1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mariodax4

    mariodax4 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve, l’articolo 1123 del Codice Civile in materia condominiale menziona che:
    1 - Art. 1123. - (Ripartizione delle spese) – Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento le parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno salvo diversa convenzione. Scusate se incomincio in questo modo la mia lettera, ma, e solamente per introdurre la mia domanda - Sono proprietario di un magazzino sito nel retro prospetto del condominio in questione, ultimamente sono state fatte delle riparazioni nel tetto dell’edifico, fra cui il lucernario. Nelle ripartizioni delle spese, l’amministratore del condominio ha caricato nelle mie quote la riparazione del lucernario ripartito normalmente secondo le quote millesimali a me spettanti. Ma l’articolo 1123 del codice civile in materia condominiale prosegue :
    Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione all’uso che ciascuno può farne.
    La mia domanda e: Essendo la mia proprietà sita nel retro prospetto e quindi, non ne trae alcun beneficio perché il manufatto in questione serve solo a dare luce al corpo scala; Vorrei sapere dagli amici di Propit.it Se la riparazione in questione mi tocca pagarla. E intal caso come vanno ripartite le spese di chi non ne trae alcun beneficio?
    Grazie
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    I lucernari in linea generale sono ad uso esclusivo dei proprietari delle u.i. alla stregua delle normali finestre. Infatti hanno lo scopo esclusivo di dare aria e luce agli appartamenti sottostanti, di conseguenza le relative spese sono di competenza dei relativi proprietari.
    Quindi, nel caso di specie, i lucernari devono seguire il disposto del 3° comma dell'art. 1123 c.c. ovvero a carico di coloro a cui gli stessi servono. Tu ne resti escluso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina