• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Ciao forum. I Miei cognati hanno deciso di vendere il loro appartamento acquistato alcuni anni fa.Si sono accorti solo ora che l'intero condominio non ha il certificato di agibilità a causa di un contenzioso in corso con il comune.Potrebbero loro rivolgersi all'ufficio tecnico e chiedere il certificato solo per il loro appartamento?
 
L

leontino

Ospite
Il contenzioso ha a che fare con l'autorizzazione edilizia rilasciata dal Comune? Comunque molto dipende dal comune, nel mio per esempio è possibile stralciare una richiesta singola di un appartamento da un'intera palazzina, ovviamente bisognerà dichiarare la conformità al progetto.
 

sermon

Membro Attivo
Professionista
Generalmente SI, anche se chiesta singolarmente è molto onerosa, ma il contenzioso con il comune va approfondito poichè potrebbero esserci degli illeciti (abusi edilizi) che vanno prima sanati sia economicamente che tecnicamente producendo elaborati e/o relazioni. Quindi la questione va approfondita.
 

Alessandro Cagnoni

Nuovo Iscritto
certo , puoi far dare da tecnico abilitato a firma ( geom. - arch - od ingegnere ) l'abitabilità del tuo singolo appartamento , approfondisci bene queto contenzioso con il comune , di cosa si tratta , se è un contenzioso per la regolarità edilizia , prima devi regolarizzare l'appartamento sotto l'aspetto edilizio poi procedi pure . :ok: ;)
 

Marco Giovannelli

Membro dello Staff
Professionista
Confermo quanto detto dai colleghi, puoi chiedere l'agibilità per la tua singola abitazione, si chiama agibilità parziale.
Cmq bisogna asseverare che lo stato di fatto sia conforme a quello in atti (leggittimo e/o leggitimato) e bisogna produrre altre varie certificazioni che ti piò fornire soltanto un collega abilitato e iscritto all'albo.
quindi rivolgiti ad un tecnico e chiedi informazioni. Vai in comune e cerca di sapere informazioni sul contenzioso in atto, o chiedi a qualche altro condomino meglio informato. Forse per "contenzioso" intendi che ci sono pratiche di sanatoria ancora aperte?

saluti e non esitare a chiedere maggiori informazioni
 

padellona

Membro Attivo
Proprietario Casa
Anche noi ci troviamo in una situazione simile. L'amministratore ha verificato la regolarità da parte dell'impresa ma non ha intenzione di rivolgersi al Comune per chiedere chiarimenti.
Ha dei costi anche nel nostro caso o essendoci i documenti dell'impresa in ordine e già protocollati dovremo solo pagare il geometra?
Grazie Paola
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto