• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

TomBolzo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera a tutti,
Nel ringraziare in anticipo chiunque possa aiutarmi, volevo porre il mio problema:
In data 30/05/2020 ho effettuato la proposta d'acquisto (che successivamente è diventato compromesso) per l'acquisto di un appartamento.
Sul compromesso è presente la dicitura: "Il rogito sarà stipulato entro il 31.01.2021, presso lo studio notarile che la parte promissaria acquirente indicherà."
L'agenzia mi ha quindi assicurato che non appena avessi ottenuto la delibera del mutuo, si poteva andare a rogito il prima possibile.
Scorsa settimana mi ha chiamato la banca confermandomi la predelibera del mutuo e di indicargli il notaio da me scelto, quindi ho contattato quest'ultimo e mi ha proposto come data utile il 15 Settembre 2020.
Subito ho avvisato l'agenzia immobiliare, la quale però salta fuori con la storia che la parte venditrice non vuole andare a rogito fino a che non avrà trovato una nuova sistemazione.
La mia domanda quindi è la seguente: che diritti ho? Posso comunque andare a rogito prima della data ultima indicata mandando una raccomandata alla parte venditrice, o devo per forza aspettare che questa trovi una nuova sistemazione?
Scusate ma è la prima casa che acquisto e mi rendo conto di essere inesperto, chiedo infatti aiuto a chi sicuramente ne sa di piu.
Vi ringrazio
Buona serata!
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
che diritti ho?
Il diritto di andare a rogito entro il 31/1/2021.
Puoi anticipare solo con il consenso dei venditori.
Altrimenti dovrai , come il vostro contratto prevede, aspettare una data prossima a quella stabilita.
Se, alla data prevista, i venditori non avranno ancora trovato casa o meno, sarà un problema loro, del tutto ininfluente per il vostro contratto.
L'agenzia mi ha quindi assicurato che non appena avessi ottenuto la delibera del mutuo, si poteva andare a rogito il prima possibile.
Purtroppo , ti hanno detto una cosa sbagliata: la data entro cui fare l’atto non dipende da loro, e non è possibile anticipare senza un accordo con parte venditrice.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Se, alla data prevista, i venditori non avranno ancora trovato casa o meno, sarà un problema loro, del tutto ininfluente per il vostro contratto.
Tutte giuste le risposte date sinora. Aggiungo solo che è opportuno convocare la parte venditrice in tempo utile sulla scadenza del 31 Gennaio 2021, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento oppure P.E.C., e con ADEGUATO PREAVVISO.
 

TomBolzo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie mille per le risposte, tutto chiaro!
A questo punto attenderò notizie dal venditore non appena avrà trovato casa.
Saluti!
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
A questo punto attenderò notizie dal venditore non appena avrà trovato casa.
Più che attendere notizie, ti conviene contattarlo una volta al mese.

Sennò va a finire che tu aspetti lui, e lui un giorno ti dirà, "Io ho trovato casa ma non ti ho detto niente perché aspettavo te".

Quando lo senti una volta al mese gli dici chiaramente, "Ti ho chiamato per sapere come va per la ricerca perché sennò va a finire che io aspetto te, tu aspetti me, e ci riduciamo all'ultimo!".
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Magari, nel frattempo sarebbe opportuno predisporre tutti documenti necessari alla stipula, concordando sin da adesso un lasso di tempo entro il quale prevederne la sottoscrizione.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Da adesso a gennaio dovrai rifare tutta l'istruttoria per il mutuo che scade dopo 6 mesi, forse anche la perizia. Certo che firmare senza ricordarsi cosa hai firmato... 🙈
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
A questo punto attenderò notizie dal venditore non appena avrà trovato casa.
Anche se trovasse casa domani, non sarebbe tenuto a vendere in anticipo rispetto alla data prevista.
Fagli presente le tue esigenze per il mutuo, dopo aver sentito la banca, in modo da non far scadere la delibera, e fare l'atto entro i 6 mesi ( quindi verso metà gennaio al massimo).
 

TomBolzo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera,
Aggiornamento: ho spiegato la situazione al notaio, il quale mi ha chiesto di visionare proposta di acquisto e compromesso (ve le allego con i dati sensibili cancellati).
Una volta visionati mi ha avvisato che, da quanto scritto, avvisando il venditore con un anticipo consono (un mese almeno) tramite raccomandata, posso convocare senza problemi il venditore per il rogito, il quale è obbligato a presentarsi.
Essendo tutto questo in contrasto con i preziosi consigli che mi avete dato, e vista la documentazione, mi sta sfuggendo qualcosa? non ci capisco piu niente!
Grazie ancora per l'aiuto che mi state fornendo.
Saluti, buona serata!
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Buonasera,
Aggiornamento: ho spiegato la situazione al notaio, il quale mi ha chiesto di visionare proposta di acquisto e compromesso (ve le allego con i dati sensibili cancellati).
Una volta visionati mi ha avvisato che, da quanto scritto, avvisando il venditore con un anticipo consono (un mese almeno) tramite raccomandata, posso convocare senza problemi il venditore per il rogito, il quale è obbligato a presentarsi.
Essendo tutto questo in contrasto con i preziosi consigli che mi avete dato, e vista la documentazione, mi sta sfuggendo qualcosa? non ci capisco piu niente!
Grazie ancora per l'aiuto che mi state fornendo.
Saluti, buona serata!
Prova, io dubito, ma se il notaio ti ha detto così, non sarà una raccomandata a mandarti in povertà
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Una volta visionati mi ha avvisato che, da quanto scritto, avvisando il venditore con un anticipo consono (un mese almeno) tramite raccomandata, posso convocare senza problemi il venditore per il rogito, il quale è obbligato a presentarsi.
Non sono assolutamente d'accordo con il notaio; non è indicato da nessuna parte che hai facoltà di anticipare il rogito, nemmeno con un largo anticipo.
Se il venditore non sarà d'accordo, resta fissato di fare il rogito entro la data prevista, e il venditore non sarà inadempiente se si rispetterà tale termine.
Come gia scritto, di solito ci si accorda per una data che vada bene ad entrambi, a ridosso della scadenza ; non c'è nulla nel vostro contratto che possa obbligare il venditore a fare l'atto prima del previsto, e non credo valga la pena inasprire i rapporti.
Onestamente non capisco il notaio.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Non sono assolutamente d'accordo con il notaio; non è indicato da nessuna parte che hai facoltà di anticipare il rogito, nemmeno con un largo anticipo.
Se il venditore non sarà d'accordo, resta fissato di fare il rogito entro la data prevista, e il venditore non sarà inadempiente se si rispetterà tale termine.
Come gia scritto, di solito ci si accorda per una data che vada bene ad entrambi, a ridosso della scadenza ; non c'è nulla nel vostro contratto che possa obbligare il venditore a fare l'atto prima del previsto, e non credo valga la pena inasprire i rapporti.
Onestamente non capisco il notaio.
A maggior ragione se deve ancora trovare una sistemazione, non si tratta di un capriccio ma del fatto che non saprebbero dove andare
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Sono perfettamente d'accordo con @Franci63

L'anticipo del rogito è una FACOLTA' ma non certo un OBBLIGO, né per l'acquirente, né per il venditore.

Per anticipare il rogito è necessario che SIA L'ACQUIRENTE, SIA IL VENDITORE, SIANO D'ACCORDO IN FORMA SCRITTA.

Se uno dei due non è d'accordo, l'unico vincolo è effettuare il rogito entro e non oltre il 31 Gennaio 2021.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Certo che firmare un contratto per rogitare entro il 31 gennaio e poi volere anticipare a settembre dell'anno prima, non mi sembra molto intelligente. Di sicuro dovrai rifare la delibera e forse anche la perizia, minimo se ne andranno altri 1000 euro
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Alto