1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fanny

    fanny Membro Attivo

    Salve,

    Vorrei vendere mio appartamento acquistato nel 2008.
    Prendendo visione del titolo di proprieta ho notato che l' appartamento e descritto in questo modo: SOGGIORNO, CUCINA, BAGNO E 1 CAMERA DA LETTO. L' appartamentO come dal construttore venduto ( e come sono attualmente gli impianti idraulici) e' SOGGIORNO c/ANGOLO COTTURA, bagno e 2 camere letto

    Sono andata in comune e l' appartamento e accatastato: SOGGIORNO C/ANG. COTTURA, BAGNO E 2 CAMERE.
    Cosa devo fare??? andare dal notaio e fare i cambiamenti nel titolo o alla vendita con la piantina del comune si risolve il problema???
    grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se non vado errando, al posto della cucina hai ottenuto una seconda camera e hai fatto un angolo cucina nel soggiorno. Mi sembra una inezia, un bravo Geometra puo modificare la scheda catastale, comunque sia interpella Notaio, Geometra, per sapere se rientri nei termini di commerciabilità, mi spiace non esserti preciso, ma rientri in un problema molto soggettivo di chi poi deve portare a termine la vendita.
     
  3. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    leggendo il post si evince che l'immobile è stato realizzato ed accatastato come da progetto, ma il notaio (o l'impiegata di turno) ha erroneamente sbagliato la descrizione; quando porterai i documenti al notaio per la vendita ci penserà lui a sistemare la cosa senza spese o aggravi a tuo carico
     
  4. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Potrebbe essere un mero errore, è cmq strano che nel rogito sia specificato 1 sola camera da letto...
    Dici che l'appartamento è accatastato....Se hai in mano la piantina catastale..non è detto che corrisponda con il progetto depositato in comune.
    Sei sicuro che hai in mano la piantina del comune (il progetto depositato in comune su cui è stata rilasciata l'agi
    bilità)?
     
  5. fanny

    fanny Membro Attivo

    si e' stato cosi credo che qualcuno si sia sbagliato in studio notarile. Il problema e' che ne io ne la persona che mi accompgnava ci siamo accorti, allegato a tutti i documenti dati dal notaio ce anche la piantina con la descrizione sbagliata, portata dal costruttore. Percio non capisco xche in comune ci sia una piantina diversa (soggiorno/angolo cottura, bagno e 2 camere). Leggo da un altro utente che devo verificare se la piantina rilasciata a me in comune sia quella sulla quale e stata rilsciata l' agibilita. Cosa cambia questo??

    Aggiunto dopo 2 minuti ....

    Ciao Bunny,
    La piantina che ho avuto e stata rilasciata dal comune, cioe dove dice: SOGG/ANG. COTT, bagno e 2 camere. Possono avere in comune diverse piantine??? non sono loro tenuti a darmi coppia di quella giusta???
    grazie
     
  6. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    1) il comune è provvisto di planimetria catastale allegata alla richiesta di agibilità/abitabilità che deve corrispondere con i progetti depositati;
    se non risolvi fai così:

    - richiedi al comune una copia conforme dell'ultimo progetto e/o variante depositati
    - richiedi in catasto (portati l'atto notarile) copia della planimetria
    - verifica la rispondenza;

    il catasto NON è probatorio quindi se le 2 cose NON coincidono va corretta la pratica catastale, vai da un geometra che modifica la pianta e ripresenta per (errata rappresentazione grafica) costo 300 circa.

    P.S. i comuni "dovrebbero" solo verificare la rispondenza finale tra il depositato e l'accatastato... ma non sempre accade;

    NON possono esserci più piantine discordanti tra loro
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  7. fanny

    fanny Membro Attivo

    grazie nuoviorizzonti! faro cosi
    grazie ancora
     
  8. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi lo sbaglio non è dello studio notarile ma forse del costruttore che ha fornito una piantina diversa dallo stato di fatto. Magari il costruttore ha fornito la piantina di un altro appartamento oppure c'è stata una variante. Ad ogni modo perchè il notaio possa sistemare devi dargli informazioni corrette, quindi come ti è stato consigliato richiedi al comune copia dei progetti e anche copia del certificato di agibilità/abitabilità sul quale troverai descritto la destinazzione dei diversi locali (che deve corrispondere allo stato di fatto e a quanto accatastato)
     
  9. fanny

    fanny Membro Attivo

    grazie Bunny !
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina