• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Orzo

Membro Ordinario
Conduttore
Salve come da titolo vi chiedo un consiglio. Recentemente mi sono accorto di in infiltrazione d’acqua, questa mi porta un gocciolamento tra la persiana (facciata condominiale) e la mia finestra.
L’acqua è talmente dentro la muratura che sta fuoriuscendo dall’opera morta della persiana intaccando il muro stesso (sempre interno alla persiana. Pensate che tale ripristino debba essere condiviso con il condomino oppure è interamente a mio carico?
Grazie
 

Allegati

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Pensate che tale ripristino debba essere condiviso con il condomino oppure è interamente a mio carico?
mi sembra chiaro che sia la finestra che la persiana siano a tuo carico. Quindi se ci sono problemi di tenuta alla pioggia è un problema tuo e non del condominio. Diverso è il discorso se l'acqua si infiltra dall'intonaco della facciata perché detto intonaco è ammalorato e vetusto, In questo caso i lavori sono di competenza condominiale.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
infiltrazione d’acqua, questa mi porta un gocciolamento tra la persiana (facciata condominiale) e la mia finestra.
Dal Pc la visuale è migliore ma non sufficente a chiarire da cosa dipende.

Fai foto della sezione del muro e del lato esterno.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Sopra la persiana cosa vi è, un lastrico un balcone. ?
Senza descrizione dei contesti da dove potrebbe provenire l'infiltrazione non se ne viene a capo.
 

Orzo

Membro Ordinario
Conduttore
Grazie per le risposte. La facciata e liscia senza balconi. Purtroppo essendo esposta a sud è difficile fotografare in quanto controluce. Essendo un terzo piano, da strada non riesco a vedere se vi sono crepe nel muro. Quello che posso dire è che l’acqua si è fatta strada e fuoriesce tra il telaio murato e il telaio della persiana. Allego delle foto ma non so se si riesce a vedere bene.
chiedevo appunto se il telaio e relativa muratura dove viene fissata la persiana è di mia competenza o se rientra nel riparto condominiale. Grazie
 

Allegati

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quello che posso dire è che l’acqua si è fatta strada e fuoriesce tra il telaio murato e il telaio della persiana.
Tu hai una "persiana/oscuro montata su un telaio (pvc o alluminio) montato a filo esterno della foro finestra.

Suppongo che sia stato fissato senza alcun tipo di sigillatura o che la stessa abbia ceduto.
L'acqua (piovana) che discende lungo la parete s'infila fra muro e traverso superiore seguendo la via più facile.

In tal caso tutto di tua competenza.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Se si prescinde dall'individuare di chi sia la competenza / colpa.
Direi di mettere a fuoco la causa, che rinvengo in questo
La facciata e liscia senza balconi.
ossia le aperture esterne che siano porte oppure finestre non sono protette da parti sporgenti che impediscono all'acqua di filtrare come si sta verificando.
Suggerirei di porre in essere un intervento più radicale, se si vuol risolvere, installando una pensilina sulle aperture esterne. In questo modo si eviterà il nuovo manifestarsi in un futuro non proprio lontano
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Probabilmente lo stesso risultato otterrebbe se sigillasse con il silicone ovvero rientrasse tutti gli infissi in modo che l'acqua che scorre lungo la parete cada sulla soglia senza procurare danno.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Probabilmente lo stesso risultato otterrebbe se sigillasse con il silicone ovvero rientrasse tutti gli infissi in modo che l'acqua che scorre lungo la parete cada sulla soglia senza procurare danno.
Bisogna vedere se la misura/conformazione del telaio ne permette un montaggio più arretrato rispetto al filo esterno (più rientri più l'altezza dovrebbe diminuire, inoltre le ante delle persiane non sarebbero più apribili a 180°) ...e se la differenza "estetica" sia accertata.

Incomprensibile scelta tecnica che crea solo problemi.
 

raffaelemaria

Membro Assiduo
Professionista
Bisogna vedere se la misura/conformazione del telaio ne permette un montaggio più arretrato rispetto al filo esterno (più rientri più l'altezza dovrebbe diminuire, inoltre le ante delle persiane non sarebbero più apribili a 180°) ...e se la differenza "estetica" sia accertata.

Incomprensibile scelta tecnica che crea solo problemi.
non la giudicherei una scelta tecnica incomprensibile, è quella di maggior profitto
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Scusate se parlo senza essere un tecnico. Mi piacerebbe vedere una foto dell'intera finestra su fino al tetto.
Ma mi par di vedere delle grondaie poco sopra, inoltre che la casa e quindi l'intonaco mi paiono in ottone condizioni.
A noi è capitato che in un palazzo di recente costruzione siano comparse macchie nel soffitto dell'appartamento e del muro esterno dell'edificio.
Abbiamo scoperto che la carta catramata impermeabilizzante porta sotto il lastrico del terrazzo soprastante era stata tagliata al bordo e non arrivava dentro la grondaia.
Perciò l'acqua piovana si infiltrava fra il bordo del terrazzo e la grondaia, colando e facendosi strada man mano, in particolare quando c'era la neve.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
A noi è capitato che in un palazzo di recente costruzione siano comparse macchie nel soffitto dell'appartamento e del muro esterno dell'edificio.
Abbiamo scoperto che la carta catramata impermeabilizzante porta sotto il lastrico del terrazzo soprastante era stata tagliata al bordo e non arrivava dentro la grondaia.
Perciò l'acqua piovana si infiltrava fra il bordo del terrazzo e la grondaia, colando e facendosi strada man mano, in particolare quando c'era la neve.
Il posatore della guaina ha svolto un lavoro non suo. La prossima volta interpellate un artigiano serio.
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Il posatore della guaina ha svolto un lavoro non suo. La prossima volta interpellate un artigiano serio.
È un danno provocato dal costruttore che però è stato scoperto solo dopo 10 anni. Questo costruttore è un pescecane che addirittura ha montato delle caldaie che erano in commercio da tanti anni al limite della vendita per cui quando hanno cominciato a rompersi non c'erano più i pezzi di ricambio
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ma una guaina che non arriva alla grondaia non è "illegale", ma non è "a regola d'arte"! E crea un gran danno per risparmiare quattro soldi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto