• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Grazie a tutti. Il nostro regolamento, evidentemente anomalo, prevede che si possano cambiare le regole con una maggioranza diversa. Ne sono certa, ma adesso non ricordo con quali numeri. Ora vedremo cosa fare.
Leggi bene la parte del tuo regolamento di condominio contrattuale che parla di ciò, e se vuoi copia il contenuto e condividilo con noi, in modo da ragionarci assieme.
 

nut

Membro Attivo
Proprietario Casa
Leggi bene la parte del tuo regolamento di condominio contrattuale che parla di ciò, e se vuoi copia il contenuto e condividilo con noi, in modo da ragionarci assieme.
Adesso non riesco, ma sono sicura che non serva l'unanimità. D'altronde abbiamo già cambiato qualcosa in assemblea, solo con una certa maggioranza e non all'unanimità. Grazie ancora.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
è stabilito che il regolamento è modificabile con una certa maggioranza
L'art. 1138, comma 3 c.c. prevede che il regolamento deve essere approvato (e quindi può essere modificato) dall'assemblea con la maggioranza stabilita dal secondo comma dell'articolo 1136 (deliberazione approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio).
Per la modificazione è richiesta l'unanimità dei condomini solamente in due ipotesi:
- quando si limitano i diritti dei condomini sulle loro proprietà esclusive o comuni;
- quando si stabilisce che alcuni condomini hanno maggiori diritti rispetto agli altri.
 

nut

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'art. 1138, comma 3 c.c. prevede che il regolamento deve essere approvato (e quindi può essere modificato) dall'assemblea con la maggioranza stabilita dal secondo comma dell'articolo 1136 (deliberazione approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio).
Per la modificazione è richiesta l'unanimità dei condomini solamente in due ipotesi:
- quando si limitano i diritti dei condomini sulle loro proprietà esclusive o comuni;
- quando si stabilisce che alcuni condomini hanno maggiori diritti rispetto agli altri.
Il nostro è un rdc contrattuale, in cui è stato stabilito anche con quale maggioranza si può modificare.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Il nostro è un rdc contrattuale, in cui è stato stabilito anche con quale maggioranza si può modificare.
ma tu ti lamenti del fatto che il proprietario del gatto, oltre a lasciarlo vagare per le parti comuni, quando il gatto sporca lui non pulisce o pulisce male. A fronte di questo atteggiamento non c'è rdc che tenga, perché, anche se l'amministratore, o un giudice, impongano di disfarsi del gatto se il proprietario resiste voglio vedere la forza pubblica ad andare con la gabbietta per catturare e prelevare il gatto. L'unica strada è colpirla economicamente, e se non paga, a colpi di decreti ingiuntivi farle perdere la proprietà dell'immobile. ci sarà qualcuno che dopo il primo decreto ingiuntivo le consiglierà di disfarsi della bestiola o di tenersela in casa, confidando nella clemenza degli altri condomini.
 
  • Mi Piace
Reazioni: nut

nut

Membro Attivo
Proprietario Casa
ma tu ti lamenti del fatto che il proprietario del gatto, oltre a lasciarlo vagare per le parti comuni, quando il gatto sporca lui non pulisce o pulisce male. A fronte di questo atteggiamento non c'è rdc che tenga, perché, anche se l'amministratore, o un giudice, impongano di disfarsi del gatto se il proprietario resiste voglio vedere la forza pubblica ad andare con la gabbietta per catturare e prelevare il gatto. L'unica strada è colpirla economicamente, e se non paga, a colpi di decreti ingiuntivi farle perdere la proprietà dell'immobile. ci sarà qualcuno che dopo il primo decreto ingiuntivo le consiglierà di disfarsi della bestiola o di tenersela in casa, confidando nella clemenza degli altri condomini.
Il mio quesito iniziale riguardava la possibilità di tenere gli animali anche se il rdc contrattuale lo vieta e, costringere, però, i proprietari a tenerli in casa o, comunque, farli andare nelle parti comuni solo se sono controllati. Poi sono arrivate risposte di tutti i tipi, ma la mia domanda era solo quella. La soluzione di far pagare le pulizie straordinarie è sensata e potrebbe essere discussa in assemblea, almeno per cercare un compromesso. Mandare via gli animali dal condominio, infatti, io non lo voglio proprio considerare.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
O lascia libero un cane, antagonista, che condizioni la libertà di transito del felino.
 

nut

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'art. 1138, comma 3 c.c. prevede che il regolamento deve essere approvato (e quindi può essere modificato) dall'assemblea con la maggioranza stabilita dal secondo comma dell'articolo 1136 (deliberazione approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio).
Per la modificazione è richiesta l'unanimità dei condomini solamente in due ipotesi:
- quando si limitano i diritti dei condomini sulle loro proprietà esclusive o comuni;
- quando si stabilisce che alcuni condomini hanno maggiori diritti rispetto agli altri.
Copio l'articolo del Rdc: "Le variazioni e modifiche del presente regolamento dovranno essere prese con deliberazione il cui voto favorevole rappresenti i tre quarti del numero dei condomini o dei millesimi di enti comuni."
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

A quando ****o attivano l'account
che le domande non devono essere pubblicate in questo box ma in discussioni che possono essere viste dagli utenti attivi. Grazie.
Alto