• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mauro222

Membro Junior
Proprietario Casa
Certo che qualche foto in più e più esplicativa la potevi mettere.
Comunque sembra che l'immobile, che comprende le due abitazioni, sia stato realizzato contemporaneamente. Ho dubbi che il confine in discussione sia inequivocabilmente rappresentato sulla mappa. Difatti noto che la scala antistante dell'abitazione di sinistra sia nella prosecuzione dell'aiuola. Stranamente li divide una recinzione in elementi di ferro a disegni geometrici. La porta d'ingresso non rispetta la veduta laterale, lasciando intendere che esiste "per destinazione del padre di famiglia". Noto uno scarico di una grondaia (suppongo) che dall'abitazione gialla scarica sull'aiuola. Infine quella pianta esiste da svariati anni. E che dire di quel passaggio antistante, comune?
Si, in effetti è possibile che in passato l'abitazione fosse unica. Relativamente alla recinzione questa è stata effettuata successivamente, infatti dalle foto di Google earth del 2011 si evince che questa non esisteva, cosi come non esisteva la pianta. Comunque, indipendentemente dalla proprietà del pezzo su cui insiste l'aiuola, per me è opportuno eliminare la pianta da così vicino alla casa. Come detto, l'immobile è stato acquistato da asta giudiziaria ed il proprietario precedente non ci ha mai abitato.
Il passaggio è comune ma non è recintato. E' prospicente alla strada comunale. Allego una foto che dovrebbe chiarire meglio. In allegato anche la foto tratta da Google earth di come era il tutto a settembre 2011....
 

Allegati

griz

Membro Storico
Professionista
vista dalla foto di Google earth potrebbe in realtà essere un'estensione dell'ingresso della proprietà del tuo vicino a confine con il tuo muro, dovete indagare bene con le mappe catastali e capire se quella striscia è tua o sua, comunque il muro dovesse essere il confine tra di voi, una pianta ad alto fusto deve stare a 3 m. Noto però una certa discordanza tra la situzione che si vede nelal foto di Google e le foto recenti, sembra che il tuo vicino abbia modificato i suoi ingressi e la recinzione
 

mauro222

Membro Junior
Proprietario Casa
vista dalla foto di Google earth potrebbe in realtà essere un'estensione dell'ingresso della proprietà del tuo vicino a confine con il tuo muro, dovete indagare bene con le mappe catastali e capire se quella striscia è tua o sua, comunque il muro dovesse essere il confine tra di voi, una pianta ad alto fusto deve stare a 3 m. Noto però una certa discordanza tra la situzione che si vede nelal foto di Google e le foto recenti, sembra che il tuo vicino abbia modificato i suoi ingressi e la recinzione
Confermo. Il vicino ha sicuramente modificato ingressi e recinzione (anche se lo nega il che mi fa presumere che possa averlo fatto abusivamente).
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Rileggendo, mi sono venute in mente queste considerazioni.
ho recentemente acquistato un immobile attraverso asta giudiziaria.
Ma nella documentazione tecnica allegata alla pratica dell'asta non hai trovato chiarimenti in merito alla proprietà?
Purtroppo le mappe catastali non sembrano risolvere il problema perchè la particella in passato era unica e non è chiaro come sia stata frazionata (il catasto ha subito anni fa una alluvione).
L'alluvione non avrà certamente distrutto tutti i documenti. Del frazionamento se ne trova traccia sulla mappa di visura in cartoncino e del tipo di frazionamento se ne trovano due originali: uno negli archivi del catasto e l'altro veniva allegato all'atto di trasferimento dell'immobile che poi andava registrato e trascritto. Per cui se non lo trovi in catasto lo dovresti trovare allegato al titolo, copia dell'atto pubblico, nella relativa Conservatoria dei RR. II..
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Certamente se devi fare manutenzione al muro che è tuo e penso che quello nessuno lo può negare, la pianta va spostata e visto che prima c'erano dei vasi perché non ritornare a mettere i vasi una volta fatto i lavori? ma poi essendo una via "pubblica" e mai possibile che il comune non ha riferimenti? e se la strada dovesse essere riasfaltata il comune come sa se quel pezzo e pubblico o no?
 

griz

Membro Storico
Professionista
ma poi essendo una via "pubblica" e mai possibile che il comune non ha riferimenti? e se la strada dovesse essere riasfaltata il comune come sa se quel pezzo e pubblico o no?
dalla foto di google si evince che il sedime dell'aiuola non è su proprietà pubblica ma potrebbe essere una striscia di proprietà del postante o una parte dell'ingresso alla proprietà del vicino
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Griz tu sei un esperto del settore io no, ma da cosa lo deduci che fa parte di una delle proprietà, è giusto per capirne la deduzione.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Considerato che sul muro adiacente la piccola aiuola si notano ampie tracce di umidità di risalita, io consiglierei di eliminarla con un battuto di cemento, impermeabilizzando la base del muro.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Griz tu sei un esperto del settore io no, ma da cosa lo deduci che fa parte di una delle proprietà, è giusto per capirne la deduzione.
se guardi la foto di google si vede che la strada passa davanti con la stessa larghezza e l'area della quale fa parte l'auiola viene originata da una piega del muro quindi l'aiuola fa parte dell'accesso del vicino (per intenderci, parte dell'area antistante il cancello) o del nostro postante che avrebbe quest'aiuola davanti al suo muro
 

griz

Membro Storico
Professionista
@griz, originariamente il fabbricato comprendeva le due unità immobiliari
si ma all'inizio sembrava che quest'aiuola fosse una parte del mappale adibito a sede stradale non ancora acquisita (prima di vedere le foto). Ora sembra evidente che dopo il 2011 il confinante abbia spostato a valle il cancello rivedendo l'ingresso alla proprietà e modificando la scala posando una porta dove c'era una finestra, si potrebbe presupporre così che tutto lo spazio antistante alla parete esterna sia di proprietà rispettivamente di chi è proprietario dell'immobile prospiciente, poi sarebbe meglio trovare un documento che avalli la cosa
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Certo che difficilmente si può fare riferimento alla mappa catastale visto lo scostamento dal confine in discussione. A tal fine è certamente interessante conoscere la scala di rappresentazione della mappa o dello sviluppo interessato, che condizionerà l'entità della tolleranza.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Certo che difficilmente si può fare riferimento alla mappa catastale visto lo scostamento dal confine in discussione. A tal fine è certamente interessante conoscere la scala di rappresentazione della mappa o dello sviluppo interessato, che condizionerà l'entità della tolleranza.
vero, ma potrebbe essere che sulla mappa esista la rappresentaqzione di una striscia di terreno all'esterno del muro
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
vero, ma potrebbe essere che sulla mappa esista la rappresentaqzione di una striscia di terreno all'esterno del muro
Se è d'impianto può essere una prova. Altrimenti è un indizio neanche molto attendibile: a questo proposito, sarebbe interessante sapere se è un frazionamento di nuova o vecchia procedura.
 

Elisabetta48

Membro Senior
Ma intanto perchè non accogliere il suggerimento di qualche post fa di @Gianco di andare a vedere cosa c'è in Conservatoria? Andando a ritroso con gli atti dovrebbe aiutare a capirci qualcosa
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Gli esperti siete voi ma io quello spazio lo vedrei pubblico, ossia del comune perché se cosi non fosse chi dice che quel pezzo è suo perché non l'ha inglobato nel suo cancello? ma si è limitato in primis a mettere delle piante invasate per poi mettere del terreno e metterci le piantine?...un passettino alla volta cosi l'occhio si abitua e nessuno se ne accorge come si fa con le costruzioni abusive, prima una catasta di legna, poi la copri, poi ci fai una copertura in ferro e poi alzi le mura.

:maligno:
 

Elisabetta48

Membro Senior
chi dice che quel pezzo è suo perché non l'ha inglobato nel suo cancello?
A noi il Comune ha fatto tener fuori dai cancelli una striscia di terra che però è rimasta nostra, penso per agevolare le manovre dei mezzi. La strada (privata) finisce proprio in corrispondenza di casa nostra e senza quello slargo le macchine dovrebbero uscire dalla via in retromarcia. Quindi quel pezzo potrebbe essere privato.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Molto probabilmente quel tratto di aiuola dovrebbe essere rappresentato sulle planimetrie dello strumento urbanistico comunale con la sua destinazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Alto