebbe accadere se il mio compagno chiamasse un fabbro per occupare l'appartamento (disabitato da novembre). Hanno consigliato al mio compagno di richiedere l'affitto alla figlia ( abbastanza caro visto che l'appartamento è situato in una zona residenziale di Napoli)
    ma quest'ultima,pur se laureata, non vuole lavorare ed il convivente è un fannullone.....quindi non hanno entrate.
    Sapreste consigliare il mio compagno sul da farsi? Lui attualmente risiede e vive con i genitori ma la convivenza è diventata impossibile ed io vivo lontana dal posto in cui lui lavora.
    Grazie, Anna
     
  2. cappottone

    cappottone Nuovo Iscritto

    Dunque, se la moglie e' deceduta, l'eredita' non e' al 50% con la figlia ma e' cosi :
    il 50% della casa va al padre e poi il restante 50% viene nuovamente diviso tra il padre ed i figli. Quindi a conti fatti il padre ha il 75% dell'appartamento e la figlia il 25%. Ma e' anche giusto, il primo erede e' il marito, i filgi sono i secondi in linea di successione.
    Detto questo,la figlia ha potere sulla SUA quota d'eredita'. Tuo marito puo' far tranquillamente cambiare la serratura (e' casa sua e ne ha tutti i diritti), in modo da poter avere libero accesso ed entrare in casa e, per restare nella legalita' e dalla parte della ragione, fornire una copia delle nuove chiavi alla figlia visto che comunque anche lei per legge puo' usufruire della casa in una certa percentuale, in questo modo lui rispetta a pieno la legge ed i diritti d'eredita' della figlia che comunque esistono.
    La figlia puo' battere i piedi e fare i capricci quanto le pare che tanto NON HA RAGIONE e NON PUO' disporre dell'appartamente in maniera univoca. Chiedere l'affitto e' plausibile, ma se ho ben capito il tipo, vi dice di si e poi non vi paga e se lei si mette dentro con convivente e FIGLIO e non ha un lavoro FISSO...allora si che potete scordarvi la casa perche' la legge a quel punto tutelerebbe il bambino e il tuo compagno ci rimarrebbe con un palmo di naso !!!
    Consiglio:
    Cambia serratura
    Portateci dentro un po' di cose del tuo compagno (sono la dimostrazione che lui e' li ed e' presente )
    date copia chiavi alla figlia (per essere legali e dalla parte della ragione)
    se poi le lo chiude fuori o ricambia la serratura, chiamate i carabinieri e se lei non apre la porta e' resistenza a pubblico ufficiale...poco consigliabile per lei

    Lo so, e' brutto fare certi pensieri, ma con gli *****...bisogna agire da *****.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina