• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fabio340

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve, spero di postare nella sezione corretta del forum!
Ho acquistato un villino indipendente nel Marzo 2020. L'unità in questione è costituita da tre piani per un totale di circa 200 m.q. Al momento del rogito la villa non presentava difetti di alcun tipo. Ad Aprile 2020 ho effettuato l'installazione(avvalendomi di un'impresa installatrice certificata), su tre delle quattro falde del tetto, di un impianto fotovoltaico composto da 4 pannelli. A Novembre 2020 sono comparsi gravi vizi di costruzione della copertura dell'edificio, i quali hanno provocato infiltrazioni all'interno dell'abitazione nella zona del sottotetto in corrispondenza di 3 delle 4 falde del tetto ( 2 dove sono stati installati i pannelli fotovoltaici e 1 dove non sono presenti pannelli). Riguardo i gravi problemi occorsi, il costruttore mi ha proposto un accordo nel quale si impegna a sostenere il 50% i costi del rifacimento del tetto (rifacimento completo della guaina isolante etc. dimensioni c.a. 70 m.q.), e di rivalermi per il restante 50% sulla ditta installatrice dell'impianto fotovoltaico. Dal canto loro, gli installatori dei pannelli fotovoltaici ritengono che il loro intervento sia stato eseguito a regola d'arte, e sostengono che la causa delle infiltrazioni presenti sia da attribuire ad un difetto di realizzazione della copertura da parte del costruttore. Non intendono altresì accollarsi il 50% di colpa attribuitagli dal costruttore stesso, ma propongono di effettuare un intervento in garanzia solo sui punti di ancoraggio dei pannelli ed ovviamente non sull'intera copertura.
Per quanto concerne la postuma decennale, il costruttore sostiene che l'assicurazione potrà coprire soltanto una frazione delle spese da sostenere per la riparazione del vizio, in quanto presente un concorso di colpa tra lui e la ditta installatrice dei pannelli fotovoltaici.
Grazie a chi mi può consigliare su come potrei procedere per evitare di dover pagare il 50% dei lavori di tasca mia (che ammontano a 4000 euro da preventivo). Non sarebbe possibile per l'assicurazione del costruttore effettuare una perizia per quantificare le reali colpe ?
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Senti un terzo parere di un tecnico che non sia né della ditta né del costruttore. Secondo me l'istallazione dei pannelli anche se non ha causato il danno, ha dato modo al costruttore di dare una parte della responsabilità alla ditta. Fai pagare il 50% al costruttore e il rimanente mettilo tu. Altrimenti non ne uscirai mai
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non sarebbe possibile per l'assicurazione del costruttore effettuare una perizia per quantificare le reali colpe ?
certo: ma l'assicurazione, se trova un concorso di colpa, pagherà solo la percentuale che lei ritiene di accollarsi. Diverso se la attribuzione delle colpe è fatta da un Giudice o Meditore.
L' impresa che ha installato i pannelli prima di installarli ha fatto un sopralluogo per verificare la capacità della struttura della copertura di sopportare il peso dei pannelli?
Come sono stati fissati i pannelli al tetto?
 

fabio340

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Intanto grazie a tutti per le risposte.

certo: ma l'assicurazione, se trova un concorso di colpa, pagherà solo la percentuale che lei ritiene di accollarsi
Sinceramente mi fiderei più dell'assicurazione (che credo agirebbe da terza parte) che del costruttore. Purtroppo sembra palese che il costruttore stia sfruttando la situazione per dover risolvere il vizio da lui causato pagando soltanto il 50%. Un'infiltrazione simile su una falda si è presentata anche nel villino confinante identico al mio e costruito dallo stesso costruttore.
L' impresa che ha installato i pannelli prima di installarli ha fatto un sopralluogo per verificare la capacità della struttura della copertura di sopportare il peso dei pannelli?
Come sono stati fissati i pannelli al tetto?
Si l'impresa ha effettuato tutto i rilievi del caso. I pannelli sono fissati con viti di ancoraggio che ovviamente hanno bucato la guaina ma che sono state isolate con ancorante e guaina liquida.
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Tu come vorresti risolvere avendo già detto cosa intende fare il costruttore e cosa la ditta che ti ha messo i pannelli? Una causa?
 

fabio340

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Purtroppo so già che una causa non mi converrebbe visti i tempi e costi ai quali andrei in contro. Sono in cerca di alternative su come potermi muovere, magari qualcuno è già incappato in una vicenda simile ed è riuscito a risolvere la situazione. Anche se realisticamente sono consapevole non ci siano altri strumenti per tutelarmi differenti da una causa.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Se le infiltrazioni provengono dai punti di ancoraggio dei pannelli, la colpa è da ascriversi agli installatori. Se invece provengono da altri punti del tetto direi che l'installazione dei pannelli c'entra poco. Prova a farglielo capire al costruttore e poi tratta, minacciandolo di ricorrere al giudice depositando una perizia di un tuo tecnico di fiducia.
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Purtroppo so già che una causa non mi converrebbe visti i tempi e costi ai quali andrei in contro. Sono in cerca di alternative su come potermi muovere, magari qualcuno è già incappato in una vicenda simile ed è riuscito a risolvere la situazione. Anche se realisticamente sono consapevole non ci siano altri strumenti per tutelarmi differenti da una causa.
Per esperienza ti dico che i costruttori non sono famosi per essere buoni di cuore, paurosi di cause o elargitori di denaro. Se fai causa ad un costruttore, l'importo deve essere molto alto, nel tuo caso non so a quanto ammonti il totale richiesto per la riparazione, se inferiore a 5000 euro Lascerei stare. Senza contare che devi farti fare una perizia e sentire un legale, e tra le due cose vanno via già più di mille euro.
Valuta tu
 

griz

Membro Storico
Professionista
se l'impresa è assicurata, come sembra che sia, l'assicurazione pagherà, però fa il suo mestiere e pagherà il minimo possibile, se si presuppone un concorso di colpa purtroppo cavalcheranno la situazione, potresti muoverti con perizie che dimostrino veramente se è il costruttore solo il responsabile o tutti e due i soggetti coinvolti ma costerà, innescherai una lite e non è detto che il risultato sarà gratificante in modo completo per te, hai già trovato un'impresa corretta, approfittane e non tirare troppo la corda
 

Ardesiano54

Nuovo Iscritto
Professionista
Buonasera. Se ha acquistato dal costruttore, dovrebbe applicarsi, comunque, il D. Lgs. 122/2005, con relativa polizza decennale. Io esaminerei le singole clausole...
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Per quanto concerne la postuma decennale, il costruttore sostiene che l'assicurazione potrà coprire soltanto una frazione delle spese da sostenere...
La parola del costruttore vale zero....interpella la Compagnia Assicuratrice ma 9 su 10 non copre nulla.
Chi costruisce e vende consegnando la "postuma decennale" solitamente sceglie la versione basica che copre solo il perimetro strutturale dell'edificio.
Le infiltrazioni non sono nai assicurate e nel tuo caso vi è il potenziale danno di chi ha successivamente posato il fotovoltaico.
Sempre difficile determinare l'origine di una infiltrazione su tetti con guaina e tegole/coppi.
Devi far periziare ...e occhio ai tempi di prescrizione che decorrono dal momento bin cui hai comunicato il difetto.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
OK hai già fatto una scelta salomonica di accettare il 50% ma i lavori li farebbe il costruttore? con la stessa qualità? alla fine il problema di fondo sarà questo la qualità della realizzazione
 

fabio340

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
OK hai già fatto una scelta salomonica di accettare il 50% ma i lavori li farebbe il costruttore? con la stessa qualità? alla fine il problema di fondo sarà questo la qualità della realizzazione
Si, infatti il rischio è proprio quello di avere nuovamente problemi in futuro (con l'unica consolazione che il costruttore sarebbe a quel punto responsabile al 100% del futuro danno visto che riacquisterei la sua "garanzia" decidendo di fargli rifare il tetto ).
La parola del costruttore vale zero....interpella la Compagnia Assicuratrice ma 9 su 10 non copre nulla.
Chi costruisce e vende consegnando la "postuma decennale" solitamente sceglie la versione basica che copre solo il perimetro strutturale dell'edificio.
Le infiltrazioni non sono nai assicurate e nel tuo caso vi è il potenziale danno di chi ha successivamente posato il fotovoltaico.
Sempre difficile determinare l'origine di una infiltrazione su tetti con guaina e tegole/coppi.
Devi far periziare ...e occhio ai tempi di prescrizione che decorrono dal momento bin cui hai comunicato il difetto.
Si, la perizia è una soluzione che sto valutando, ma purtroppo quello che mi spaventa maggiormente sono i costi che mi andrei a sobbarcare ( perizia, avvocato etc.)
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
ma purtroppo quello che mi spaventa maggiormente sono i costi che mi andrei a sobbarcare
Ti dirò...far rifare il lavoro dovendo pagare uno che potenzialmente è incapace oppure ha commesso errori e non risponde è peggio.

Se si dimostra la colpa di qualcuno le spese poi le puoi recuperare...ammesso che non sia insolvente/fallito.
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Ammesso e non concesso che il costruttore faccia la riparazione, cosa difficile, farà sicuramente un lavoro al risparmio per zittirti. Anzi quasi sicuramente manderà qualche muratore per mettere un rattoppo da 10 minuti.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Ammesso e non concesso che il costruttore faccia la riparazione, cosa difficile, farà sicuramente un lavoro al risparmio per zittirti. Anzi quasi sicuramente manderà qualche muratore per mettere un rattoppo da 10 minuti.
non è detto: si è dato disponibile a riparare e non era proprio scontato, a me sembra che si stia comportando seriamente
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto