1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cazancanaro

    cazancanaro Nuovo Iscritto

    Due anni fa circa ho acquistato un appartamento direttamente dal costruttore, mi diceva che vi era in corso una causa con l'azienda fornitrice di corrente una causa in quanto contrariamente a quanto progettato pretendeva una diversa collocazione dei contatori. Il costruttore mi diceva che da li a qualche mese la causa si sarebbe conclusa. Sono passati due anni ed ancora utiliziamo (io ed altri che hanno acquistato) l'energia del cantiere. Cosa posso fare per chiudere questa questione. Grazie. Carlo
     
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo è il classico caso di chi fa "i conti senza l'oste". E' ovvio che mi riferisco al costruttore ed al progettista.Quando si edifica, è buona norma far eseguire un sopralluogo dai tecnici dell'Enel che indicheranno la posizione migliore per i contatori. Migliore per tutti, condominio ed Enel. Adesso (ma vado a naso..) può darsi che l'Enel non possa più installare i contatori per manifesta impossibilità di posa delle condutture. Quindi, come la porta la corrente? Coi secchi?. Non dico ciò per difendere l'Enel in quanto di casi analoghi ne ho trattati a decine quando ero in servizio (all'Enel, appunto) ma perchè sovente si pensa che "visto che pago, i contatori li mettete dove dico io" con quel che ne consegue....Ed invece (sempre a naso non conoscendo la pratica) evidentemente l'Enel ha richiesto un contributo diverso per l'esecuzione dei lavori. Contributo magari scaturito da maggiori spese materiali, permessi, servitù e quant'altro necessari per portare l'energia a destinazione.
    Adesso l'unica cosa da fare è richiedere un nuovo sopralluogo all'Enel e sentire quali sono le possibilità anche al fine di chiudere la causa, che credo sia stata instaurata dal costruttore e non dall'Enel.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutto quello che cè da fare lo deve fare il costruttore se non vuole che paghi la corrente di cantiere in eterno per tutto il condominio, io non mi preoccuperei tanto, prima o poi dovranno sistemate il tutto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina