• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
buona sera ho un quesito da porre. il conduttore di un negozio nel centro di una grande città,visto il momento di crisi che in un qualche modo colpisce tutte le attività commerciali,ha chiesto alla proprietà di ridurre del 10% il canone annuo.La proprietà,vista la situazione e per non perdere l'inquilino,ha acconsentit:shock:ra che cosa debbono fare le parti? fare un contratto nuovo o retificare il precedente? grazie
 

Paolo Mazzi

Membro Ordinario
Professionista
no, non serve un nuovo contratto; è sufficiente recarsi all' ufficio del registro e compilare un modulo apposito dove si segnala l'aggiornamento del canone.
paolo
 

roberto baiocchi

Nuovo Iscritto
In più occasioni ho provveduto a redigere e registrare (a imposta fissa di € 67,00) una scrittura integrativa del contratto di locazione precisando i termini dell'accordo.
Consiglio personale: precisare che l'abbuono sui canoni ha durata limitata eventualmente da determinarsi dal locatore, e eventualmente aggiungere che l'ammontare degli abbuoni può essere imputato in conto o a copertura degli eventuali interessi sul deposito cauzionale ovvero in conto avviamento commerciale se e in quanto dovuto al cessare della locazione.
 

mario pozzi

Nuovo Iscritto
No, non occorre fare un nuovo contratto ma bisogna fare una scrittura privata fra locatore e conduttore dove si affermi di comune accordo alla modifica del canone, quindi pagare un F23 e fare registrare la scrittura in bollo. Cordialità
M.Pozzi IMMOBILDOMUS
 

S.Persi

Nuovo Iscritto
esattamente come dicono sopra :p l'unica cosa che l'imposta per la registrazione di un integrazione è passata da € 67,00 a € 167,00 come quella per la registrazione di un comodato...
 

Pitiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
esattamente come dicono sopra :p l'unica cosa che l'imposta per la registrazione di un integrazione è passata da € 67,00 a € 167,00 come quella per la registrazione di un comodato...
La scrittura privata non può esser "da registrare solo in caso d'uso", riportandone sintesi nel modello Agenzia delle Entrate "Denuncia Verbale di Variazione Contratto di locazione " ?

Come mai 167 Euro per l'F 23 ? non si può usare, riferendosi agli estremi del contratto derogato, il codice 112T e pagare il 2% del canone ridotto vigente per l'annualità registrata ?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto