• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sissi2202

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ciao mi chiamo Silvia..

Io sono amministratore di sostegno di mia nonna ho un conto in comune con lei io posso chiuderlo e lasciare solo una piccola cifra e altra cifra investirla? Ha cosa vado incontro mi darà qualche problema?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Sulle destinazioni dei saldi devi concordare con l'autorità che segue il caso.

Occhio ad "investire" somme che non ti appartengono.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
L'Amministratore di sostegno deve curare gli interessi dell'interdetto e quindi del suo patrimonio. La normale amministrazione la puoi eseguire senza alcuna difficoltà, facendo cura di registrare tutti i movimenti del conto corrente. Tutto quello che eccede, tipo investimenti o spese straordinarie devono passare al vaglio del giudice tutelare. Pertanto, anche gli investimenti devono essere proposti e concordati con lo stesso. Tieni presente che i parenti prossimi potrebbero chiedere un controllo se notassero un'amministrare allegra ed a quel punto dovrai dimostrare ogni movimento.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Io sono stato amministratore di sostegno e più volte ho operato per incarico di un tutore per la stima di un immobile da vendere in comproprietà di un interdetto. A volte si scrive una cosa per un'altra.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
ho un conto in comune con lei io posso chiuderlo e lasciare solo una piccola cifra e altra cifra investirla?
sarebbe utile spiegare se tua nonna è in grado di intendere e di volere. Quando è stato aperto il conto cointestato è stato aperto con firme disgiunte? Forse prima di fare le operazioni che vuoi fare è meglio che fai cancella re tua nonna dal c/c.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quando ho attivato il conto di mio figlio, interdetto a causa di un incidente stradale, l'ho intestato a lui ed io sono intervenuto come amministratore di sostegno, per cui avevo la massima disponibilità, nel limiti della mia carica. Pertanto il conto potrebbe essere intestato a lei perché solo in quel caso potranno essere accreditati gli importi personali e tu con la tua carica avrai titolo per gestirlo, sempre nei limiti della legge.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Grazie! Era il 2/2/2006 e lui, assieme al fratello gemello erano in quarta geometri. Il fratello ora lavora con me. Lui ha perso l'uso della parola, emette delle sillabe ma è autosufficiente, soltanto non è del tutto connesso. Un particolare che fa bene sperare: dopo l'incidente per tre volte ha parlato anche con una frase intera espressa in modo perfetto, poi è tornato nel suo linguaggio incomprensibile.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non capisco bene quale sia il problema. L'amministratore di sostegno è tenuto a fornire al G.T. periodiche relazioni sugli atti di gestione degli interessi dell'amministrato. E riceverne il benestare, senza il quale viene estromesso dall'incarico. Punto.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Io sono stato Amministratore di sostegno per 11 anni, adesso lo è il gemello, senza avere mai fatto alcuna relazione e senza essere mai stato richiamato. Semplicemente tutti i miei interventi avvenivano tramite assegni non trasferibili e gli introiti erano tracciati.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
L'art. 405, comma 5 c.c. recita:
Il decreto di nomina dell'amministratore di sostegno deve contenere l'indicazione:
[omissis]
6) della periodicità con cui l'amministratore di sostegno deve riferire al giudice
circa l'attività svolta e le condizioni di vita personale e sociale del beneficiario.
[omissis].
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
appunto, la regola è questa, regolarmente applicata dalle mie parti. Poi se da quelle di Gianco la "prassi" ne consente l'esonero per undici anni il discorso ovviamente cambia...
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Al passaggio di consegne davanti al giudice è saltato fuori il problema che io ritenevo, dovesse essere assolto si richiesta dello stesso. All'affermazione che tutti i movimenti di denaro erano passati per il suo conto corrente, mediante introiti pervenuti direttamente e tutti i pagamenti sono stati eseguiti con assegno bancario non trasferibile, il giudice ha affermato che a quel punto non c'erano problemi di sorta ed ha trasferito la carica all'altro gemello.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il che conferma che nella fattispecie il G.T. se né sbiffatto, presumibilmente per ignavia, della legge dando luogo alla verifica sull'operato dell'A.d S. dopo ben 11 anni d'amministrazione e per giunta solo al momento di passaggio delle consegne. Ma non è, Gianco, un bel vedere
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@Antonio Abiuso, posso concordare con te. E dire che di questo problema ne avevo parlato con il mio avvocato e non gli aveva dato peso, forse perché ero convinto del fatto mio o quantomeno forse ricordavo che queste fossero le raccomandazioni avuto dal Giudice Tutelare.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Nel tuo caso personale, Gianco, sono propenso a ritenere che il G.T. - da oltre mezzo secolo io nutro rispetto per le toghe (meno per quel che c'è sotto) - fosse ben consapevole delle buone mani a cui affidava l'amministrato, passando quindi un po sopra e al di fuori delle prescrizioni di legge. Lo mando perciò assolto ma...con formula dubitativa.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho un problema molto grave; ho affittato ad una persona la mia abitazione come ospite dato che c’erano da fare del lavori avrei scalato sul mensile tutto i lavori effettuati in più ha lasciato 1000€ di cauzione ma dato che è entrato da soli 15 giorni ed ancora non ha pagato nessun affitto non ha residenza ed ha spaccato dei mobili buttandoli fuori casa ora come posso fare per mandarlo via???
Buongiorno, chiedo aiuto per il 730 precompilato riguardo la cedolare secca. Il locatore ha lasciato l'appartamento a fine maggio. Ho variato il periodo di pagamento adeguandolo ai 5 mesi di possesso. Tutto ok per i 5 mesi di cedolare 2019 ma nell'esito dei calcoli è sparito il saldo della cedolare 2018.Qualcuno può aiutarmi.
Alto