• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fuffurugugliu

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Nel caso di cambio numero civico per nuovo ingresso su strada, il quale passerà da 11 a 11/A, cosa dovrei fare.

La posta mi arriva lo stesso, o sta al buon senso del postino?

Passaporto e C.I. già so che non devo cambiarli. Ma la patente?

Lo comunico alle poste italiane o è automatico?

E' tutto identico, solo un nuovo ingresso 3 metri più in la con la lettera A aggiunta al numero.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Devi chiamare Goooooogle per informarli che devono rettificare le mappeeee altrimenti i navigatori faranno fare giri della Madonna a postini e corrieri.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Generalmente i postini sono di larghe vedute, almeno con un campo visivo superiore ai sei metri.
 

fuffurugugliu

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Uhm, mi par di capire che considerate il cambiamento automatico, e che al limite comunicherò a chi mi invia qualcosa, l'aggiunga della A. "E'ccosì?"

La patante ho ancora il vecchio tipo, poi la guardo, almeno il comune c'era sicuro, e in quel caso non ci sono modifiche da apportare di certo
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
lo devi solo comunicare al Comune
È il comune che provvede alla revisione e all’aggiornamento della numerazione civica esterna e interna degli immobili presenti nel suo territorio. Quindi dovrebbe comunicare al comune... che il comune stesso ha provveduto a tale adempimento. :risata:
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Devi avvisare il tuo eventuale datore di lavoro e la tua eventuale banca, del cambio di numero civico.

Anche se è solo stata aggiunta una 'A'.

Per le lettere semplici il postino usa il buon senso, per gli atti giudiziari o le assicurate o le raccomandate, qualcuno potrebbe non usare il buon senso.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Se hai fatto domanda per partecipare a dei concorsi pubblici, ma le prove scritte non sono ancora state espletate, dovrai inviare una raccomandata A/R all'indirizzo indicato sul bando di concorso, per far rettificare il tuo indirizzo (anche se si tratta solo del cambio del numero civico).

Potresti essere escluso dal concorso se non fai in modo che l'ente che lo ha bandito abbia costantemente i tuoi dati aggiornati.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Se sei iscritto ad un Ordine Professionale (ordine degli ingegneri e architetti, ordine dei medici, e così via), dovrai mandare una raccomandata A/R al Tuo Ordine di appartenenza, notificando il cambio del numero civico.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
  • se possiedi un veicolo devi far pervenire all’anagrafe anche il modulo per aggiornare il cambio di residenza sul libretto di circolazione assieme a un documento d’identità in corso di validità. Puoi trovare il modello di domanda sul sito internet del “Portale dell’automobilista”;
  • per l’assicurazione di auto o moto invia un’autocertificazione di residenza alla tua compagnia assicurativa tramite fax o posta;
  • in qualsiasi posto tu abiti nel territorio italiano, devi necessariamente pagare al tuo Comune di residenza la tassa rifiuti solidi (TARI), l’importo relativo al servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Cambiando numero civico, dovrai dunque comunicarlo all’ufficio tributi del tuo comune entro 90 giorni dall’avvenuto trasferimento. Puoi trovare il modulo sul sito internet del tuo comune o in alternativa puoi presentare un’istanza di cessazione dell’utenza relativa alla vecchia residenza contemporaneamente all’istanza di nuova iscrizione per l’utenza relativa alla nuova residenza;
  • se sei titolare di una partita IVA hai l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate l’autocertificazione di cambio numero civico entro 30 giorni dalla variazione fatta all’anagrafe, presso gli uffici del territorio o con raccomandata a/r o telematicamente;
  • se ricevi un qualsiasi tipo di indennità dall’INPS, entro un mese dal cambio di numero civico devi comunicarlo alla sede INPS del tuo territorio con autocertificazione e l’apposito “Modulo di cambio residenza INPS”, anche se è solo cambiato il civico.
per le utenze tipo luce, gas, acqua e telefono, puoi richiedere semplicemente un aggiornamento del civico senza particolari formalità.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Cambiando numero civico, dovrai dunque comunicarlo all’ufficio tributi del tuo comune entro 90 giorni dall’avvenuto trasferimento.
Se la variazione della numerazione è stata disposta dal comune in cui è situato l'immobile per cui si paga la TARI, non bisogna comunicare nulla allo stesso comune.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Se la variazione della numerazione è stata disposta dal comune in cui è situato l'immobile per cui si paga la TARI, non bisogna comunicare nulla allo stesso comune.
Giusta osservazione, perché ricadrei nell'errore di prima, quello di "comunicare al Comune qualcosa che il Comune stesso mi ha comunicato".
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se sei iscritto ad un Ordine Professionale (ordine degli ingegneri e architetti, ordine dei medici, e così via), dovrai mandare una raccomandata A/R al Tuo Ordine di appartenenza, notificando il cambio del numero civico.
Se sei iscritto ad un ordine professionale, loro hanno, oltre all'indirizzo, il tuo numero di telefono, la mail, la pec.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Se sei iscritto ad un ordine professionale, loro hanno, oltre all'indirizzo, il tuo numero di telefono, la mail, la pec.
Non è l'Ordine a doversi interessare su quale sia il mio attuale numero civico, ma sono io che ho l'obbligo di notificare all'Ordine il cambio di numero civico.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non so gli altri, ma la segreteria del mio Collegio è raggiungibile telefonicamente o in occasione di un incontro periodico: votazioni per il rinnovo del Consiglio, approvazione del bilancio. Tutti gli iscritti sono in possesso di PEC o di mail.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Sono d'accordo, ma se tu cambi numero civico, non è che parte una email in automatico dalla tua PEC al tuo collegio, informando del cambio di numero civico.

Sei comunque tu a doverti adoperare in tal senso, è tuo preciso onere fare in modo che l'anagrafica che ti riguarda sia costantemente aggiornata negli archivi del Collegio o Ordine che dir si voglia.

Poi, come avvisi, è altro conto, puoi usare la raccomandata a/r, l'assicurata, o quello che vuoi, purché con metodo tracciabile come lo è la pec.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
E' sufficiente una telefonata alla segreteria, se l'Ente è serio.
Se l'ente è serio, per una comunicazione così importante chiede come minimo una P.E.C., sennò potrei telefonare io al posto tuo e dire "Saaaaalveee, sono Gianco, da oggi abito a Milano in Piazza Duomo numero 1". "Molte grazie Signor Gianco! Appena aggiornato! Arrivederci! <clic>"

Una chiacchierata telefonica non può essere base giuridica valida per una variazione anagrafica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto