• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Inoltre pare che la sanatoria sia fattibile, da quello che ha detto il geometra, quindi i tempi incerti sono solo legati alla risposta finale del Comune e da qui la necessità della "Condizione Sospensiva" come previsto dall'art. 1353 del C.C.
Se l'avvenimento (sanatoria) è certo , e l'incertezza riguarda solo i tempi, non serve una condizione sospensiva, casomai una data di rogito più flessibile.
Se invece c'è il dubbio che la sanatoria non arrivi, l'acquirente deve sapere ( e, ripeto, secondo me non ha capito), che rischia di non comprare mai, e di non poter chiedere il mutuo fino ad avveramento condizione.
Contenti voi...
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Qualche altro punto di vista?
Il mio consiglio spassionato è:
vendi (visto che puoi senza problemi)
trovi una locazione per qualche mese
ricompri una volta sistemata la situazione sulla casa nuova (che, coem da tue parole, pare sanabile)

2 traslochi? Sì, ma mooolti meno incartamenti su clausole su clausole e possibile beghe.

O data di rogito più flessibile, come già suggerito.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto