1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francescop80

    francescop80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve,
    sono nuovo e spero di scrivere nella seziona corretta. Nel 2011 compro un piccolo appartamento a Roma in una zona in cui hanno costruito tutto abusivamente. I vecchi proprietari hanno usufruito del condono (mi pare nel 1986), pagato il dovuto e in attesa del rilascio. Io chiedo il mutuo alla banca, rogito e tutto è ok. Adesso nel 2015 vorrei vendere questa casa, ma l'agente immobiliare mi ha detto che ora le banche non erogano più il mutuo (all'acquirente) se non c'è il certificato della sanatoria rilasciato. Intanto vorrei sapere se vi risulta questo.
    Sono andato all'ufficio condoni di Roma e ho scoperto che il vecchio proprietario si è disinteressato di questa cosa e quando doveva andare a ritirare il certificato non è andato. Il risultato è che bisogna rifare tutto il processo (per fortuna senza ripagare), cosa che ho fatto prontamente. Il tecnico mi ha detto che però può volerci molto tempo (a Roma è un inferno), anche 2 anni, ma che presentando anche un compromesso firmato da un notaio che attesti un atto di compravendita in corso i tempi si riducono notevolmente. Vorrei sapere se queste informazioni sono secondo voi corrette e se avete consigli per il mio caso, grazie.

     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Se il comune ti rilascia un attestato che il condono presentato a suo tempo è stato accettato non vedo quali problemi possa sollevare la banca.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In effetti mi domando come a suo tempo tu hai avuto il mutuo, e come il notaio abbia fatto a rogitare l'atto.
    d'altra parte devono verificare che dalla sanatoria ad oggi tu non abbia fatto ulteriori modifiche che non possano essere sanate.
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    fatti dire dell'agente, quali documenti necessitano per poter alienare l'immobile, altrimenti non ne viene più a capo
     
  5. francescop80

    francescop80 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per le risposte. Quando ho rogitato, nel 2011, pare che alla banca fosse sufficiente il fatto che la richiesta di condono era stata presentata e non rifiutata. Adesso, stando a sentire l'agente immobiliare, questo non è più sufficiente ma serve che il comune rilasci la sanatoria. Non ho fatto nessuna modifica da quando l'ho acquistata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina