1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

?

Secondo te la Certificazione Energetica serve a qualcosa oppure no?

  1. Bah, il solito sistema per incassare quattrini. Non serve se non alle tasche dei soliti noti!

    49,0%
  2. Un buon principio, applicato malamente.

    36,0%
  3. Una legge indispensabile, finalmente un passo verso il risparmio energetico "vero". Era l'

    15,0%
  1. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie Jerry, preciso e disponibile come sempre.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    :ok: di niente.
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    è necessario perché lo vuole una legge europea e l'italia è stata avvertita di sanzioni se glissa (facendo l'autodichiarazione di appartenenza alla classe peggiore) sulla certificazione.[DOUBLEPOST=1392137088,1392136874][/DOUBLEPOST]
    Massimiliano non so quanto costa a Genova ma a Roma l' APE si è calmierata attorno alle 120/150 euro. Un appartamento costerà mediamente 180.000 euro. Ti hanno tolto il pane dalla bocca?

    non so se sei una certificatrice ma quante case costruite prima del 1990 hai trovato in classe G? Quante in classe F? e quante in classe E? e quante in classe D?
    Se non sei una certificatrice fermati a guardare le vetrine degli agenti immobiliari e ti puoi toglie questa curiosità.
    Il fatto è che, poi, certi appartamenti anche facendo i lavori previsti dall'analisi dei parametri dell'edificio in classe C, che è la classe alla quale tutti gli appartamenti divrebbe arrivare, non ci arrivano ugualmente perché bisogna coibentare tutto l'edificio, se non addirittura rifarlo.
    Come è già stato detto non è che l'acquirente tratta il prezzo perché la casa appartiene ad una classe energetica scadente.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 11 Febbraio 2014
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  4. Stef@no

    Stef@no Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Mah, io quando ebbi bisogno di "certificare" dal punto di vista energetico un immobile, comprai un coupon a circa 70 euro, e la "certificazione" (valida a tutti gli effetti di legge) la ottenni.
     
  5. GEOPI

    GEOPI Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    gent.mo Jerry 48, dando per scontato che per un contatto transitorio a studenti - durata 1 anno - io abbia l'obbligo di far visionare l'Ape ai conduttori, chiedo a lei ed a chiunque possa aiutarmi: 1) va bene la semplice dicitura nel contratto in apposita clausola come definita nell’articolo 6 del Dl 4 giugno 2013, n. 63, da lei citata, oppure devo far esplicito riferimento precisando anche data e nome del tecnico che l'ha redatta? - 2) per la città di Roma esiste o meno, in caso di unica unità immobiliare, l'obbligo di allegare l'Ape al contratto in fase di registrazione dello stesso? - 3) l'Ape sarà valida anche per i futuri contratti e che periodo di validità avrà se ne è mai stata prevista una scadenza? - grazie:stretta_di_mano:
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il proprietario deve rendere disponibile l'attestato di prestazione energetica al nuovo locatario all'avvio delle trattativa e consegnarlo alla fine della medesima.
    Nel contratto deve essere inserita apposita clausola con la quale il conduttore dichiara "di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell'attestato, in ordine alla attestazione della prestazione energetica degli edifici".
    No, non esiste. Né per la città di Roma, né per qualunque altro comune della Repubblica.
    Sì.
    L'attestato di prestazione energetica ha una validità temporale massima di dieci anni a partire dal suo rilascio ed è aggiornato a ogni intervento di ristrutturazione o
    riqualificazione che modifichi la classe energetica dell'edificio o dell'unità immobiliare. La validità temporale massima è subordinata al rispetto delle prescrizioni per le operazioni di controllo di efficienza energetica dei sistemi tecnici dell'edificio, in particolare per gli impianti termici, comprese le eventuali necessità di adeguamento, previste dai regolamenti di cui al D.P.R. n. 74/2013, e al D.P.R. n. 75/2013. Nel caso di mancato rispetto di dette disposizioni, l'attestato di prestazione energetica decade il 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza energetica. A tali fini, i libretti di impianto previsti dai decreti di cui all'articolo 4, comma 1, lettera b) del D. Lgs. n. 192/2005, sono allegati, in originale o in copia, all'attestato di prestazione energetica.
     
  8. GEOPI

    GEOPI Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per i chiarimenti preziosissimi. :applauso:
     
  9. AZALEA

    AZALEA Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Sottoscrivo ogni parola : Nuovo balzello sulla casa e Nuovo lavoro per tecnici disoccupati !!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina