• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

PAOLO PERUFFO

Nuovo Iscritto
Salve,nel mio garage, passano tubi zincati del riscaldamento di tutto il condominio, a distanza di 6 anni devono cambiarli perchè alcuni rotti dall'usura essendo stati interrati senza protezione e cambiati con tubi in plastica a norma,domanda: avendo il garage con armadi scaffali ect...l'impresa dovrà abbassarsi di 30 cm dal soffitto e passare con 8 tubi diametro 75mm, avendo e subendo un disagio, cosa posso chiedere e possono farlo ? grazie
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
A mio avviso, il Condominio ha una servitù di passaggio nel tuo garage. E quale proprietario di una servitù, il Condominio ha il DIRITTO di compiere le opere necessarie per conservarla. Nell'eseguire i lavori, il Condominio dovrà sciegliere il tempo e il modo che siano per recare minore incomodo al singolo condomino (art. 1069 cc).
Se dunque l'esecuzione dei lavori per conservare la servitù è un DIRITTO del Condominio, ne consegue a mio avviso che tu non potrai chiedere il risarcimento dei danni per il disagio subito, proprio perché il comportamento del Condomionio è legittimo.
 
  • Mi Piace
Reazioni:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto