1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Sto valutando l'acquisto di un rustico con concessione originaria del 2006 attualmente scaduta.
    L'immobile non era mai stato accatastato fino a febbraio 2016, momento in cui è avvenuto l'accatastamento.
    La destinazione finale dell'immobile è residenziale (si tratta di una villa in quartiere residenziale).
    E' possibile, allo stato attuale, richiedere la modifica della categoria catastale da F3 ad A prima di procedere con l'acquisto e, una volta acquistata la casa, procedere con un risanamento conservativo dato il fatto che la concessione originale è scaduta e che noi vorremmo modificare le aperture di tutte le finestre e fare un recupero del sottotetto?
    Grazie a chi saprà aiutarmi.
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se la casa è ultimata si chiede il cambio di categoria, se la casa è al grezzo rimante la categoria f3 (immobile in corso di costruzione).
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    perchè fare ora il cambio di categoria? sino a che l'immobile non è abitabile paghi IMU o altro solo sul valore del terreno e non paghi la tari
     
  4. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse Daniela 77 vuole pagare la tassazione su rendita catastale anziché sull'intero valore della compravendita.....
     
  5. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'immobile al momento non è il mio.
    Se lo compro in F3 avrò difficoltà ad ottenere il mutuo per acquisto (potrei fare un mutuo in sal ma ho dei tempi un po stretti da rispettare).
    E sicuramente in F3 non posso chiedere le detrazioni.
    Io parto dal fatto che il rustico ha dieci anni pertanto sto recuperando un fabbricato che fa parte del patrimonio edilizio esistente, motivo per il quale penso alle detrazioni.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    facciamo un ragionamento: L'immobile censito in A per essere compravenduto necessita di dichiarazioni di conformità e APE nonchè agibiità, salvo che si dichiari che è un fabbricato da ristrutturare. il fabbricato in F è palesemente da ultimare. Se il problema è il mutuo, secondo me le 2 situazioni non presentano differenze, si tratta sempre fabbricato sul quale dovrai fare dei lavori che se intendi finanziare col mutuo dovrai ricevere il finanziamento a SAL.
    Valuta bene e senti eventualmente il notaio che intendi incaricare e la banca
     
  7. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quindi se ho capito bene Griz, esiste la possibilità di accatastare l'immobile in A da ristrutturare?
    Questo mi porterebbe comunque ad avere un mutuo in sal (e speravo di no) ma la classe A costentirebbe di fare la pratica amministrativa per le detrazioni, considerato che devo modificare tutte le aperture delle finistre ( previste ora da 60x180 fino a 60 x 240... ) e il recupero del sottotetto.
    È possibile impostare le cose in questo modo facendo le dovute comunicazioni agli enti preposti?
     
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il catasto recepisce quello che si presenta, l'accatastamento prevede che il tecnico dichiari di fatto che la costruzione sia finita e possa produrre reddito per la rendita che viene assegnata. Posto tutto questo, se tutti gli attori, notaio compreso, sono d'accordo si può anche decidere che la situazione reale dell'immobile sia citata in atto e procedere con la compravendita. E' un caso particolare che va trattato
     
  9. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dichiarare il fabbricato ultimato è un falso, che, probabilmente non verrà contestato. Però la banca non dovrebbe accettarti la concessione del mutuo. E quando presenterai il progetto per il completamento dell'opera, ti potranno contestare l'incongruenza.
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    questa situazione non è molto probabile
     
  12. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve Gianco, io non voglio far dichiarare falsità a nessuna delle figure che interverranno nel processo, ma se nelle ristrutturazioni rientrano le demolizioni e fedeli ricostruzioni, mi sembra davvero illogico che non rientri una operazione di recupero di un fabbricato abbandonato da 10 anni, che non produce rendita perché in F3 e al grezzo.
    Se fosse possibile accatastarlo in A da risanare in modo conservativo sarebbe una falsa dichiarazione?
     
  13. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Intendo in A da ristrutturare per poi operare un risanamento conservativo e manutenzione straordinaria...
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    quando un tecnico opera un aggiornamento catastale e classifica una costruzione proponendo una rendita significa che ha rilevato la costruzione con tutte le sue caratteristiche e quindi in base a quello che ha rilevato ha redatto una planimetria e comunicato le dotazioni tecnologiche stabilendo un valore all'immobile. Facendo questo sulla tua costruzione pe rpoterla censire in A deve per forza dichiarare una situazione inesistente, quindi un falso: Come sopra: se tutti gli attori, notaio comreso sono d'accordo, si può fare, è una cosa un po' delicata
     
    A Gianco piace questo elemento.
  15. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ok grazie... credo che rinuncero' all'acquisto...
     
  16. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    e l'affare è interessante ti consiglio di ponderare bene, non è detto che la banca, che conoscerà la situazione tramite il perito che incaricherà, valuterà in modo diverso secondo il censimento catastale e non è detto che tu non possa comunque usufruire delle agevolazioni fiscali
     
    A Daniela-77 piace questo elemento.
  17. Daniela-77

    Daniela-77 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ci riflettero', grazie tante
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    @griz ha ripetuto esattamente quello che ho affermato precedentemente. Mi sembra così semplice!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina