• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
L'amministratore di un condominio ha inviato un verbale di una assemblea difforme da quanto deliberato.Il verbale porta solo la sua firma e non quella del segretario.Come si procede per chiedere l'annullamento? Grazie
 

Manuela Fragale

Nuovo Iscritto
Il verbale, che dovrebbe essere compilato via via che si affrontano i punti all'ordine del giorno, deve registrare nel modo più fedele possibile le operazioni svolte durante i lavori dell'assemblea condominiale: dunque, per ciascuna delibera devono essere indicati con precisione i nominativi dei condomini che hanno votato a favore e contro con i relativi millesimi, al fine di consentire agli assenti e ai dissenzienti di impugnare i provvedimenti adottati. A questi ultimi spetta provare la non veridicità (Cassazione n. 11526/1999). Il verbale deve essere firmato sia dal presidente sia dal segretario dell'assemblea, pena l'inesistenza delle delibere approvate ... come nel caso da lei prospettato.
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
come procedere?
Và notificata all ' aministratore al più presto una lettera AR indicante le contestazioni:
1-Il non corretto svolgimento dell'assemblea che avrebbe dovuto essere presieduta da un presidente e non dall'amministratore che avrebbe potuto fungere, in caso, da segretario ( visto che il verbale l'ha firmato e comunicato l'AC presumo che lui abbia presieduto l'assemblea, diversamente, per logica , il verbale notificato avrebbe dovuto essere sottoscritto dal presidente)
2-In subordine , contestazione circa la mancata conformità del contenuto del verbale notificato rispetto ai contenuti effettivi della discussione indicando i particolari
3-invito ad una urgente riconvocazione per ridiscutere nell'osservanza della legge i medesimi argomenti all' ordine del giorno, intimando una data e ammonendo che nulla verificandosi si procederà innanzi alla A.G.
 

greco

Nuovo Iscritto
salve,e se un verbale mancante di firma del presidentegrazie o con altre inesattezze non viene contestato entro i trenta giorni diventa valido?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto