1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Seb19

    Seb19 Ospite

    Salve, se faccio rifare il pavimento più impermeabilizzazione con mapelastic prima della posa sul terrazzo lastrico di copertura di mia proprietà, la ditta quanti anni di garanzia deve dare per legge?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    2...ma ci son sempre i "cavilli".
     
  3. Seb19

    Seb19 Ospite

    Per esempio?
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Tu fai fare una impermeabilizzazione su un edificio esistente, la garanzia è di 2 anni sul lavoro fatto...ma se l'edificio avesse ulteriori assestamenti che provocano fessurazioni delle parti strutturali che "rompono" il nuovo isolamento... nessuna garanzia ti riconoscerà il danno.

    (A puro titolo di esempio).
     
  5. Seb19

    Seb19 Ospite

    In questo caso il danno di un'eventuale infiltrazione si ribalta su chi? Grazie ancora per i tuoi suggerimenimenti
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se le lesioni strutturali sono significative e lo stabile ha meno di 10 anni...su progettista e costruttore dell'edificio.
    Oltre i 10 anni e sempre fatto eventi naturali imprevedibili di rilevante entità...ti arrangi.

    Comunque anche se rientrassi nei preiodi "garantiti"...potresti dover ricorrere alle vie legali per far riconoscere le eventuali colpe...e non è detto che un CTU ti sia favorevole.
    Considerati costi...devi pensarci sempre svariate volte prima di iniziare...o potresti rimanere come si suol dire "cornuto e mazziato"
     
  7. Seb19

    Seb19 Ospite

    Chiaro. Meno però se è totalmente a mio carico un "imprevisto" di infiltrazione dopo due anni dal lavoro. Cioè: faccio il lavoro, passano due anni, il palazzo ha meno di dieci anni. Dati i caratteri di condominialità della copertura dovrebbe essere il condomino eventualmente a citare o meno il costruttore. E se la decisione è di non far causa credo che ognuno dovrà farsi carico della parte di sua spettanza. Giusto? Le spese competono a tutti quelli sotto?
     
  8. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sarebbe corretto che il lavoro fosse svolto dal Condominio tutto.
    In caso di danni da infiltrazione, nessuno potrà contestarle alcunché e sarà eventualmente il Condominio a doversi far carico delle spiacevoli conseguenze...
    Non faccia nulla e pretenda intervento del Condominio.
     
  9. Seb19

    Seb19 Ospite

    Concordo Ollj.
    In effetti i miei dubbi nascono dal fatto che alcune mattonelle si sono sollevate. Per ora nessun problema. Allora, invece di "turbare" i condomini per questo " lieve "difetto, pensavo di approfittare per sostituire un pavimento che non mi piace. In questo caso avrei fatto tutto a mie spese, pavimento nuovo( che comunque sarebbe a mie spese) ma anche strato di impermeabilizzazione con mapelastic. Il mio dubbio sta nel fatto che non vorrei fare un lavoro che possa poi fornire una alibi se successivamente al termine del periodo di garanzia del nuovo lavoro fatto dovesse verificarsi un'infiltrazione
     
  10. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Corretto.
     
  11. Seb19

    Seb19 Ospite

    Quindi mi suggerisci di lasciare tutto così come è.
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Piastrelle e qualsiasi rivestimento superficiale sono sempre e comunque a carico di chi usa il terrazzo.
     
  13. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non proprio...
    Il fatto che lei abbia l'uso esclusivo del terrazzo comporta anche degli obblighi, prima di tutto quello di provvederne alla manutenzione in concorso con il Condominio tutto.
    considerato che lei è il primo a poter accertare il vizio, provveda immediatamente ad avvisare l'amministratore e demandi allo stesso tutte le relative incombenze, facendo riferimento a tal massima giurisprudenziale:
    Cassazione n.18164/2014
    "poichè il lastrico solare dell'edificio svolge la funzione di copertura del fabbricato anche se appartiene in proprietà superficiaria o se è attribuito in uso esclusivo ad uno dei condomini, all'obbligo di provvedere alla sua riparazione o alla sua ricostruzione sono tenuti tutti i condomini, in concorso con il proprietario superficiario o con il titolare del diritto di uso esclusivo. Ne consegue che dei danni cagionati all'appartamento sottostante per le infiltrazioni d'acqua provenienti dal lastrico, deteriorato per difetto di manutenzione, rispondono tutti gli obbligati, inadempienti alla funzione di conservazione, secondo le proporzioni stabilite dal citato art. 1126 cod. civ. Nè, ai fini della ripartizione delle spese fra i condomini, rileva che le infiltrazioni possano essere state provocate da difetti in ipotesi ricollegabili alle caratteristiche costruttive. L'obbligo dei condomini, cui il lastrico solare serve da copertura, di concorrere in dette spese trova infatti fondamento non già nel diritto di proprietà del lastrico medesimo, ma nel principio in base al quale i condomini sono tenuti a contribuire alle spese in ragione dell'utilitas che la cosa da riparare o ricostruire è destinata a dare ai singoli appartamenti sottostanti"
     
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Anche convenedo su ciò, tuttavia non muterà mai la responsabilità per danni da infiltrazione; la stessa potrà essere addebitata all'utilizzatore esclusivo del terrazzo solo dimostrandone la colpa
    Se invece l'infiltrazione si genera di per sè e per il semplice distacco della piastrella, ciò significa che qualcosa nella struttura del terrazzo tutto non funziona a dovere (guaina in primis); del danno risponde tutto il Condominio: 1/3 a carico dell'utilizzatore, 2/3 a carico dei restanti condòmini.
     
  15. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Cassazione Sezioni Unite 3672/1997
    "Se invece alla riparazione ed alle ricostruzioni sono tenuti, oltre i condomini anche il titolare della proprietà superficiaria o dell'uso esclusivi, perché il lastrico, oltre la funzione di copertura, al proprietario superficiario o al titolare dell'uso esclusivo offre concretamente altre utilità, dei danni rispondono, in concorso tra loro, tutti gli obbligati inadempienti (condomini, proprietario superficiario, usuario esclusivo), secondo le proporzioni stabilite dall'art. 1126 cit. Vale a dire, i condomini, ai quali il lastrico serve da copertura, in proporzione dei due terzi; il titolare della proprietà o dell'uso esclusivi, in ragione del terzo residuo"
     
  16. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Ergo pretenda l'intervento dell'Amministratore, paventando il rischio di un danno e lasciando la soluzione e la responsabilità del tutto a tal professionista.
    Saluti
     
  17. Seb19

    Seb19 Ospite

    Ollj infatti il problema non è il costo delle piastrelle su chi ricade ma come affrontare correttamente il problema del distacco di alcune di esse ( parla amo comunque di 4/5 mq su 160 mq). Se non informo l'amministratore e faccio fare il lavoro a spese mie per non guastare i rapporti rischio di sbagliare poiché qualcuno potrebbe poi addurre scusanti in caso di problemi. La cosa giusta prima di fare qualsiasi cosa a questo punto è tutelarmi informando l'amministratore. Grazie Ollj per i tuoi preziosi consigli.
     
  18. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Bene.
    Faccia ancor meglio: l'amministratore prenda in carico la problematica, intervenedo in nome e per conto del Condominio pur attribuendole la spesa di spettanza per le piastrelle.
    Ci fossero problemi futuri, nulla le potrà mai esser imputato.
    Cordialità
     
  19. Seb19

    Seb19 Ospite

    Grazie mille gentilissimo, le farò sapere appena avrò dei riscontri da parte dell'amministratore.
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A mia volta condivido la "deduzione"...ma si rischia di entrare in una empasse.
    Stante il fatto che al momento il "danno" è limitato ad alcune piastrelle e l'impermeabilizzazione
    è intatta subito il Condominio (maggioranza) approverebbe una spesa "superflua".

    Quindi o @Seb si limita a ripristinare le piastrelle levate o, se proprio intende sostituire l'intero rivestimento si assume i rischi paventati...eventualmente cercando appoggio in una garanzia "volontaria" di chi esegue i lavori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina