• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Il problema che noi con una permuta abbiamo scoperto dal rogito dal notaio che il nostro appartamento consta di due cantine, con relative piantine connesse con il nostro appartamento,e solo ora.
Se Tizio l'ha posseduta per venti anni, tutto il resto non conta più, a meno che tu possa dimostrare che, nei periodi in cui non la usava lui, potesse usarla qualcun'altro, senza il consenso di Tizio.
L'unica cosa che puoi fare è chiedere conto a Tizio, e vedere come reagisce.
Dato che ora è lui che possiede la cantina, se non te la rende spontaneamente ( dubito fortemente), potrai solo fare una causa , con buone probabilità di perdere, dato quello che hai raccontato.
Se lui avesse formalizzato l'usucapione, la cantina potrebbe risultare ancora nostra?
Non risulta vostra, la planimetria catastale non fa testo .

Tanto per capire, se lui non ha formalizzato la cosa, e l'ha occupata abusivamente, e non ha al rogito nulla, io posso rientrarne in possesso?
No, se l'ha usucapita grazie al passare dei venti anni.
E' sua, formalizzare la cosa non è indispensabile per il compimento dell'usucapione.
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se Tizio l'ha posseduta per venti anni, tutto il resto non conta più, a meno che tu possa dimostrare che, nei periodi in cui non la usava lui, potesse usarla qualcun'altro, senza il consenso di Tizio.
L'unica cosa che puoi fare è chiedere conto a Tizio, e vedere come reagisce.
Dato che ora è lui che possiede la cantina, se non te la rende spontaneamente ( dubito fortemente), potrai solo fare una causa , con buone probabilità di perdere, dato quello che hai raccontato.

Non risulta vostra, la planimetria catastale non fa testo .


No, se l'ha usucapita grazie al passare dei venti anni.
E' sua, formalizzare la cosa non è indispensabile per il compimento dell'usucapione.
Ma scusa, lui come fa a fregiarsi del fatto che sia sua? Cioè lo dovrebbe dimostrare che per 20 anni continuativi sia stata utilizzata. Inoltre per un certo periodo lui non la ha utilizzata perché alluvionata e inagibile.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se lui avesse formalizzato l'usucapione, la cantina potrebbe risultare ancora nostra?
Se non presti attenzione a quello che scriviamo ...rischi che qualcuno reagisca in modo poco piacevole.

Inoltre per un certo periodo lui non la ha utilizzata perché alluvionata e inagibile.
Sembra che tu non abbia la benché minima cultura giuridica...quindi o dai credito totale a quello che ti abbiamo detto....o ti rivolgi ad un professionista sul posto.

Ps
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Beh mi scuso. Comunque sia se al rogito
a lui non risultasse nulla, un vicino potrebbe acquistarla da me? Io al rogito la ho, lo ricordo.
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se non presti attenzione a quello che scriviamo ...rischi che qualcuno reagisca in modo poco piacevole.



Sembra che tu non abbia la benché minima cultura giuridica...quindi o dai credito totale a quello che ti abbiamo detto....o ti rivolgi ad un professionista sul posto.

Ps
Per dire che il possesso non è stato continuativo. Comunque noi intendiamo venderla, il notaio ci dirà.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Beh mi scuso. Comunque sia se al rogito
a lui non risultasse nulla, un vicino potrebbe acquistarla da me? Io al rogito la ho, lo ricordo.
Come fai a vendere un immobile che non possiedi?
Pensi di emulare Totò con la Fontana di Trevi?

Ti sconsiglio di provarci... quanto meno non primavdi aver risolto con l'attuale possessore.
Altrimenti rischi di perdere capra (già persa) e cavoli (soldi...in cause e danni a tuo carico).
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Sai, io ho 20 anni e lo sto facendo per conto di terzi. La cosa che non comprendo è come al rogito risulti mia, e come io abbia pagato le tasse assieme al relativo appartamento:mi chiedo come ciò sia possibile. Se è sua le tasse le dovrebbe pagare lui. Comunque mi informerò, ho lasciato giurisprudenza proprio per la mal velata arroganza. Ad maiora!
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
. Da profano, se il notaio mi dice all'atto che possiedo x, perché dovrei pensare il contrario se tizio non lo ha nel suo rogito.
Se uno non capisce è perché non ha avuto delucidazioni inerenti alle sue perplessità.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Sai, io ho 20 anni....
...
ho lasciato giurisprudenza proprio per la mal velata arroganza
L'età era nota....per il finale più che di "velata arroganza" direi manifesta incapacità.

Se avevi scelto Giurisprudenza significa che il Diritto dovevi averlo già affrontato ed assimilato alle "superiori"...nel tuo caso passato prossimo.
Questo mi fa "pensare" su quanto sia sceso il livello di preparazione visto che io dovrei parlare di Trapassato Remoto.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho fatto il classico per cui diritto zero...
Quindi se non hai cultura di base del Diritto...dovresti averne una superiore del corretto uso dell'Italiano (e persino del Latino) e dei suoi termini.

Dovresti saper distinguere fra proprietà, possesso o mera detenzione.

E visto che i fondamenti di una corretta esposizione/comprensione dovrebbero esserti noti...vi sono molte incongruenze nel tuo interagire.
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Certamente. Mi sono un pó informato con esperti di giuridichese: per essere proprietari bisogna in primis pagare le tasse. Cosa che l'occupante non ha mai fatto.
Noi le avremo sicuramente pagate accorpate al nostro appartamento e all'altra cantina : il fatto è che essendo abitata già dai miei bisnonni col passare del tempo si sarà persa l'idea di questa proprietà. La permuta ufficiale è avvenuta solo nel 2019: in parole povere fino a quella data nè noi nè i miei nonni hanno mai presenziato davanti al notaio, almeno per questo appartamento. Ecco perché abbiamo scoperto de iure di essere nostra, continuando però de facto a pagare le relative tasse. La cassazione ha stabilito piuttosto recentemente (2017) che, già pagare le tasse esprime l'animus possidendi.
Concludo affermando che le parole in uso nella giurisprudenza presentano profonde differenze dall'italiano corrente, dove invece sono praticamente sinonimi.
Ad esempio, come mi era stato suggerito da un familiare, il discorso dell'usucapione ha senso se si pagano le tasse (per logica) :vorrei vedere, do i soldi allo stato e il bene mi può essere sottratto da uno che non le paga? Ubi societas, ibi ius, sed vos non explicaverant me.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi sono un pó informato con esperti di giuridichese: per essere proprietari bisogna in primis pagare le tasse. Cosa che l'occupante non ha mai fatto.
Quindi se hai consultato degli "esperti"...perchè sei qui a "reiterare" le domande a perfetti sconosciuti che ti stanno dando tutti risposte a te non gradite?

Forse che ti si insinua nella mente il tarlo che gli altri "esperti" lo sono in quanto frequentatori di bar?

La cassazione ha stabilito piuttosto recentemente (2017) che, già pagare le tasse esprime l'animus possidendi.
Non hai cultura in ambito del Diritto...e vuoi prenderti il lusso di citare una sentenza?

Ad esempio, come mi era stato suggerito da un familiare, il discorso dell'usucapione ha senso se si pagano le tasse (per logica) :
Quindi prima erano "esperti di giuridichese"...adesso è diventato un famigliare
prima chiedevi per una terza persona...ma poi "declini" sempre le frasi in prima persona
ti sei iscritto a Giurisprudenza...ma hai abbandonato per manifesta "insofferenza".

Forse non te ne rendi conto ma la tua credibilità si sta approssimando allo zero.

E la "logica" del tuo famigliare esperto è identica a quelli che non hanno voluto ascoltare ed accettare un proposta.
Se ne sono pentiti che ancora si leccano le ferite.
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
Scusate se arrivo solo ora, ma dopo aver letto 36 interventi, una domanda sorge spontanea: Ma avete pensato di far fare delle ricerca ad un tecnico, competente di catasto? Senza niente togliere al notaio, lui sarà certamente ferrato nel suo campo specifico, ma nei meandri del catasto è necessario sporcarsi le mani e conoscere dove e come fare le ricerche.
Credo che soltanto dopo avere ottenuto il risultato delle indagini con il raffronto ai passaggi notarili, si potrà esaminare l'eventuale usucapione e quindi dare una risposta adeguata.
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Oggi il notaio fa verifica al registro immobiliare, anche se, essendo avvenuta la permuta nel 2019, non avrebbe dovuto farla oltre a quella del catasto? Ossia visura ipocatastale e catastale?
Ho visto che a meno di un nostro diniego esplicito in merito(non avvenuto) avrebbe dovuto comunque farla.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il notaio è notaio, il geometra è il tecnico particolarmente adatto alle ricerche del caso.
 

Clao

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ok, ma quindi se io volessi scorporarla e venderla a un terzo? Non ci sarebbe un problema? È questo il nodo, ossia se fra visura ipocatastale e catastale(questa sicuramente ascritta a noi) può esserci una discrepanza. Ho contattato un mio amico avvocato che mi ha detto che per usucapire bisogna in primis pagare le tasse (cosa che non ha fatto assolutamente). Inoltre non basta chiuderla a chiave, bisogna utilizzarla, e lui non vi ha mai riposto nulla e non si è quasi mai fatto vivo nel condominio (lui non abita nel palazzo). Grazie comunque sei molto cortese, a differenza di altri utenti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

ALICE55 ha scritto sul profilo di Alessia Buschi.
ciao ti chiedo scusa se ti scrivo qua ma ho cercato molto nel sito e non sono riuscito a trovare la soluzione al mio problema...avrei una richiesta da farti/vi in privato ...c'è un modo per scrivere in privato ad un amministratore ?...scusa di nuovo il disturbo probabilmente sto sbagliando ma non sapevo dove scrivere...ciao di nuovo e grazie....
Buongiorno a tutti, sono proprietaria di un locale commerciale categoria C1 - 87 mq, mi hanno proposto di venderlo con un contratto Rent to buy oppure con un contratto preliminare di compravendita con consegna anticipata. Non avendo nessuna conoscenza di tali procedure, ringrazio chiunque possa informazione sulla diversità dei due contratti e suggerimenti utili da tener presenti per non incorrere in fregature.
Alto