1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. martino954

    martino954 Nuovo Iscritto

    In un piccolo stabile vecchio con tre sole unità immobiliari, dovendo eseguire delle manutenzioni e mancando una tabella millesimale, io che sono uno dei tre proprietari, avevo chiesto di incaricare un tecnico di elaborare una tabella millesimale giusto per pagare in modo corretto quanto dovuto.
    Gli altri proprietari si oppongono per l'ammontare della spesa: tutti ora sono in difficolòtà e vogliono ridurre le spese.
    OK anche per me va bene: allora mi sono detto, facciamo noi una tabella millesimale approssimata (io faccio il prof di matematica, non sono tecnico del mestiere e gli altri due sono pensionati), la approviamo e la usiamo per le nostre ripartizioni, di comune accordo. Se c'è dissenso, non facciamo le riparazioni a meno che non siano necessarie ed urgenti.
    Veniamo alla domanda: struttura della casa:
    un appartamento di mq. 40, senza terrazzini a piano terra;
    un appartamento uguale al I piano ancora senza terrazzini;
    un appartamento al piano II di mq. 75 con terrazzi di mq. complessivi uguale a 30.
    Stessa esposizione a sud per i tre appartamenti.

    Io faccio: il conteggio di quanto viene a costare la riparazione per mq. e cioè
    40 mq + 40 mq + 75 mq. + 1/3 di 30 mq (è il terrazzo) = 165 mq.
    E ogni unità immobiliare paga il totale / 165 e moltiplicato per la sua superficie. Potrebbe essere quasi giusto?

    Dimenticavo che le spese sono:
    1. installare una nuova porta per l'ingresso comune (non c'è al momento) e sistemare l'ingresso comune (opere murarie + pavimentazione (ora c'è il cemento per terra));
    2. sistemare il corridoio del I piano e la scala che porta al I piano (il proprietario del II piano accede con un sua porta di ingresso direttamente dala pianerottolo del I piano, alla sua scala che lo porta al suo appartamento.

    Allora: la spesa 1 la paghiamo tutti e tre tenendo conto del conteggio fatto;
    mentre la spesa 2 la paghiano noi del I e del II piano, rifacendo il conteggio ed escludendo il proprietario del piano terra cioè 40 mq + 75 mq + 1/3 30 mq= 125 mq. ed ho da moltiplicare il risultato per il n umero di mq.


    Chi mi sa dire se questa proposta è corretta e applicabile?

    Grazie
    martino
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Bravo professore, i conti sono giusti e quel che più conta il buon senso è ineccepibile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina