• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

francesco stomaci

Nuovo Iscritto
Vorrei gentilmente sapere se posso vendere l'immobile di mia proprietà ,separatamente da un posto auto comprato succesivamente e dichiarato come pertinenza del suddetto immobile.
 

berta

Nuovo Iscritto
anche io sono nella tua stessa situazione e vorrei tanto sapere come gestire la situazione.
C'è qualcuno che ne sa qualcosa? Ora già siamo in due.
Saluti.
Alex
 

Gatta

Membro Attivo
Non sono proprio un esperto in questa materia.Ma il mio geometra mi precisa che occorre leggere il rogito notarile.
Se i dati catastali riportati sono diversi per le 2 unità (appartamento e box), si possono vendere separatamente.
In caso contrario- e cioè se, come da quesito,essi sono pertinenziali -,la risposta è negativa.
Il notaio (vox legis) conferma.
Se ci sono pareri contrari,ben vengano.
Gatta
 

ralf

Nuovo Iscritto
Mi collego al quesito iniziale per approfondire al meglio l'argomento con l'aiuto di altri esperti. Parecchio tempo fa fui spettatore di questo caso e non so se la normativa o le sentenze nel frattempo siano cambiate: un proprietario di casa intendeva vendere solo l'appartamento mantenendo per sè la proprietà dell'autorimessa di pertinenza, nel preliminare fu scritto quindi che l'immobile oggetto della compravendita era l'appartamento e non veniva citato in alcun modo il garage.
Dopodichè il promittente l'acquisto minacciò di intentare causa perchè il suo legale lo aveva informato che,dal punto di vista giuridico, aveva acquistato anche l'autorimessa. Incredulità, poi verifiche di sentenze della Cassazione ed in effetti le cose stavano così. Se qualche utente od esperto anche su questo aspetto ci potesse aggiornare sarà di grande aiuto. :D
 

silcor

Nuovo Iscritto
Premetto che non sono un esperto, ma da quanto ne so io, bisogna vedere se la pertinenza è solo fiscale oppure il box è pertinenziale all'appartamento (legge Tognoli). Nel secondo caso non è possibile vendere il box separatamente, nel primo sì, ma credo ci sia qualche vincolo di tempo minimo di possesso per poter mantenere i benefici fiscali.
Grazie per correggere eventuali imprecisioni o fornire ulteriori dettagli. Anche a me interessa il chiarimento.
Cordiali saluti
 
U

User_3122

Ospite
Essendo stato acquistato successivamente come pertinenza dell'appartamento, suppongo che abbia una particella catastale diversa (a meno che non sia stata accorpata), quindi credo che tu possa venderla separatamente, fermo restando che devono essere trascorsi cinque anni dall'acquisto (nel caso sia pertinenza di prima casa e quindi acquistata con la tassazione agevolata, e, nel caso non lo sia, per non incorrere in plusvalenze).

Se le due particelle cono state accorpate in un unica particella, fermo restando il discorso dei cinque anni dall'acquisto, devi prima fare un frazionamento e staccare la pertinenza dal resto dell'immobile.

Prendi il tutto con il beneficio di inventario ....... meglio comunque consultare il notaio che ha rogitato. ;)
 

Marco Giovannelli

Membro dello Staff
Professionista
il problema non è meramente catastale ragazzi, il fatto è che come specificava silcor, se è stato fatto in relazione alla legge tognoli (L. 122/89) è stato fatto un'atto d'obbligo per asservire perennemente l'autorimessa all'abitazione, quindi in questo caso no. nel caso invece che l'autorimessa sia stata costruita senza l'ausilio dei disposti della tognoli si può vendere anche se abbiano lo stesso subalterno dell'abitazione (in questo caso però va prima scorporata catastalmente)

saluti
 
  • Mi Piace
Reazioni:

antonella.gb

Nuovo Iscritto
salve,l'atto di provenienza dell'abitazione che sto valutando di comprare era compreso di box,mi sapete dire perche', dopo che essa è andata all' asta, il trasferimento dell'immobile risulta senza quest'ultimo?Sto facendo delle ricerche per sapere se il parco in cui si trova è stato costruito con la legge tognioli,ma non riesco a risolvere questo enigma.Se cosi fosse il box, comprando quest'abitazione,è automaticamente di mia proprietà?come va iterpretato l'articolo che ora vi allego?:???::???::???::???:
 

Allegati

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto