1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il "rifacimento" è consistito nella sostituzione di coppi o tegole più che ovvio si rientri nel caso di spesa straordinaria prevista dall'art. 1005.
    Notoriamente tali elementi non hanno "usura" a te imputabile.

    Io mi son basato sullo "striminzito" tuo enunciato:

    I "lastrici solari" solitamente non hanno elemnti di copertura su menzionati...ed il loro "manto" ha bisogno di manutenzione costante.
    Se hai trovato un Giudice che ti ha esentato da tale addebito...sei stata "fortunata" come spiegavo nel post precedente.

    Non sempre ciò che sembra perso in partenza si rivela tale.

    Auguri sinceri.
     
  2. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Approfondendo quale sia la natura delle spese condominiali straordinarie a carico del nudo proprietario in presenza di usufruttuario, rilevo quanto segue:
    Tra le diverse massime della Suprema Corte le riparazioni straordinarie possono essere identificate, più in generale, in quelle che non costituiscono effetto normale, a BREVE o a MEDIO termine, dell’uso e del godimento della cosa, (la messa a norma degli impianti tra cui la messa a norma dell'ascensore non costituisce effetto a breve o a medio termine dell'uso e del godimento della cosa).

    Fonte: Obblighi dell'usufruttuario
     
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2016
    A Marinarita piace questo elemento.
  3. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    La sentenza della Corte di Cassazione 6 novembre 2015 n. 22703 - "Sul nudo proprietario incombono tutte quelle opere atte a salvaguardare la struttura e la destinazione della cosa" E' quindi il caso della messa a norma degli impianti tra cui quella degli ascensori.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una "selva" di citazioni (giusrisprudenza) ..ma con aggiunta finale di tua "penna" (opinabili e di alcun valore giuridico).

    Opinabile. Le "norme di sicurezza" cambiano nel tempo (a volte anche breve) quindi l'effetto potrebbe essere considerato "a medio termine".


    Pessima citazione. Se non ti leggi con attenzione e capacità la sentenza corri il rischio di fare pessime figure.
    Essendo la stessa a me "conterranea"...mi son preso la briga.
    Evidentemente ti sei fermata alla lettura del titolo... se proseguivi scoprivi che in quella sentenza la Suprema Corte ha stravolto le prime 2 decisioni (Tribunale e Appello) favorevole all'usufruttuario... accogliendo le motivazioni portate dal nudo proprietario.

    Sul fatto nulla centravano opere di messa a norma...nemmeno per traslazione...quindi l'assunto finale è frutto solo della tua mente.

    Ti ho già detto che potresti anche trovare un Giudice che avalla le tue supposizioni...non devi convincere me ma impugnare la delibera.
     
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2016
  5. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Infatti la sentenza da riportare ha la data del 4.1.69 " Sul nudo proprietario incombono tutte quelle opere atte a salvaguardare la struttura della cosa" opinabile che le norme sulla sicurezza cambino in breve tempo, frase non degna dell'Autore che la proferisce. D'altro canto che la messa a norma dell'ascensore è secondo la Giurisprudenza spesa straordinaria è stato ammesso da te nei precedenti interventi.
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Rleggi e non mettermi in bocca cose non dette o non alterarne le conclusioni.
     
  7. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    "Quanto alla classificazione di un opera di adeguamento a normativa di un ascensore condominiale essa, seppur considerata giurisprudenzialmente più volte "manutenzione straordinaria", è riferibile ad un bene soggetto a consumazione (postilla 2)...indi per cui attribuisco a carico usufruttuario.
    Pari considerazione per gli altri citati "problemi":
    rifacimento lastrico solare. centrale termica, ed altre spese straordinarie" Devi ammettere che per il rifacimento lastrico solare hai dovuto fare un passetto indietro.
    Sono le tue parole se è stata considerata dalla giurisprudenza manutenzione straordinaria ha anche una sentenza, e qui secondo me cade la postilla 2 perchè si tratta di messa a norma, nulla a che fare con l'uso. Non voglio comunque fare opera di persuasione, c'è il fatto che leggono moltissimi questa discussione, in continuo aumento. Oggi ne conto 1948, qualcuno potrebbe dare ragione a me.
     
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2016
    A Marinarita piace questo elemento.
  8. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Sono stata indotta in errore, nell'enunciare la prima sentenza sugli straordinari, da un improprio collegamento da parte di Internet ad eventi diversi. Tuttavia, se sostieni che la messa a norma dell'ascensore è stata considerata giurisprudenzialmente più volte "manutenzione straordinaria" ti sarei grata mi facessi conoscere le relative sentenze perchè a mia volta possa difendermi dal mio amministratore, pur conoscendo il tuo punto di vista sull'argomento.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Andiamo a precisare per punti:

    1-

    Nessuna marcia indietro.
    Già spiegato come "funziona" con i "lastici solari al post #61 (inizio di questa pagina).

    2-La frase:

    ...un opera di adeguamento a normativa di un ascensore condominiale essa, seppur considerata giurisprudenzialmente più volte "manutenzione straordinaria"...

    è contenuta nell'estratto di sentenza . Quindi non parole mie ma quelle di un Giudice.

    3-Le eventuali sentenze (giurisprudenza) dove si indicano le spese di adeguamento come "manutenzione straordinaria", per quanto io conosca, non sono mai riferite a questioni di usufrutto...e come detto la "straordinarietà" cambia a seconda del negozio (usufrutto diverso da locazione o comunione).
    In ambito "usufrutto" io ritengo corretta quella corrente interpretativa (giurisprudenza e avvocati...quindi non sono l'unico) che non qualifica le spese di adeguamento a nuove normativa come "manutenzione straordinaria" ma vieppiù come "miglioria" (una manutenzione implica una sostituzione/riparazione per problemi di usura...cosa che non riguarda una "messa a norme")

    4-Con la distinzione del punto precedente posso citare la
    Cassazione Civile, Sez. II (Sent.), 23.12.2011, n. 28679: L'adeguamento alla normativa CEE dell'ascensore attiene all'aspetto funzionale e vanno considerate opere di manutenzione straordinaria

    Ripeto NON E' UNA SENTENZA CHE RIGUARDA UN CASO DI USUFRUTTO...se utilizzi tale citazione lo fai a tuo rischio e pericolo.
    Sconsiglio di andare i in causa sulla base di questo testo.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  10. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Verificherò che quanto affermi su sentenze ed usufrutto corrisponda agli intenti della giurisprudenza. Grazie comunque per aver dedicato del tempo al mio problema.
     
  11. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Concludendo, penso che la discussione si sia protratta troppo a lungo, considerato che, per la definizione degli obblighi dell'usufruttuario, esiste una sentenza incontestabile che compendia e risolve razionalmente il problema: "Tra le diverse massime della Suprema Corte: le riparazioni straordinarie a carico del nudo proprietario possono essere identificate in quelle che non costituiscono effetto normale a breve e a medio termine dell'uso e del godimento della cosa." Sentenza 4/01/69 -
    Non mi si opponga ancora che si parla di locazione perchè nudo proprietario è termine che ha ragione di essere in rapporto all'usufruttuario.
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sentenza del 1969 (non sempre gallina vecchia fà buon brodo)...a breve e a medio...quando è medio?

    Quanto ti si "oppone" su un forum è irrilevante...il problema devi decedere di affrontarlo difronte ad un Giudice.
     
  13. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    desidero questa discussione prosegua
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  14. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Queste le parole di un membro del forum: "Ai propisti intervenuti chiedo quando sarà che vi indignerete per questo modo di legiferare. Mi sembrate tutti proni ad accettare qualsiasi obbrobrio che il legislatore continua ad elargirci, dove la famosa certezza del diritto diventa certezza del suo contrario..liti infinite" C'è tuttavia la possibilità di emendare.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  15. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Il termine medio varia, per logica, a seconda si tratti di usufruttuario giovane o di usufruttuario ultraottantenne.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  16. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    A seconda dell'aspettativa di vita, per il primo relativamente più contenuto.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  17. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Stasera assemblea per l'applicazione delle valvole termostatiche nei radiatori, trattasi inconfutabilmente di lavoro straordinario, ebbene ancora l'amministratore si rivolgerà all'usufruttuario ultraottantenne in nome dell'art. 67.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  18. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Mi domando come amministratori tanto scorretti possano sussistere, disposto a torto a promuovere infinite azioni legali, questo amministratore fa parte dell'UNAI - Roma.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  19. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Ancora, lo stesso amministratore ignora il debito di oltre 3.000 € di condomino moroso ma di suo gradimento.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  20. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Altro dato a sfavore dell'amministratore in parola: ha fatto perdere al nudo proprietario la possibilità di godere della detrazione prevista per la messa a norma dell'ascensore, come ora rischia di fargliela perdere per quanto riguarda l'applicazione delle valvole ai termosifoni. Questo dovuto alla sua foga di perdere tempo rivolgendosi a me usufruttuaria.
     
    A Marinarita piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina