• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ivan Longo

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti,

Premessa: nel nostro condominio abita una coppia, dove la moglie rappresenta la nuda proprietà, mentre il marito è usufruttuario. La grande maggioranza di noi condomini, apprezza molto questo signore perché è tecnicamente molto competente, cordiale e sempre presente alle assemblee con proposte e soluzioni interessanti.

Domanda: abbiamo chiesto a questo signore di fare il consigliere, e lui accetterebbe, ma l'amministratore ha detto che per farlo occorre essere proprietari. Avrà anche ragione, non lo so, ma se la maggioranza lo accetta come consigliere, non può farlo?

Grazie per la vostra attenzione.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
ma l'amministratore ha detto che per farlo occorre essere proprietari.
Occorre essere condomini.

Secondo l’art. 1130 bis c.c. “ L'assemblea può anche nominare, oltre all'amministratore, un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini negli edifici di almeno dodici unità immobiliari. Il consiglio ha funzioni consultive e di controllo.”
L’usufruttuario è condomino, quindi può essere nominato consigliere.
 

Ivan Longo

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie 1000 Franci63 per l'utilissima risposta con il relativo riferimento al C.C.
Un'ultima domanda, per mettere la ciliegina sulla torta, :), esiste un riferimento C.C, sentenze di Cassazione o altro dove si riporta che "L’usufruttuario è condomino "?

Grazie ancora,
Ivan
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Nessun articolo specifico, ma come l'usufruttuario può partecipare alle riunioni di condominio e votare per l'ordinaria amministrazione, e pagare le relative spese, così può essere consigliere.
Poi il ruolo di consigliere non è così importante, cioè consiglia ma non decide; quindi non capisco le remore dell'amministratore.

l’art. 67, terzo e quarto comma, disposizioni di attuazione del codice civile, si occupa di ripartire la competenza, tra proprietario ed usufruttuario, a partecipare all’assemblea di condominio.
L'usufruttuario di un piano o porzione di piano dell'edificio esercita il diritto di voto negli affari che attengono all'ordinaria amministrazione e al semplice godimento delle cose e dei servizi comuni.

Nelle deliberazioni che riguardano innovazioni, ricostruzioni od opere di manutenzione straordinaria delle parti comuni dell'edificio il diritto di voto spetta invece al proprietario
”.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non lo è.
Quindi non può essere consigliere.
Vero che all' Art. 1130bis distingue fra condòmino e "titolare di diritti reali"...ma non sono di questo avviso (e come pure tanti altri giuristi concordano).
Infatti in altri articoli troviamo che a proprietario ed usufruttuario competono svariati diritti e obblighi comuni incluso il diritto di voto su tutte le questioni "ordinarie".

Ai sensi dell' Art. 67 DACC l'usufruttuario è persino chiamato a rispondere solidalmente con il nudo proprietario anche per le spese straordinarie.
Da qui ne discende la possibilità di impugnare anche le delibere per le quali non ha diritto di voto.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Vero che all' Art. 1130bis distingue fra condòmino e "titolare di diritti reali"
Per quanto riguarda l'argomento in discussione, quella norma recita:
L'assemblea può anche nominare, oltre all'amministratore, un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini...
L'usufruttuario, anche se titolare di un diritto reale, non è un condomino.
in altri articoli troviamo che a proprietario ed usufruttuario competono svariati diritti
Irrilevante.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se è "nudo" non ha nulla...nemmeno la "botte".

E se la "qualità" fosse l' iscrizione del suo "diritto" in qualche registro (catasto etc)...allora anche un usufruttuario ne può far sfoggio.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
E se la "qualità" fosse l' iscrizione del suo "diritto" in qualche registro (catasto
Il proprietario, anche se nudo, è il solo condomino (solo lui è un "partecipante", ha il "dominio" delle parti comuni, insieme con gli altri condomini).
Le parti comuni dell'edificio sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio.
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Il proprietario, anche se nudo, è il solo condomino (solo lui è un "partecipante", ha il "dominio" delle parti comuni, insieme con gli altri condomini).
Le parti comuni dell'edificio sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio.
Se valesse tale tuo "dogma" all'usufruttuario sarebbe inibito l'uso delle parti comuni...invece il suo uso(frutto) si estende anche a tutte le partti comuni inclusa la facoltà di decidere (votare) sulle stesse.

Non puoi far discendere una mancata qualifica da tale assunto.

Ps.
Mi mancavano tali dibattiti ;)
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma il codice espressamente prevede che il consigliere debba essere un condomino.
Ma il "Codice" non precisa che un condòmino possa essere solo il proprietario o quantomeno non esclude che lo siano i "proprietari" di diritti reali debitamente registrati.

E le seppur rare e "collaterali" sentenze reperibili dove si accenni anche solo in "paragone" lo confermano.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Chuyên cung cấp các sản phẩm thực phẩm chức năng giải độc gan, sinh lý nam, collagen, trắng da, nhập khẩu độc quyền từ Úc. Sản phẩm đạt tiêu chuẩn cGMP, uy tín, an toàn, hiệu quả. Link profile: Athen
AlexIron ha scritto sul profilo di Gianco.
Buongiorno Gianco,
ci siamo scritti qualche tempo fa. Sono l'amico ed ex collega di Gianfranco Melis.
Gianfranco è stato da poco (qualche mese) a trovarci.
Ho visto che abbiamo partecipato alla stessa discussione e allora ho pensato di farle un saluto particolare.
In bocca al lupo per questo periodo cosi tremendo.
Alessandro
Alto