1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La detrazione spetta a chi sostiene le spese. Se le spese sono sostenute dall'usufruttuario, la detrazione spetta all'usufruttuario.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  2. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Ma mi permetto dire che è ovvio, il punto è che non si tratta di oneri a carico dell'usufruttuario.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    È altrettanto ovvio che l'amministratore "non ha fatto perdere al nudo proprietario la possibilità di godere della detrazione". Chi sostiene le spese fruisce della detrazione.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  4. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Ma essendoci in corso un'azione legale dove emergerà che è il nudo proprietario a pagare trattandosi di straordinario (Messa a norma ascensore) forse è decorso per lui il termine della detrazione. Pronta a rivedere quanto asserisco.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  5. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Così un frequentatore del Forum: "Il problema per Fiorenza è quello che l'amministratore non fa quello che dovrebbe fare." Un altro: "Tutte cose corrette chieste da Fiorenza che le sono dovute, tutte cose che l'amministratore non intende fare. Dio ci salvi da cotali professionisti, non fanno il bene dei consociati e contribuiscono ad intasare i Tribunali, con cause inutili ed evitabili. Come già detto e ripetuto, la questione della solidarietà è una cosa, il diritto a pretendere una certificazione legittima e corretta dei propri obblighi un altro, ed in ciò spero ci sia solo colpa e non anche dolosa premeditazione (atta a favorire una delle parti)."
    L'amministratore di cui si parla si vanta di essere sostenuto dall'UNAI, di cui non fa certo degna presentazione.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  6. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Tutto questo accade a Roma in via Gualterio membri assemblea collusi.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  7. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Come usufruttuaria pago regolarmente le spese ordinarie, ma nel momento in cui interrompessi, l'Amministratore, tenace assertore della solidarietà (che per lui si traduce nell'attribuire tutto a me), potrà essere coerente con la sua posizione, applicando lo stesso principio a sfavore del suo protetto nudo proprietario?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  8. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Ancora mi domando: esiste una deontologia anche per gli amministratori, per la quale non si avvalgano della formulazione impropria di un articolo di legge, quale l'art. 67?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  9. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    I numerosi corsi di aggiornamento per amministratori temo approdino a nulla, sarebbe molto più efficace istituire un albo dal quale risultino meriti e demeriti degli stessi, varrebbe come deterrente. considerato l'arbitrio che molti ritengono detenere. Forse è una minoranza che si comporta tanto male, ma sufficiente per rovinare l'esistenza di condomini.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  10. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Sono stata al Sunia per tentare di "comporre" la mia situazione ma l'avvocato mi ha detto che dispongo solo della mediazione (costosa), in quanto la legge consente all'amministratore di comportarsi a mio sfavore.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  11. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Ricapitolando, leggo che trionfalmente, "dopo 70 anni, c'è questa riforma!" Per rendere accettabile l'art. 67, sarebbe stato sufficiente fosse stato chiarito che prima è da escutere il debitore principale, al suo rifiuto metterlo in mora, ed applicare poi il principio di solidarietà, rivolgendosi all'altra parte. Altri 70 anni per rimediare?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  12. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Siamo vicini alle 3.000 visite. l'art. 67 come formulato colpisce entrambe le parti, proprio non si osa proferire verbo? Assoluta acquiescenza.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche se continuerai a scrivere tutti i giorni, il "verbo" su un forum non ha certamente il potere di cambiare la legge.
    L'iniziativa legislativa appartiene ai soggetti elencati nell'art. 71 della Costituzione.
    Rivolgiti a uno di quei soggetti. Eventualmente, quell'articolo ha anche un secondo comma.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  14. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    grazie per l'indicazione.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  15. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Si richiede quindi un'interpellanza al legislatore, nessuno che mi aiuti?
    Farei risultare il mio nome tanto mi sta a cuore la questione.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  16. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Anche la Confedelizia si è dichiarata contraria alla presente formulazione dell'art. 67 in difesa dei nudi proprietari, da non ritenere solidali per mancati pagamenti degli usufruttuari. Potrebbe fare un'interpellanza al legislatore e si otterrebbe comunque un emendamento, volto alla corretta aggiudicazione delle spese.
     
    Ultima modifica: 8 Aprile 2016
    A Marinarita piace questo elemento.
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'interpellanza parlamentare è una domanda scritta che uno o più parlamentari rivolgono al Governo per conoscere le motivazioni o le intenzioni della politica del Governo stesso su questioni rilevanti e di interesse generale.
    Non è pertanto lo strumento idoneo per modificare una legge.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Confedilizia non ha il potere di presentare interpellanze parlamentari. E lo strumento per modificare una norma esistente non è l'interpellanza.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  19. fiorenza

    fiorenza Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    Considerata la Sua competenza e disponibilità, Le chiedo quale sia lo strumento atto a modificare una norma esistente. Penso che dovrò proprio rassegnarmi ai soprusi consentiti dalla norma.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Avevo già riportato la norma costituzionale che prevede i soggetti a cui appartiene l'iniziativa legislativa. Essi sono:
    - il Governo;
    - ciascun membro delle Camere;
    - il popolo (con la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli);
    - il CNEL (Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro);
    - i Consigli regionali.
     
    A Marinarita piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina