1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Illustro il contenuto della giornata della collera avvenuta oggi, ecco cosa si deve eliminare per far ripartire l'edilizia, quindi l'intera economia italiana.

    Qui sotto il PDF
     

    Files Allegati:

    A lunaria66 piace questo elemento.
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ma sei sicuro che se riparte l'edilizia riparte l'intera economia italiana. A me sembra che, finito il boom demografico post bellico, l'edilizia è andata avanti a scatti dimenandosi tra una crisi e quella successiva. Eppure l'economia italiana è andata avanti grazie alla attività manifatturiera e alle grandi opere ingegneristico civili. La crisi industriale, che porta le industrie a esternalizzare la produzione per ridurne i costi, non passerà anche se dovesse ripartire l'edilizia.
     
    A marinoernesto piace questo elemento.
  3. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Luigi ma l'edilizia non è solo immobili abitativi, ma grandi opere infrastrutturali (autostrade, Dighe ospedapli ecc) oggi come oggi potrebbero essere le grandi centrali solari a concentrazione tipo quella più recente negli Emirati Arabi o in altri paesi, oppure quelle nucleari presenti in tutto il mondo. Per quanto gli immobili invece abbiamo (avremmo) un edilizia legata più alla ristrutturazione legata alla riqualificazione energetica (nella mia città si usa quasi mai il cappotto per gli esistenti,ma ci si limita quando va bene a ritinteggiare le facciate). Più mi guardo intorno e vedo una città sempre piú degradata...cornicioni che si stanno staccando, tetti che perdono, intonaci in facciata completamente ammalorati.... già solo qua c'è ne sarebbe tantissimo solo per riportare vecchi palazzi al loro splendore. Le strade poi meritano una menzione a parte. Ecco cosa si potrebbe iniziare a fare seriamente
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se per te edilizia e tutto questo basta che ce lo diciamo e adeguiamo lo spartito per suonare la stessa musica.
    Comunque Autostrade e Dighe fanno parte insieme a Ferrovie, Porti ed Aeroporti della categoria delle opere ingegneristico civili. Ci sono esplicite categorie nel settore della classificazione dei tipi di lavori.[DOUBLEPOST=1373358407,1373358235][/DOUBLEPOST]
    Completamente d'accordo ma ci vogliono i soldi. La ristrutturazione degli edifici privati è ridotta di molto perché i proprietri di casa non hanno soldi da mettere per far fare i lavori. Chiedono il capitolato per rifare il fuori ed il dentgro del caseggiato poi si limitano, visto i prezzi, a mettere in sicurezza frontali dei balconi e marcapiani.
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Si so cosa vuoi dire ma le società autostrade, delle ferrovie, dei porti ed aeroporti fanno dei bandi pubblici, partecipate da aziende grandi (tipo IMPREGILO) e da tante piccole (come la mia) che ci possono ruotare intorno non hanno capacità loro stesse di realizzare opere.

    Le classificaziooni le trovi nell'allegato A del dpr 34 del 25/01/2000) e sono divise in 2 categorie
    1) le OG (opere generali) dalla 1 (edifici civili ed industriali) alla OG13 (opere d'ingegneria naturalistica).
    2) le OS (opere speciali) dalla 1 (lavori in terra) alla OS34 (sitemi antirumore per infrastrutture di mobilità)

    Detto questo tutti i bandi pubblici di una certa grandezza non prevedono mai una sola OG od OS ma prevendono (faccio un esempio su un bando da 10.000.000€) 2.000.000€ in opere OG1 (costruzioni generali); 2.000.000€ in OG4 (opere d'arte nel sottosuolo); 2.000.000€ in OG6 (Acquesdotti, gasdotti, oleodotti, opere d'irrigazione ed di evacuazione) 4.000.000€ in OG8 (opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e bonifica.
    Infatti ormai per appalti pubblici ci si presenta in forma di A.T.I. (associazione temporanea d'impresa) ed ognuno svolge i compiti in base alle proprie attestazioni di capacità contenute nelle SOA.

    Infatti la eliminazione dell'IMU almeno su tutte le prime case (tranne quelle di lusso) e la sterilizzaszione dell'aumento I.V.A servono proprio a questo, a rimettere in tasca soldi alla gente e permettere di spendere anche nel settore edile e quindi far ripartire molto più velocemente l'economia italiana.
    Avere a disposizioni delle detrazioni future (il 36,50,55 o 65%) non serve a nulla se tu, al momento di partire, non hai un minimo capitale. Poi so benissimo che non sarà immediato, ma se non inizi oggi con queste buone pratiche su IMU e IVA la ripartenza sarà molto più in là nel tempo, e visto la situazione italiana attuale bisogna agire in modo urgentissimo
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hai dimenticato l' OS35 che è la mia specializzazione (sul serio; sono stato tra i fondatori della Italian Association for Trenchless Technology).


    Infatti già IMPRE.GI.LO. agli esordi era l'unione di Impresit, Girola e Lodigiani imprese che adesso non sono più rappresentate.
    Comunque non capisco questa enfasi per sostenere che con il termine Edilizia tu intendi tutto dalle Grandi Opere Ingegneristico Civili alla costruzione di edifici. Per me edilizia è solo la costruzione di edifici. Se permetti questa distinzione l'ho imparata 40 anni fa quando, da tecnico commerciale, mi occupavo di frese a piena sezione per lo scavo di gallerie, macchine ed attrezzature per la coltivazione mineraria e lo scavo di gallerie con esplosivo e senza esplosivo; attrezzature per i sondaggi petroliferi e per la ricerca d'acqua; attrezzature di perforazione per l'esecuzione di diaframmi impermeabili sulle spalle e sull' imposta delle dighe ad arco semplice od ad arco gravità e per le dighe in terra.

    Per ripartire bisogna che tutti, ma proprio tutti, paghino le tasse e non cerchino escamotage per pagarne di meno.
    Secondo, bisogna ridurre drasticamente il costo della Pubblica Amministrazione: bisogna avere il coraggio di mandare a casa un pò di persone e informatizzare il più possibile tutti gli uffici pubblici. Per esempio sostituire i cancellieri con dei computer da far usare direttamente al Giudice (avete mai visto i verbali scritti a mano da tre o quattro cancellieri diversi perché ad ogni udienza veniva cambiato il cancelliere?)
    Terzo, l' istituzione dell' IMU ce lo consiglia l'europa per diminuire il disavanzo del bilancio dello Stato non perché è una tassa vigente anche nel resto d' Europa.
    Intanto oggi i nostri titoli di stato sono stati retrocessi BBB. e noi stiamo a discutere se è il caso di abolire l' IMU. Chi chi presterà i soldi per pagare gli interessi generati dal debito?
    Caro mio dopo tanti anni di vacche grasse ci stanno aspettando altrettanti anni di vacche magre.
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Capisco cosa vuoi dire Luigi sta di fatto che molte opere ingegneristico civili non esisterebbero senza imprese di costruzione e senza opere civili non si potrebbe realizzare nulla. Io forse non ho avuto il tuo percorso ho ancora 35 anni ma anch'io ho avuto modo di partecipare a qualche piccolo bando ed in tutti ormai non trovi più il mero OG1 ma diversi. Se non sono considerate opere edili allora come considerarli??? Ovvio poi che ognuno ha la sua specialità

    http://www.lastampa.it/2013/07/11/e...ella-crisi-ou4liZ1WVgTzWFL3lOqvQL/pagina.html

    Il motivo di tanta rabbia..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina