• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

queenalexa

Membro Junior
Proprietario Casa
salve a tutti. Vi aggiorno perché giusto che sappiate come vanno a finire certe cose per le quali ognuno di voi mi ha dato un contributo prezioso.
Dunque mi scrive l'ex inquilina che il suo legale è scomparso e propone "facciamo noi, ti debbo ridare le chiavi". Telefono al mio, sempre reperibile, che mi invia un facsimile di ricevuta. La signora viene all'appartamento rilasciato, firma, restituisce le chiavi e poi ... fotografa la ricevuta (in doppia copia) per mandarla al suo legale (ma era latitante o no?). Ma proprio in quel momento mio figlio ha una grave crisi epilettica. Parapiglia per me abituale ma per l'ex inquilina no e quindi scappa via. Io rimango oltre due ore nell'appartamento tra l'altro vuoto e in buone condizioni (gulp!).
Il giorno dopo mi arriva un affettuoso messaggio e la richiesta se possiamo cambiare la ricevuta e retrodatare la consegna delle chiavi a marzo 2020.
Le ho ridato il telefono del mio avvocato perché lo passi al suo in quanto, le scrivo, facciano loro perché c'è una procedura giudiziaria in corso e io non ne capisco niente.
Mi ringrazia affettuosamente.
Amici del forum, non ci capisco più niente. Cosa sarà cambiato?
A tutti voi... mio figlio non sta bene ma non lo ho portato in ospedale per motivi che comprenderete. Si riprenderà.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
la richiesta se possiamo cambiare la ricevuta e retrodatare la consegna delle chiavi a marzo 2020.
Penso che la motivazione dipenda da ciò che avevi scritto nel primo post:
a marzo 2020 avrebbe avuto lo sfratto con la forza pubblica ma è scattato il lockdown e tutto è stato sospeso.
Retrodatando la ricevuta consegna chiavi, che presuppone il rilascio dell'immobile libero da persone e cose, l'ex inquilina non deve pagare l'indennità di occupazione (art. 1591 Cod.Civ.) per il periodo da marzo a novembre. Forse non lo pagherebbe comunque, ma temendo che tu possa procedere nei suoi confronti con decreto ingiuntivo per recuperare almeno in parte il tuo credito lei cerca di limitare il danno.

Nel post n. #10 avevi scritto che l'inquilina ti aveva proposto la restituzione delle chiavi "in cambio" del ritiro da parte tua del decreto ingiuntivo. Poi dal post n. #12 risulta che il tuo avvocato ti ha consigliato di andare avanti.
Sarebbe interessante sapere come intendi procedere. Come avevo scritto nel post n. #15 io preferisco tentare un accordo bonario concedendo all'ex inquilino una rateazione senza interessi ed eventualmente con parziale rimessione del debito. La decisione dipende dal confronto tra costo + tempistica della procedura legale e la ragionevole previsione di incassare qualcosa dal debitore.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il giorno dopo mi arriva un affettuoso messaggio e la richiesta se possiamo cambiare la ricevuta e retrodatare la consegna delle chiavi a marzo 2020.
Forse volevi scrivere ante-datando visto che la ricevuta rilasciata a novembre dovrebbe essere datata marzo 2020.
Fai bene ad interpellare il tuo avvocato anche perché la presenza di una ricevuta con quella data renderebbe inutile la procedura avviata con il conseguente costo sopportato e conseguente, a tuo carico.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Perché avrebbe dovuto scrivere ante-datando?

Retrodatare significa scrivere una data anteriore (= precedente) a quella effettiva.
E' ciò che vuole fare l'inquilina: sostituire la data di novembre con quella di marzo. Rifacendo la ricevuta, perché cambiando la data a quella attuale si vedrebbe la correzione.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Retrodatare significa scrivere una data anteriore (= precedente) a quella effettiva.
E' ciò che vuole fare l'inquilina: sostituire la data di novembre con quella di marzo. Rifacendo la ricevuta, perché cambiando la data a quella attuale si vedrebbe la correzione.
Retro vuol dire dopo, ante corrisponde a precedente. Per cui se fai un assegno post-datato gli indichi una data successiva.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Retro vuol dire dopo,
Significato di "retrodatare":
 

queenalexa

Membro Junior
Proprietario Casa
Ragazzi!!!! siete impossibili! anche sottigliezze linguistiche qui!!!!
E io che mi vanto di avere il dono della chiarezza!
Dunque, caro Uva, era un mio pensiero che l'inquilina mi desse le chiavi in cambio dell'abbuono della morosità e della indennità di occupazione.
In realtà lei questo non me lo ha mai detto.
Inoltre ho scritto un confronto tra la situazione attuale e quella dei tempi dell'equo canone: alla fine gli inquilini trovano sempre modo di ricattare il proprietario.
Il decreto ingiuntivo comunque è stato chiesto unitamente alla convalida di sfratto. Con la legge dell'equo canone il decreto ingiuntivo non si poteva proprio fare!
Comunque il suo avvocato si è precipitato a telefonare al mio esattamente dopo due ore che avevo passato il numero alla sua assistita. Il mio avvocato mi farà sapere.
Ora più che mai vorrei sapere cosa ha fatto scattare questa restituzione. Se ci fosse veramente un motivo "universale" ciò potrebbe essere di aiuto anche ad altri nella mia situazione!
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
he avevo passato il numero alla sua assistita. Il mio avvocato mi farà sapere.
Ora più che mai vorrei sapere cosa ha fatto scattare questa restituzione. Se ci fosse veramente un motivo "universale" ciò potrebbe essere di aiuto anche ad altri nella mia situazione!
Secondo me, dopo aver parlato con l'avvocato datosi alla macchia, ha capito che avrebbe dovuto pagare, oltre agli arretrati, anche l'indennità di occupazione fino a oggi. Quindi ciò che ha fatto scattare la restituzione sono stati i "sudori freddi" ... la paura.
Però tieni presente che, essendo l'appartamento vuoto e in ordine, il non darti le chiavi fino ad oggi è stato un vero e proprio dispetto.
Pertanto, pur essendosi dimostrata gentile, ha agito in malafede e con l'intento di causarti danno.
Io, se fossi nei tuoi panni, non retrodaterei nulla e andrei avanti con la procedura legale.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Se ci fosse veramente un motivo "universale"
Non occorre un motivo "universale", che comunque penso non esita: le dinamiche di svolgimento degli sfratti per morosità sono molto varie e spesso diverse in base a ciò che pensano e fanno i soggetti coinvolti.

Se lo sfrattato chiede un consiglio legale, gli verrà ricordato l'art. 1591 Cod.Civ:
Art. 1591 codice civile - Danni per ritardata restituzione - Brocardi.it
e l'opportunità di rilasciare l'immobile in fretta, appena riesce a sistemarsi altrove. Come nel caso della tua inquilina che, da quanto hai scritto nel primo post, a marzo/aprile aveva trovato un'altra soluzione abitativa.
A lei conviene retrodatare in marzo il verbale restituzione chiavi; a te no, quindi tieni quello che avete firmato a novembre.

P.S.:
cara Uva!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve , vorrei chiedere se qualcuno conose la normativa riguardante la costruzione di una scala a rampe con pianerottoli in acciaio per accedere a tre appartamenti. Questa sarebbe costruita nella chiostrina in aderenza a più vicini in cui io ho una terrazzina con porta di accesso che risulteremme a 80 cm. di distanza grazie ha chi vorrà rispondermi
Salve a tutti , volevo porre un quesito. Ho acquistato una casa Novembre 2017, seconda casa , che fino ad oggi è stata la residenza di mia figlia e il figlio. Ho messo in vendita la casa e ho trovato un acquirente che mi offre quasi il doppio di quanto pagato. Ai sensi dell'art. 67 del TUIR essendo stata residenza di mia figlia devo pagare o meno la plusvalenza ?? Grazie per chi potrà darmi risposte
Alto