• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa

Aidualc

Membro Junior
Professionista
Una caparra del 20-30%... magari fosse sempre così! I ns acquirenti è raro superino il 10%. In proporzione equivale comunque a una cifra tale da non fare proposte avventate col rischio di vedersi alleggerire le tasche.
Detto questo, condivido la richiesta di un documento di negato mutuo, altrimenti al danno si aggiunge la beffa.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Una caparra del 20-30%... magari fosse sempre così! I ns acquirenti è raro superino il 10%. In proporzione equivale comunque a una cifra tale da non fare proposte avventate col rischio di vedersi alleggerire le tasche.
Detto questo, condivido la richiesta di un documento di negato mutuo, altrimenti al danno si aggiunge la beffa.
Ma che fai @Aidualc pure a te la caparra del 20-30% desta solo un sorriso? Ma lo sai dove questo "...abbonda"? Non ti è permesso! Così come il richiedere quel documento, è cosa da "svampito".
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
A Milano, fino al 2012 , quando ho smesso di fare l’agente, senza una caparra del 30% non si comprava.
Nessun venditore avrebbe accettato una cifra inferiore, e non era un problema per gli acquirenti, perlomeno quelli che hanno comprato con me.
Ora non so per certo, ma credo che sia lo stesso, almeno in zone centrali o semicentrali.
 

Aidualc

Membro Junior
Professionista
Ti assicuro @Franci63 che in provincia il 20-30% si raggiunge solo in fase di caparre per impresa che costruisce da nuovo. Addirittura le proposte si ritirano, e si chiudono per buon lavoro d'intorno, anche con caparre sul 5%.
 

Aidualc

Membro Junior
Professionista
Invece non mi azzarderei, per le locazioni estive, ad accettare una caparra di meno del 30% del canone del periodo. Sai quanti, per motivi più o meno validi, cercano di disdire gli appartamenti prenotati mesi prima e poi ci si ritrova a dover affittare all'ultimo momento, scontando sul prezzo, se non con il "buco" nel calendario prenotazioni!
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Ti assicuro @Franci63 che in provincia il 20-30% si raggiunge solo in fase di caparre per impresa che costruisce da nuovo.
Non posso che prendere atto. Ogni realtà è diversa, evidentemente.
Invece non mi azzarderei, per le locazioni estive, ad accettare una caparra di meno del 30% del canone del periodo.
Da agente immobiliare non mi sono mai occupata di locazioni; ma da utente di appartamenti in locazione breve ( tipo Airbnb), sono abituata a pagare in anticipo, quindi condivido.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
condivido la richiesta di un documento di negato mutuo, altrimenti al danno si aggiunge la beffa.
Lo sai che ho un collega d'ufficio che ci ha ripensato, alla sua proposta di acquisto, e vuole proporre al promissario venditore un falso documento di una banca, riciclando un vecchio documento di negato mutuo, semplicemente modificando la data?
Come ci si tutela (parte venditrice) da queste situazioni?
E' lecito telefonare ad una banca e chiedere, "E' vero che il giorno X avete emesso un documento di negato mutuo al Signor Pinco Pallo?".
La banca non può arroccarsi dietro alla famosa privacy, e non dare risposte?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Bello l'un Zorro. Comunque: Dante, Inf. canto III, terz.51. ; ed 'over and out!
Quando cercare di essere ironici porta a sottolineare errori che non esistono tramutandosi in sarcasmo.
Dovrei pure insegnarti perché si scrive in quel modo?

Ma che fai @Aidualc pure a te la caparra del 20-30% desta solo un sorriso? Ma lo sai dove questo "...abbonda"?
Non attribuire agli altri quello che solo tu affermi (il "sorriso" di compatimento).
Cerchi "alleati" perché sei in difficoltà a sostenere un confronto?

Leggi bene:
A Milano, fino al 2012 , quando ho smesso di fare l’agente, senza una caparra del 30% non si comprava
Ipse dixit... vediamo se fai del sarcasmo anche con una gentil donna... una "Zorra" pure lei?
Anzi 2 visto che pure:


Ti assicuro @Franci63 che in provincia il 20-30% si raggiunge solo in fase di caparre per impresa che costruisce da nuovo.
Invece non mi azzarderei, per le locazioni estive, ad accettare una caparra di meno del 30%
La percentuale è variabile in funzione di cosa si vende ma anche di chi sono in "contraenti".
Non ho mai firmato contratti con caparre inferiori al 30 quando si trattava di "sconosciuti" o quando erano "lavori esclusivi".

Quindi scendi dal piedistallo "caro" azzeccagarbugli.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Scusami @Dimaraz , al tuo posto cancellerei immediatamente tale frase. E' talmente offensiva che, purtroppo, non te ne rendi conto.
Spero che non lo legga un cittadino di lingua spagnola.
Io ho scritto e mi sono rivolto ad italiani... e la prima lettera era
maiuscola ad indicare un nome di persona ... quindi nessun richiamo al significato spagnolo che tu intendi o intento offensivo nei confronti di una delle più equilibrate e illustri forumiste.

Ps.
Il termine ha comunque svariate traduzioni fra i quali "volpe" e vale sia per il femminile che maschile (evidentemente è questo cui si riferiva l'autore del famoso personaggio).
 
Ultima modifica:

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho scritto e mi sono rivolto ad italiani... e la prima lettera era
maiuscola ad indicare un nome di persona ... quindi nessun richiamo al significato spagnolo che tu intendi o intento offensivo nei confronti di una delle più equilibrate e illustri forumiste.
Con l'Erasmus e l'invasione massiccia delle località spagnole da parte dei vacanzieri nostrani ormai sono rari gli italiani che non conoscono la differenza tra il genere maschile e quello femminile del termine. Il significato di quello maschile è rimasto invariato. IL genere femminile, nell'accezione corrente, non esisteva ancora al tempo in cui (esattamente 100 anni fa, 1919) venne scritto il romanzo dello "scaltro" spadaccino mascherato. Decenni dopo con l'evoluzione della lingua ( o forse per il "degrado" ) il genere femminile assunse un altro significato prevalentemente "dispregiativo". Purtroppo anche per il fedele amico dell'uomo, il "cugino" Perro", nel genere femminile viene attribuito lo stesso significato spregiativo.
 

Aidualc

Membro Junior
Professionista
Giusto perché tirata in causa, sottolineo di non aver assolutamente inteso il termine "Zorra" in senso spregiativo (devo dire che non ne avevo colto nemmeno il "nuovo significato", per mia ignoranza).
Anzi, nella maggior parte dei casi colgo con piacere e anche sollievo gli interventi diretti di @Dimaraz, proprio per la loro schietta brutalità (non me ne volere...), in un mondo di politically correct fa bene al cuore e alla mente un po' di sano pane al pane e vino al vino!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Anzi, nella maggior parte dei casi colgo con piacere e anche sollievo gli interventi diretti di @Dimaraz, proprio per la loro schietta brutalità (non me ne volere...), in un mondo di politically correct fa bene al cuore e alla mente un po' di sano pane al pane e vino al vino!
Figurati.

La mia "brutalità" non è intesa all'offesa (non offendo mai se non in risposta/reazione) ma sono per natura poco incline agli orpelli ed alle ipocrisie.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Giusto perché tirata in causa, sottolineo di non aver assolutamente inteso il termine "Zorra" in senso spregiativo (devo dire che non ne avevo colto nemmeno il "nuovo significato", per mia ignoranza).
Devo dire che anche io non avevo colto un significato negativo, anche se quel nome al femminile per me è vagamente “cacofonico”.
Quanto al “pane al pane” , come non essere d’accordo ?

Ringrazio peraltro @alberto bianchi , per il veemente tentativo di difendere un ipotetico “onore femminile” , che fortunatamente non era a rischio 😉
 
Ultima modifica:

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Ringrazio peraltro @alberto bianchi , per il veemente tentativo di difendere un ipotetico “onore femminile” , che fortunatamente non era a rischio 😉
Forse sono stato frainteso. Tra l'altro non ho mai pensato che @Dimaraz, a parte certi suoi interventi a volte "mordaci", possa intenzionalmente, nel caso specifico, offendere chicchessia, ed in particolare persone come te e tante altre frequentatrici del forum. IL mio appunto era quello di evitare che, per scarsa conoscenza del termine, inconsciamente si arrivasse ad una grave offesa. Spero di essermi sbagliato e sono contento che nessuno si sia sentito offeso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
ALFONSO LANZARA ha scritto sul profilo di Rosanna Ricci.
Ciao Rosanna ti contatto per l'annuncio del tuo immobile su questo forum. Io rappresento un' agenzia immobiliare. Saresti disponibile a collaborare con noi per la vendita?
Alto