• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Simo79

Nuovo Iscritto
Salve.
Cerco di spiegare la situazione.

Nel 2002 ho comprato una casa al 50 % con mio fratello utilizzando le agevolazioni prima casa nel comune di Modena. Nel 2006 ho comprato, per andare a convivere con la morosa, un appartamento a Castelnuivo Rangone (prov Modena) acquistando come seconda casa. Nel 2007, passati i 5 anni, ho venduto la prima casa che era al 50 % con mio fratello ed ad oggi sono proprietario di un solo appartamento (comprato con IVA al 10%) dove chiaramente adesso però non pago più ICI ec... perchè è diventata prima casa in automatico.
Ora devo comprare con mia moglie una casa più grande ma non so se posso avere ancora le agevolazioni avendole già utilizzate una volta nel 2002.

Mi potete aiutare? :domanda:
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Puoi tranquillamente usufruire nuovamente delle agevolazioni a patto che tu non possieda, nel comune dove andrai ad acquistare, il 100% dei diritti di proprietà, uso, usufrutto o abitazione di una civile abitazione.
 

Simo79

Nuovo Iscritto
La casa attuale comprata nel 2006 come seconda casa poi passata a prima, ora la vorrei tenere perchè la situazione immobiliare è pessima. Quindi comprerei l'altra casa, che è nello stesso comune, senza vendere questa.
Da quello che mi hai detto quindi non posso avere le agevolazioni?
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
La casa attuale comprata nel 2006 come seconda casa poi passata a prima, ora la vorrei tenere perchè la situazione immobiliare è pessima. Quindi comprerei l'altra casa, che è nello stesso comune, senza vendere questa.
Da quello che mi hai detto quindi non posso avere le agevolazioni?
Se hai il 100% no, se hai solo una quota si.
 

Simo79

Nuovo Iscritto
C'è una scappatoia? potrei intestare una quota a mia moglie (tipo 50%) dell'appartamento attuale per poi comprare l'altra casa intestandola solo a me con le agevolazioni? Chiaramente devo calcolare il costo di un notaio e di un rogito....no? :occhi_al_cielo:
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Tecnicamente la cosa è fattibile, anche se in teoria si rischia che venga interpretata come una manovra elusiva (ma questo è solo il mio parere).
Inoltre come tu dici devi fare i conti per valutarne la convenienza.
Aspettiamo di sentire altri pareri, nel frattempo potresti chiedere al tuo notaio cosa ne pensa.
 

Simo79

Nuovo Iscritto
Grazie mille. Il problema è che il mio notaio è in ferie e volevo trovare una soluzione.
Comunque Giovedì dovrebbe rientrare.
Intanto ti ringrazio per il consiglio.

ps. un'altra strada possibile per avere le agevolazioni me la sapresti consigliare? :domanda:
 

Simo79

Nuovo Iscritto
Ciao ... ho poi fatto come mi hai suggerito e ho chiamato il mio notaio.
Mi ha confermato che cedendo una quota a mio padre (non a mia moglie) posso poi comprare come prima casa l'altra nello stesso comune.

L'agenzia invece mi ha dato un'altra ipotesi :potrei dare l'usufrutto dell'appartamento attuale a mio padre al 100% e in questo modo potrei avere l'agevolazione prima casa su quella nuova. Ma è una cosa possibile?
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
In effetti sono venuto a conoscenza, grazie al nostro utente archisilvio, che se hai la sola nuda proprietà (quindi dalla piena proprietà cedi l'usufrutto), hai diritto ad usufruire delle agevolazioni. Vedi casi particolari dell'Annuario 2010 dell'Agenzia dell'Entrate, pag.159 (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/5c0f5d8042deb6ce9fc09f93379f799e/annuario_2010.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=5c0f5d8042deb6ce9fc09f93379f799e)

L'unico dubbio che mi rimane è se ne ha diritto anche chi aveva acquistato con i benefici la nuda proprietà stessa.:confuso: poichè sarebbe in contrasto con: " non essere titolari neppure per quote o in comunione col coniuge, su tutto il territorio nazionale, .....dei diritti di nuda proprietà ... acquistata anche dal coniuge usufruendo delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa" (stessa pagina dell'annuario 2010 citato)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto