• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#27
Per tranquillizzare @Moreno2018, e anche per mia curiosità, ci potete spiegare se la sua situazione costituisce reato oppure no; e se sì qual è la conseguenza?

Io pensavo ci fosse differenza tra occupazione completamente abusiva (una persona occupa un immobile senza alcun diritto e alcun titolo giuridicamente rilevante), e occupazione senza titolo.
In quest'ultimo caso intendo dire che il soggetto ha occupato la casa regolarmente perché deteneva l'immobile in forza di un contratto di locazione. Ma dal momento in cui il contratto è scaduto e non rinnovato, si trova appunto "senza titolo".
Mi sembra una situazione meno grave dell'occupazione abusiva: sbaglio?
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
#28
Sul piano squisitamente terminologico una certa diversità può intravedersi, nel senso di ritenere abusivo chi s'è insinuato in un immobile senza averne mai avuto alcun diritto, mentre occupante senza titolo chi lo aveva ma questo è poi legittimamente cessato.
Nella sostanza non c'è differenza di conseguenze con riguardo alle varie azioni introducibili dal proprietario per recuperare la disponibilità del suo immobile. Non dubitare comunque che sull'argomento potrai anche ricevere delucidazioni assai più... pregnanti di queste. Abbi solo pazienza.
 

Moreno2018

Membro Junior
Proprietario Casa
#29
In questo articolo si dice che restare con contratto di locazione scaduto non è illecito penale: "Se l'inquilino non va via di casa lo posso denunciare?"

"A torto si ritiene che tale comportamento integri un reato. Purtroppo non è così. Solo chi si è introdotto, sin dall’inizio in modo illegittimo, nella casa altrui può essere denunciato per “invasione di terreni o edifici”. Invece, chi vi entri inizialmente in forza di un titolo (un contratto scritto, un accordo verbale, ecc.) non è passibile di essere denunciato ai carabinieri o alla Procura della Repubblica. Insomma, l’illecito penale scatta a condizione che non ci sia mai stato alcun consenso all’occupazione da parte del titolare dell’immobile. Dunque, il padrone di casa non potrebbe denunciare l’inquilino che, a contratto scaduto, non liberi l’appartamento [1]. "
 
Piaciuto: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto