• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
da come io interpreto: vi è la strada, il marciapiede e poi il muro dell'abitazione ......quindi spazio assente.
In parole povere apre la porta per entrare stando sul marciapiede .......poi posso essere sempre smentito.
Perfetto!!! Si tratta di casette a schiera in cui tutto tranne l'abitazione è di tutti. La gente posiziona anche le sedie frontalmente agli accessi impedendo il parcheggio. è tremendo!!!
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
ora torniamo ad essere seri .......

è un atteggiamento estremo ma che fa capire a quella gente che tua sorella NON E' SOLA!
Perché l'essere umano è uno sciacallo, per ignoranza, per modo di essere o per semplice gusto di farlo, (ed alcuni anche peggio) che si avventa su chi sa essere solo/a ........quindi non lasciare sola tua sorella, e non servono necessariamente gesti estremi come quello che hai fatto.
Il solo fatto che quella gente sa che non è una donna sola .......dovrebbe dissuaderli da idee di prevaricazione.
La cosa va avanti da più di ventanni ma ora con l'età di mia sorella è diventata insostenibile.
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
La situazione pare chiara: la strada
Questa è l'unica verità, il resto sono stupidate! Possono poi esistere accordi di buon vicinato che nel rispetto altrui lascino la possibilità di parcheggio antistante l'abitazione, ma non sono una regola, dato che in Italia non si ha alcun diritto sulla parte pubblica antistante la propria abitazione a meno che non si paghi un passo carrabile.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Essendo la strada "pubblica" ciascuno ha lo stesso diritto sul bene comune. Pertanto può parcheggiare dove meglio crede anche uno sarà obbligato a parcheggiare lontano dal suo ingresso.
Il passo carraio deve essere pagato solo se fra l'ingresso carrabile e la sede stradale, la carreggiata, esiste un marciapiede.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
se in famiglia c'è un disabile con problemi di deambulazione come da te evidenziato, fai richiesta in comune per poter avere un posto riservato per disabili, senz'altro ti verrà assegnato, e tutti si dovranno adeguare
 

Gianco

Membro Storico
Professionista

moralista

Membro Senior
Professionista
E' facile fare dell'ironia sulle disabilità altrui, sapendo che c'è una commissione esaminatrice x il rilascio di tale certificazione, certo si vedono non vedenti che guidano auto ma fare di tutta un'erba un fascio è triste:riflessione:
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Era una battuta ed era abbastanza evidente. un "moralista" dovrebbe, ogni tanto, dimostrare un po' di elasticità. Sempre che non abbia confuso il termine con un "coltivatore di more" o con un assiduo frequentatore di "melanoderma".
At salut :ciao:
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
per me si discute sul nulla !!!!!
Vi è un disabile ? No !!!
non è il loro caso !

è stato inopportuno tirare in ballo la questione.
le discussioni andrebbero lette dall'inizio e poi comprendere di cosa si tratti ......non leggere a tratti o solo gli ultimi msg !!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

A quando ****o attivano l'account
che le domande non devono essere pubblicate in questo box ma in discussioni che possono essere viste dagli utenti attivi. Grazie.
Alto