• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

griz

Membro Storico
Professionista
Grazie a tutti per aver risposto alla mia domanda.Lo zio era divorziato senza figli.Ha un fratello e 4 nipoti.La cugina che mi chiede di firmare la rinuncia ha un testamento che la dichiara unica erede,ma non ha i 1.5oo Euro per andare dal notaio.Un mio cugino che vive lontano da me non ha ancora firmato.Tra l'altro ho letto in internet che se si rinuncia alla eredita' tutti gli eredi devono presentarsi di persona in tribunale.La cugina in questione ci sta chiedendo tutti i documenti per andare in tribunale da sola.Ho anche letto in internet che anche se si rinuncia i creditori possono fare ricorso e chiedere i soldi lo stesso,Non vivo in Italia quindi non posso andare da un notaio etc.Apprezzo molto i vostri consigli.
in queste condizioni io ignorerei la cosa infatti: lei è nominata erede, se voialtri cugini non agirete contro esercitando il diritto di riduzione lei si terrà tutto quanto, è inutile che vi chieda una rinuncia che è comunque impegnativa per voi dal punto di vista del dover andare in un ufficio e firmare. Che lei coi vostri documenti possa pubbliare la vostra rinuncia mi sembra improbabile
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Tempo fa ho creato un arco senza togliere il muro sotto non portante. Quindi non ho variato la metratura della stanza. Ora dovrei vendere l appartamento. Devo ripristinare parte mancante o non avendo modificato planimetria non serve. Grazie
angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di una villetta con il mio ex marito Nell'accordo di separazione , e' stato concordato un assegno di mantenimento di euro 500 che pero' non mi viene erogato sino a quando io continuero ad abitare nella casa in attesa della vendita, come pagamento della mia quota di affitto.
Volevo sapere se, sia come comproprietaria, sia come affittuaria, posso subaffittare una stanza della casa?
Alto