• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianco

Membro Storico
Professionista
Molti semplicemente non sanno di poterla trasferire anche senza chiederlo. E quando me lo chiedono espressamente, come fosse il requisito sine qua non, IO mi insospettisco.
E per quale motivo?
Mi sembra logico che il locatore si insospettisca, visto che è una regola che l'inquilino, nel rispetto della legge, debba trasferire la residenza dal momento in cui prende possesso dall'abitazione locata.
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Mi sembra sia stato anche corretto a dirgli che vuole prendere la residenza. Se non dorme la notte che si trovi un altro inquilino, sono sicuro che non avrà problemi
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
è una regola che l'inquilino, nel rispetto della legge, debba trasferire la residenza dal momento in cui prende possesso dall'abitazione locata.
L'inquilino deve dichiarare il trasferimento della residenza solamente se questa viene trasferita. Cioè quando l'immobile locato diventa la sua dimora abituale. Non è detto che ciò avvenga.
 

graif

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Guarda cosa ti ha scritto BeppeX88 : tre mesi caparra + il 1° mese .Se hanno difficoltà a darti buste paga ...... lascia perdere
 

caldarrosta

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
È fuori discussione, appena ho sentito come stavano le cose li ho archiviati. Nessuna busta paga: lavorano in nero, altrimenti non potrebbero accedere al reddito di cittadinanza. Non è proprio il caso.
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Mi sembra che il fatto della residenza fosse secondario allora, poniti i problemi quando li hai davanti e cercati inquilini affidabili
 

caldarrosta

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Già hai fatto una grande figura di emme, prendendo in giro la ragazza che aveva proposto il tour virtuale, quando tutti gli altri, subito dopo, hanno applaudito l'idea, e infatti è solo grazie al suo consiglio che sto facendo le visite. Tu non sei servito a niente. Perché ti ostini a scrivere? I tuoi "interventi" denigratori e da maestrino di stocavolo non sono buoni a niente. E adesso clicco su ignora nel tuo profilo. 👌
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Già hai fatto una grande figura di emme, prendendo in giro la ragazza che aveva proposto il tour virtuale, quando tutti gli altri, subito dopo, hanno applaudito l'idea, e infatti è solo grazie al suo consiglio che sto facendo le visite. Tu non sei servito a niente. Perché ti ostini a scrivere? I tuoi "interventi" denigratori e da maestrino di stocavolo non sono buoni a niente. E adesso clicco su ignora nel tuo profilo. 👌
Ma che tour virtuale, ma che stai dicendo, ma quando mai
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto