1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Buonasera,al fine di dare disdetta di un contratto di locazione è stata inviata raccomandata a.r. al conduttore con i 6 mesi di preavviso previsti.Il conduttore la ha ritirata alla posta qualche tempo dopo,ed a quella data i 6 mesi erano già superati.La disdetta è valida?Grazie.


    ?
     
  2. gattiglia

    gattiglia Nuovo Iscritto

    Re: Quale data fa testo per la disdetta al contratto di locazion

    Come ogni documentazione inviata via raccomandata fa fede il timbro delle poste indicato nel giorno in cui si è effettuato l'invio. Documentata anche dalla ricevuta rilasciata.Se il conduttore ha impiegato 6 mesi ad andare a ritirare la raccomandata sono affari suoi.Comunque sentiamo altri pareri. :)
     
  3. cristiana

    cristiana Nuovo Iscritto

  4. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    si...anche se non ritira la raccomandata...e ritorna per compiuta giacenza...è valida...a questo punto gli puoi mandare anche solo una lettera normale con copia della disdetta e tieni la raccomandata ritornata come prova dell'avvenuta tempestiva spedizione secondo i termini....saluti!
     
  5. linda

    linda Nuovo Iscritto

    Re: Quale data fa testo per la disdetta al contratto di locazion

    quando si invia una disdetta con R/r fa fede la data di ricevimento della stessa alla posta passati 30 gg... piu chiaramente invio una R/r il 10 gennaio arriva il 15 gennaio in posta e nessuno la ritira rimane a deposito 30 gg cioè fino al 14 febbraio percio la disdetta partirà dal 1 marzo ( perchè febb.l'ho in parte utilizzato) ..... per brevità si usa dire che fa fede la data del 1 giorno del mese successivo all'invio...
    ciao!!!
     
  6. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    Si...l'inquilino deve ricevere la raccomandata prima dei 6 mesi...percui deve essere spedita per tempo...ma se mi rimane in giacenza un mese perchè non l'ha ritirata la disdetta anche se arriva dopo dovrebbe essere valida!
     
  7. linda

    linda Nuovo Iscritto

    scusa ma forse non stiamo parlando dello stesso problema.... non è l'inquilino che deve ricevere la racc. ma il proprietario!! e se questo non va a ritirarla e rimane in giacenza alla posta fa fede il 30 mo gg di giacenza e da qui partono i sei mesi di preavviso!!!!
     
  8. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    Linda...sopra parlavano di dare disdetta al CONDUTTORE....cmq la cosa vale anche per il conduttore...o meglio...il conduttore ha la possibilità di dare disdetta in qualsiasi momento...percui non cambia molto se il proprietario riceve la disdetta qualche giorno dopo...cmq se lui DEVE andare via in un determinato momento, 6 mesi dopo, è manda la disdetta per tempo...anche se il proprietario la riceve in ritardo...per l'inquilino/conduttore vale la data di spedizione...non avrebbe senso il contrario...
     
  9. linda

    linda Nuovo Iscritto

    mi dispiace ma non posso darti ragione leggi legge 431 alla voce disdetta anticipata.... per quanto riguarda il proprietario non può darti disdetta quando vuole..... dipende dal contratto se fai un contratto usa residenziale 4+4, sei o dodici mesi prima ( a seconda degli accordi in contratto) della scadenza del quarto anno, può richiederti il possesso dell'immobile ma per tre giusti motivi: 1: deve trasferirsi lui, 2: un componente della sua famiglia, 3:deve fare dei lavori di ripristino. nel caso entro 18 mesi non avesse esercitato tale richiesta, il conduttore potrà richiedere il ripristino del contratto alle medesime condizioni oppure un rimborso pari a 36 mensilita!!
    ti allego copia della legge
    1. Il contratto è stipulato per la durata di anni quattro dal ______________ al ____________ e si intenderà rinnovato per altri quattro anni nell'ipotesi in cui il locatore non comunichi al conduttore disdetta del contratto motivata ai sensi dell'art. 3, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, da recapitarsi a mezzo lettera raccomandata - contenente la specificazione del motivo invocato - almeno 06 mesi prima della scadenza.
    Nel caso in cui il locatore abbia riacquistato la disponibilità dell'alloggio alla prima scadenza e non lo adibisca, nel termine di dodici mesi dalla data in cui ha riacquistato la detta disponibilità, agli usi per i quali ha esercitato la facoltà di disdetta, il conduttore avrà diritto al ripristino del rapporto di locazione alle medesime condizioni di cui al contratto disdettato o, in alternativa, ad un risarcimento in misura pari a trentasei mensilità dell'ultimo canone di locazione percepito.
     
  10. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    linda...io non ho mai detto che il proprietario può dare disdetta quando vuole!!!!!!!!!!!!....è ovvio che la prima domanda posta più sopra era inerente alla disdetta mandata al conduttore per fine locazione....mai asserito il contrario...rileggi dal principio...
     
  11. linda

    linda Nuovo Iscritto

    Si...l'inquilino deve ricevere la raccomandata prima dei 6 mesi... ricopio in calce quello che tu hai scritto----- ogni persona riveste un ruolo e l'inquilino ( come scrivi sopra tu..... non è il proprietario....... scusa la precisione ma quando si danno delle spiegazioni bisogna essere chiari altrimenti chi le richiede non capisce nulla!!!!

    ciao!!!! ( non offenderti ma per abitudini lavorative io tendo ad essere sempre molto chiara e non lasciare mai nulla per scontato) ;)
     
  12. tommi

    tommi Nuovo Iscritto


    Secondo me, SI', la disdetta è validissima, FA FEDE la data di invio della raccomandata, quella stampigliata sulla ricevuta restituita dall'Ufficio Postale, l'importante è che QUELLA DATA anticipi di sei mesi la data in cui l'immobile dev'essere lasciato libero; non è influente quando viene ritirata dal ricevente, che potrebbe, nel caso conoscesse il contenuto della lettera, ritardare appositamente il ritiro.
    Quoto Linda :fiore: :daccordo: nel dire che la disdetta del locatore è valida solo se effettuata tenuto conto di quanto previsto dall'art. 3 della L. 431/98.
    :ok: :daccordo:
     
  13. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    grazie a tutti :applauso: ormai propit è il mio consulente :^^: :^^:
     
  14. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    la Casazione ( sentenza 5164/91-9696/98 etc) ha stabilito che la raccomandata si reputa consciuta quando giunge al destinatario e di cio' ne deve dar prova il locatore: Motivo per cui non fà fede la data di spedizione ma la data di ricezione.
    Per evitare problemi e contestazioni anche sul contenuto della lettera occorre fare una notifica postale a mezzo ufficiale giudiziario: In pratica presso ogni Tribunale c'è un ufficio al quale ci si rivolge con due copie della disdetta. Si compilano dei moduli semplici e se ne infila una nella busta verde ( quella delle multe per intenderci) . L'ufficiale giudiaziario consegnerà la busta alla posta che tenterà di consegnarla al destinatario . Se il conduttore non ritira o non c'è dopo compiuta giacenza la comunicazione si considera eseguita al pari che il conduttore l'avesse ricevuta .
    Non bisogna pertantop aspettare l'imminenza dei sei mesi ma partire almeno un mese prima.
     
    A beppebre e Franca68 piace questo messaggio.
  15. linda

    linda Nuovo Iscritto

    vi ricordo che il conduttore è colui che conduce.... perciò l'inquilino mentre il locatore e colui che loca cioè il proprietario dico questo perchè su tt le risposte che arrivano sbagliate sempre i soggetti..... comunque volete una soluzione velocissima e senza inghippi???? preparate due lettere uguali sopra ci scrivete raccomandata a mano, andate dal proprietario ( locatore) e ve la fate firmare per ricevuta, eviterete tanti dubbi su date e tempi!!!! :applauso: :applauso: :applauso: :daccordo:
     
    A Franca68 piace questo elemento.
  16. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    mai fatto "confusione" su conduttore eo locatore...cmq se devo dare disdetta come locatore questa deve arrivare per tempo con sei mesi di anticipo percui la raccomandata deve essere spedita per tempo, certo è che se si perde eo torna indietro per compiuta giacenza VALE!!!lo stesso, e la prova è l'avvenuta spedizione prima della scadenza dei sei mesi di anticipo...tenuto conto che una raccomandata ci mette 3 o 4 gg ad arrivare se l'ho inviata 10 gg prima sarò più che a posto...per quanto concerne invece il CONDUTTORE o inquilino che dir si voglia...se questo vuole dare disdetta con i sei mesi di preavviso, quando spedisce la raccomandata fa fede la data di spedizione, ma non la data magari citata nel testo della lettera...perciò io non posso calcolare i 6 mesi scrivendo la lettera in data X e poi spedirla successivamente...farà fede e decorreranno i 6 mesi dalla data di spedizione della raccomandata...o di arrivo (per pochi giorni in questo caso conta poco)...saluti!
     
  17. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    La Cassazione ( sentenza 5164/91-9696/98 etc) ha stabilito che la raccomandata si reputa consciuta quando giunge al destinatario e di cio' ne deve dar prova il locatore: Motivo per cui non fà fede la data di spedizione ma la data di ricezione.
    Visto che la compiuta giacenza dura 15 gg sarà prudente spedire entro il settimo mese dalla scadenza ; Un mese di " franchigia" calcolando i tempi di mancato ritiro e compiuta giacenza dovrebbe essere piu' che sufficiente. La data di spedizione non rileva giuridcamente.
     
  18. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    Grazie Realessandro...andrò a controllare...anche se mi sembra assurdo...dato che il timbro postale dovrebbe far fede eccome...visto che cè anche la possibilità di "registrare" un documento con "data certa" appunto con timbro apposto all'ufficio postale...saluti!....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina