• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tatiana

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno,
ho acquistato da costruttore una villetta a schiera che fa parte di un immobile diviso in 8 unità con entrata in due numeri civici (4 ad una entrata e 4 all'altra). Non abbiamo bisogno di costituire un condominio ma siccome abbiamo l'esigenza di volturare le utenze di cantiere acqua e corrente delle parti comuni nonchè fare una assicurazione del fabbricato abbiamo deciso di costituire il condominio per avere un codice fiscale su cui intestare il tutto. Serve che ci sia un amministratore o può essere solo figurativo? deve avere attestato del corso da amministratore effettuato? vorremmo fare una cosa semplice senza impelagarci in varie procedure burocratiche. Potete darmi consigli? Cosa bisogna portare all'agenzia dell'entrate per richiedere il codice fiscale? Ultima cosa al costruttore sono rimaste ancora due villini da vendere quindi anche lui dovrà far parte del condominio. Se esistono
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Serve che ci sia un amministratore o può essere solo figurativo? deve avere attestato del corso da amministratore effettuato?
Serve l'amministratore, sono 8 unità.
Possibilmente scegliete un amministratore che faccia l'amministratore, non come da me, che hanno scelto un amministratore condomino (vietato dal regolamento di condominio contrattuale) che non sa fare né l'avvocato (che dovrebbe essere la sua professione) né l'amministratore (paga con bonifici standard i bonifici per ristrutturazione edilizia facendo perdere la detrazione a tutti i condomini).

Cosa bisogna portare all'agenzia dell'entrate per richiedere il codice fiscale?
Si porta il verbale di assemblea dei condomini dal quale figura la nomina dell'amministratore e l'assegnazione dell'incarico di richiedere il codice fiscale del condominio all'agenzia delle entrate.
Non so se avete numero e data della concessione edilizia del vostro fabbricato, ma forse è meglio saperli.
 

Tatiana

Membro Attivo
Proprietario Casa
è vero che sono 8 unità ma hanno due civici diversi e in comune abbiamo solo il vialetto di accesso alle proprietà, e, pagare un amministratore per non fare praticamente nulla sarebbe dispendioso per questo pensavamo di mettere il nome di una persona esterna che poi si dimetterà dal mandato. Abbiamo anche il numero e la data della concessione edilizia del fabbricato che dobbiamo riportare sull'atto di costituzione del condominio?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
è vero che sono 8 unità ma hanno due civici diversi
Il mio condominio è formato dalla fusione di due torri con due civici diversi (due numeri pari consecutivi perché le torri stanno sullo stesso lato della strada e sono adiacenti).

Fate pace: o fate due condomini di 4 unità per i quali non serve l'amministratore, o un condominio di 8 unità per il quale serve l'amministratore.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Abbiamo anche il numero e la data della concessione edilizia del fabbricato che dobbiamo riportare sull'atto di costituzione del condominio?
Il numero e data di concessione edilizia FORSE, SENZA PRESUNZIONE DI ESATTEZZA, potrebbe chiederveli l'agenzia delle entrate prima di assegnare un codice fiscale al condominio.

Magari per evitare di censire fiscalmente un palazzo abusivo.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
pagare un amministratore per non fare praticamente nulla sarebbe dispendioso
Anche io nella seconda casa faccio parte di un condominio di 8 nuclei familiari, e ti assicuro che l'amministratore serve. O vuoi occuparti tu di fare il decreto ingiuntivo a un moroso che va "sotto" di 10.000 Euro fregandosene degli altri e facendo i suoi comodi?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Quindi da 9 in su. Suggerisco comunque di nominare un amministratore anche se sono in 8. Poi ognuno fa come meglio crede.
 

Tatiana

Membro Attivo
Proprietario Casa
infatti avevo letto anche io che non c'era l'obbligo. comunque ringrazio della risposta
 

Tatiana

Membro Attivo
Proprietario Casa
Si ma per il riconoscimento occorre la richiesta del codice fiscale alla agenzia delle entrate e mi sembra di capire che se me ne prendo carico io mi prendo solo oneri e non onori.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Si ma per il riconoscimento occorre la richiesta del codice fiscale alla agenzia delle entrate e mi sembra di capire che se me ne prendo carico io mi prendo solo oneri e non onori.
Stai cominciando a capire che prendere solo oneri e non onori non conviene, perché hai anche altro da fare, durante la giornata.

Anche se siete 8 condomini, vi conviene comunque nominare (in assemblea) un professionista che sarà il vostro amministratore.

Poi - torno a ripetere - sei libera di inguaiarti come meglio credi, col "fai da te".
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
In realtà se fanno delle ristrutturazioni edilizie su parti comuni condominiali, il codice fiscale del condominio serve eccome! Quindi conviene comunque farselo assegnare dall'Agenzia delle Entrate.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
In realtà se fanno delle ristrutturazioni edilizie su parti comuni condominiali, il codice fiscale del condominio serve eccome
No. Per beneficiare della detrazione per i lavori eseguiti sulle parti comuni, non è più necessario acquisire il codice fiscale del condominio nelle ipotesi in cui i condòmini, non avendo l’obbligo di nominare un amministratore, non vi abbiano provveduto, a condizione che non vi sia stato pregiudizio al rispetto, da parte delle banche e di Poste Italiane SPA, dell’obbligo di operare la prescritta ritenuta all’atto dell’accredito del pagamento.
In assenza del codice fiscale del condominio, i contribuenti, per beneficiare della detrazione per gli interventi edilizi realizzati su parti comuni di un condominio minimo per la quota di spettanza, possono inserire nei modelli di dichiarazione le spese sostenute utilizzando il codice fiscale del condòmino che ha effettuato il relativo bonifico. Ogni condòmino che ha eseguito il bonifico per la propria quota di competenza dovrà riportare in dichiarazione il proprio codice fiscale.
Naturalmente, il contribuente è tenuto, in sede di controllo, a dimostrare che gli interventi sono stati effettuati su parti comuni dell’edificio e, se si avvale dell’assistenza fiscale, a esibire ai CAF o agli intermediari abilitati, oltre alla documentazione ordinariamente richiesta per comprovare il diritto all’agevolazione, un’autocertificazione che attesti la natura dei lavori effettuati e indichi i dati catastali delle unità immobiliari facenti parte del condominio.
 

Tatiana

Membro Attivo
Proprietario Casa
siccome le villette sono nuove non abbiamo per il momento da effettuare lavori sulle parti comuni (come ripeto 2 ancora non sono state vendute) noi abbiamo solo l'esigenza di volturare la corrente e l'acqua che è rimasta a carico ancora del costruttore, e per sicurezza volevamo fare una assicurazione fabbricato. ma a questo punto sono più confusa di prima....voi come vi muovereste?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Per l'assicurazione fabbricato il codice fiscale del condominio GENERALMENTE serve, e idem per volturare le utenze energia elettrica e acqua.

Non so cosa dirti, io l'avrei fatto, ma a quanto pare - sotto certe condizioni - si può anche vivere senza codice fiscale del condominio.

In questo caso però quando gli enti fatturatori chiedono un codice fiscale, cosa inseriscono? Quello di uno dei condomini che si prende la responsabilità?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

TomBolzo ha scritto sul profilo di maidealista.
Buonasera,
dovrei eliminare l'allegato che ho erroneamente allegato sul post Anticipo rogito rispetto compromesso
riuscite a risolvere? sulla pagina dell'assistenza quando seleziono i vari link mi dice che non ha trovato la pagina.
Scusa se non è la sezione giusta.
Buona serata!
@Il Custode segnalo che in questi ultimi giorni sono stato estromesso e non mi è stato possibile comunicare con Voi.
Lo stesso problema lo sta vivendo @Luigi Criscuolo, che ha dovuti riscriversi con un altro nome. Vedete se potete risolvere anche il suo problema, visto che era fra i più assidui e stimati iscritti.
Alto