• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Salve, dovendo montare delle inferriate alle finestre vorrei sapere se devo chiedere il permesso al condominio. Riguardo il modello, visto che alcuni condomini ne hanno montati di tipi diversi, come devo regolarmi?
 

ralf

Nuovo Iscritto
Ciao Jena Pliskin, da come presenti la domanda sembra che tu non debba chiedere particolari permessi. Infatti altri condomini hanno già montato le inferriate e, se non sei a conoscenza di loro richieste, evidentemente il condominio non si è mai espresso. Poi se gli esperti del forum ci informeranno di cosa dice la legge o le sentenze al riguardo ne saremo felici e li ringrazieremo. :D
P.s. Sempre problemi lì a N.Y.? Penso che altri utenti del forum siano interessati alle tue fughe ;)
 

Manuela Fragale

Nuovo Iscritto
La collocazione di inferriate alle finestre di un'unità immobiliare sita in un condominio è da ritenersi legittima e indipendente da permessi, purchè non pregiudichi il decoro architettonico dell’edificio, perchè la funzione di difesa della proprietà individuale appare senz’altro meritevole di tutela. Così pure si sono pronunciati la Corte d'appello di Milano (sentenza del 14/4/89) e il Tribunale di Rimini (sentenza 25/5/1995).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto